Agave marmorata

vedi anche: Agave - Agave

Generalità

pianta succulenta originaria del Messico; produce un’ampia rosetta di foglie succulente, alta fino a 60-80 cm e larga anche 100-150 cm; le foglie sono allungate, rigide e carnose, molto spesse, di colore verde bluastro, ricoperte da una patina pruinosa; il margine è cosparso da corte spine nere, molto appuntite. Le foglie sono erette appena spuntano, si piegano di alto invecchiando divenendo a volte arcuate. Dal centro ella rosetta si produce un alto fusto che porta una vistosa pannocchia di fiori campanulati, bianchi, molto profumati. Viene utilizzata come pianta ornamentale, anche in vaso, ma più spesso nei giardini rocciosi o mediterranei.
agave


Esposizione

necessita di essere posta in luogo ben soleggiato; durante la stagione calda può sopportare brevi periodi in mezz’ombra; non teme il gelo, e può sopportare brevi gelate di lieve entità, purché il terreno ed il clima non siano eccessivamente umidi.

  • agave Piana succulenta originaria dell'America centro-meridionale, molto ben adattata ai climi mediterranei; è molto conoscitua soprattutto per la particolarità di fiorire un'unica volta, appena prima della...
  • talea di piante grasse Molte piante succulente radicano con grande facilità; le piante succulente, come la cràssula, l’echeveria, le calàncole, possono venire propagate con facilità anche producendo talee di foglia.Questa...
  • Agave americana salve,abito in piemonte la primavera scorsa ho trapiantato un' agave in giardino,stava molto bene.questo inverno l'ho coperta per bene con un telo TNT,premetto che ha nevicato e le temperature sono sc...
  • sciroppo agave Cos'è lo sciroppo d'agave e quali sono le sue proprietà?Lo sciroppo, chiamato anche miele, d'agave, è un dolcificante naturale la cui estrazione avviene a partire dalla linfa dell'omonima pianta: si...


Annaffiature

da ottobre fino a marzo evitare le annaffiature, e porre la pianta in luogo dove non riceva eccessive piogge; durante il periodo vegetativo annaffiare sporadicamente, solo in caso di periodi di prolungata siccità. Gli esemplari coltivati in contenitore vengono annaffiati da marzo a settembre, solo quando il terreno è asciutto da alcuni giorni.


Terreno

come gran parte delle cactacee e delle succulente, anche questa agave predilige terreni asciutti e molto ben drenati, non eccessivamente ricchi di azoto; in primavera fornire una piccola dose di concime granulare a lenta cessione, povero in azoto e ricco in potassio.


Moltiplicazione

questa specie di agave produce rosette singole, difficilmente si dirama in rosette laterali, ed è quindi difficile riuscire a propagare la pianta asportando le rosette laterali; talvolta dalle radici possono prodursi alcune piccole nuove piante, che possono essere asportate e fatte radicare singolarmente in contenitore, prima di essere poste a dimora. Più spesso si propaga per seme, utilizzando in primavera i semi freschi.


Agave marmorata: Parassiti e malattie

teme l’attacco della cocciniglia sul fogliame; i fiori vengono spesso attaccati dagli afidi, ed anche il fogliame nuovo.


  • agave pianta Da tempo sono ormai naturalizzate nell'area mediterranea, e anche in Italia trovano posto nei giardini botanici, ma anch
    visita : agave pianta



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO