Lingua di suocera - Epiphyllum

Generalità

Gli epifilli crescono allo stato spontaneo nelle foreste tropicali dell'America Centrale. Si tratta di piante dall'aspetto esotico, con fusti piatti, di solito stretti, a margini dentellati. Queste piante sono quasi tutte specie epifite che vivono cioè su altre piante e che hanno bisogno del loro sostegno per sopravvivere. Le specie coltivate di Epiphyllum sono 5 e si tratta di Epiphyllum anguliger, Epiphyllum chrtsocardium, Epiphyllum oxypetalum, Epiphyllum crenatum, Epiphyllum ruesti. I fusti dell'Epiphyllum sono articolati e sottili con dei fiori grandi che si aprono di giorno ed hanno per lo più colori molto vivaci, come del resto molte piante tropicali hanno.

epiphylum


I fiori

epifilloAll'estremità dei tronchi sbocciano grandi fiori molto belli, che durano di solito un giorno e una notte.


    Concimazioni

    Ogni 10 giorni circa durante il periodo delle fioriture, si diluiscono poche gocce difertilizzante liquido nell'acqua delle innaffiature.


    Moltiplicazione

    Verso la fine di luglio-inizio di agosto, terminata lo fioriture, si prelevano dal fusto le talee lunghe 10-15cm, che si lasciano asciugare per un paio di giorni. Si piantano quindi in un buon composto a base di terra fertile che va tenuta umida e si collocano all'ombra, a 21°C di temperatura circa. Le talee hanno bisogno di aria fresca, per cui non vanno coperte. Dopo la radicazione, che avviene in 2 - 3 settimane, si coltivano nel modo indicato per le piante adulte.


    Innaffiature

    abbondanti nel periodo vegetativo in modo che il composto sia completamente umido; da ottobre a marzo si tiene il terriccio appena umido, senza mai lasciar asciugare completamente le radici. Quando cominciano a formarsi le gemme, si aumenta la quantità di acqua fornita e si inìzia a fertilizzare la pianta per favorire lo sviluppo delle gemme da fiore.

    Le annaffiature eccessive, soprattutto in inverno con il freddo, fanno avvizzire i fusti e marcire le radici. Quando la pianta è a riposo il composto deve essere umido ma non bagnato e bisogna innaffiare quanto basta a evitare che le radici secchino.


    Esposizione

    L'epifillo preferisce una buona luce diffusa e non ama l'esposizione in pieno sole. Anche in inverno la pianta necessita di buona luce, ma deve essere protetta dall'insolazione diretta.

    Un'esposizione troppo prolungata al sole provoca bruciature alle foglie; occorre assicurare alla pianta una posizione luminosa ma riparata.


    Terriccio

    Si consiglia un buon composto da vaso a base di torba.


    Temperature

    La temperatura minima minima invernale non deve scendere sotto i 10°C.


    Parassiti e malattie

    Chiazze bianche e cotonose sono sintomo di attacco da parte della cocciniglia.


    Varietà

    Epiphyllus crenatum produce fiori che si aprono solo durante il giorno. E' una pianta eretta e ramificata, alta fino a 90 cm circa.

    I fusti, di sezione cilindrica nel tratto basale, sono piatti per la quasi totalità della lunghezza e hanno l'aspetto di foglie grigio verdi e carnose, con margini dentellati. I fiori bianco crema a forma di tromba, sono lunghi 20-25 cm e larghi 15 cm. La maggioranza degli ibridi di Epiphyllus diffusi nei vivai deriva dall'incrocio di questa specie con altre.

    Le varietà ibride sono solitamente più semplici da coltivare e fioriscono più facilmente delle specie tipiche. Le varietà "Cooperi" e "Kimnachi" hanno entrambe graziosi fiori bianchi, profumati, che si aprono a mezzogiorno e durano solo 24 ore. Altre varietà hanno fiori più durevoli (4 - 5 giorni) come ad esempio "Dreamland".


