Alluaudia

Generalità

Succulenta semisempreverde originaria del Madagascar; al genere alluaudia appartengono 4-5 specie, alcune delle quali in natura raggiungono i 10-12 m di altezza, in vaso si mantengono entro dimensioni molto più modeste. Hanno fusti eretti, carnosi, di colore grigio argenteo, molto ramificati; con l'età nella parte bassa tendono a diventare legnosi; i fusti portano numerose spine rigide, tra cui spuntano piccole foglie ovate, di colore verde brillante, cerose e lucide, che spesso cadono nella stagione fredda. In estate produce un'infiorescenza allungata sugli apici dei rami, costruita da fiori gialli o arancio. Queste succulente sono dioiche, quindi esistono esemplari femminili ed esemplari maschili.
alluaudia


Esposizione

alluaudia La pianta necessita di posizioni molto luminose e soleggiate; può sopportare brevi gelate poco intense, ma è opportuno mantenere la pianta a temperature superiori ai 10°C anche in inverno, quindi va ricoverata in casa o in serra temperata.


    Annaffiature

    alluaudia Da marzo a ottobre annaffiare sporadicamente, lasciando asciugare molto bene il terreno tra un'annaffiatura e l'altra, le alluaudia sopportano senza problemi la siccità, il terriccio umido favorisce l'insorgenza di marciumi e malattie. In inverno diminuire le annaffiature, fino quasi a sospenderle, annaffiando una volta al mese circa. Nel periodo vegetativo fornire del concime per piante succulente mescolato all'acqua delle annaffiature ogni 15-20 giorni.


    Terreno

    Coltivare queste piante in terreno ricco, profondo e molto ben drenato, costituito da torba mescolata con sabbia e perlite; vista la crescita abbastanza vigorosa le alluaudia vanno rinvasate ogni 2-3 anni.


    Moltiplicazione

    La moltiplicazione può avvenire per seme, in autunno, tenendo il semenzaio in luogo temperato; generalmente le alluaudia si propagano per talea, in primavera o in autunno, lasciando asciugare le talee per alcuni giorni prima di farle radicare in una miscela di sabbia e torba in parti uguali, che va mantenuta abbastanza umida per alcune settimane.


    Alluaudia: Parassiti e malattie

    Un clima troppo freddo o gli eccessi di irrigazioni possono favorire lo svilupparsi del marciume radicale.





    Esposizione
    Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

     
    Sole pieno
    Annaffiature
    Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


    Tenere asciutto
    concimazione
    Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


    Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

    COMMENTI SULL' ARTICOLO