    Lingua di suocera - Epiphyllum: Tecniche colturali

    Sebbene le Epiphyllus siano cactacce, non sono piante tipiche dei deserti. Sono originarie, infatti, delle foreste dell'America tropicale e non necessitano, perciò, di molto sole. Crescono bene, comunque, in posizioni ben illuminate. Si coltivano in vasi di 15-25 cm, riempiti con una composta ricca di terriccio di foglie e farina di ossa o a base di torba. Non si devono mai lasciar seccare le radici delle piante, nemmeno durante l'inverno.

    Quando si cominciano a formare i boccioli, ogni 15 giorni si somministra un fertilizzante ad alto contenuto di potassio. Durante l'estate è necessario proteggere le piante dal sole troppo forte. Si rinvasano annualmente, dopo la fioritura. Se i fusti avvizziscono, si recidono le parti apicali della pianta, si fanno asciugare per alcuni giorni e si piantano in contenitori riempiti con composta.





    Esposizione
    Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata.

     
    Posizione mezz'ombra
    Annaffiature
    Si consiglia di annaffiare queste piante solo quando il terreno è perfettamente asciutto, in genere si interviene circa una volta a settimana. Evitiamo gli eccessi.


    Tenere asciutto
    concimazione
    In questo periodo dell'anno le concimazioni saranno regolari, utilizzando un concime specifico per piante succulente, ricco in potassio e povero in azoto; l'utilizzo regolare del concime favorisce uno sviluppo sano delle piante ed un'abbondante fioritura. Si consiglia di evitare gli eccessi e di concimare ogni 15-20 giorni.


    Esigenze della piante a marzo in un clima mediterraneo.

    commenti

    Nome:

    E-mail:

    Commento:


    12:51:18 AM -
    vincenzina - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    i fiori rossi durano anche 6 giorni... sono quelli bianchi a durare 24 ore e cmq la mia è lunga più di 170 cm....
    17.33.32 -
    Mara - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    Buondì! La mia piantina fa bellissimi fiori rosa ma i fusti si sono piegati all£ingiù. è per il peso dei fiori o c£è qualche errore nella cura della pianta? grazie
    19.39.11 -
    aryenne - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    ho una pianta lingua di suocera, solo che non mi fa£ piu£ i fiori da circa tre mesi,siamo a marzo e non sboccia nulla, volevo sapere se e£ normale e cosa devo fare grazie.
    13.18.22 -
    teresa - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    abito a roma e nei vivai presenti in città e vicino non ho mai trovato un esemplare di qst pianta. sapete dirmi dove si possono acquistare? grazie Teresa
    00:03:49 -
    Anna - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    Grazie mi servivano d£avvero i vostri consigli mi sono innamorata delle epi.....
    16:20:50 -
    Us - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    Aiuto!!!!!! ho un Epiphyllum degli anni 40£che vorrei salvare....quest£inverno ce ne sono morti 3 e questo è l£unico sopravvissuto:(.Si presenta un pò raggrinzito ed è così dalla fine di Maggio.Credo gli abbiano dato troppa acqua,l£ho anche travasato,avendo paura del marciume radicale,ma non mi sembra migliori.Cosa posso fare????non ha mai preso concimi,dovrei forse dargliene????sono ignorante non vorrei far peggio,aiuto!!!grazie
    14.07.34 -
    marcella - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    ho acquistato una Epiphyllum in un supermercato. Ha un vaso piccolo e la pianta presenta tanti boccioli posso rinvasarla?Aspetto una vostra gradita risposta:saluti cordiali marcella
    14.02.40 -
    - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    ho acquistato un Epiphyllum in un supermercato,ha molti boccioli posso travasarlo in un vaso più grande ? aspetto una gradita risposta saluti Marcella
    16.06.29 -
    lucia - commento su Lingua di suocera - Epiphyllum
    se i boccioli cadono prima di aprirsi ???