Fockea edulis

Generalità

al genere fockea appartengono circa undici specie di piante caudiciformi, originarie del continente africano, dove sono molto diffuse. Hanno un largo caudex, abbastanza rugoso, a forma di bottiglia, con radici carnose, che in natura generalmente ha sviluppo in parte sotterraneo, gli esemplari coltivati in contenitore vengono tenuti con il caudex all'aria, per evitare l'insorgenza di marciumi; all'stremità superiore il fusto è motlo ramificato e produce lunghissimi rami rampicanti, che si avvinghiano a qualsiasi tipo di sostegno; queste piante possono raggiungere i due metri di altezza con un fusto di anche 60-70 cm di diametro. I sottili rami sono ricoperti da piccole foglie alterne, cuoiose, di colore verde scuro, lucide, con margine leggermente crespo. A fine estate produce numerosi fiori di colore bianco crema o giallo verdastro, delicatamente profumati. I semi vengono prodotti soltanto dalle piante femminili. F. capensis ha foglie più crespe rispetto a F. edulis.

Alcune popolazione dell'Africa consumano i grossi fusti di fockea, dopo averli cucinati.

Fockea edulis

Fockea edulis seeds

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Esposizione

Fockea edulis porre in posizione soleggiata o anche a mezz'ombra, con almeno 4-5 ore di sole dirette al giorno. Queste piante possono sopportare per brevi periodi temperature vicine allo zero, ma è consigliabile mantenerle ad una temperatura sempre superiore ai 5-6°C, quindi in inverno vanno tenute in casa o in serra fredda; con clima invernale freddo le piante tendono a perdere le foglie, che ricresceranno rigogliose in primavera.

    Vivai Le Georgiche CRASSULA OVATA (ALBERO DI GIADA) Vaso 12 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


    Annaffiature

    annaffiare regolarmente da marzo a ottobre, lasciando però asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra; durante i mesi freddi annaffiare pochissimo, lasciando il terreno per lo più asciutto. Nel periodo vegetativo fornire del concime per piante succuelnte, ogni 10-15 giorni, mescolato all'acqua delle annaffiature.


    Terreno

    coltivare le fockee in terreno ricco di humus e di sabbia, o altro materiale incoerente. Nella scelta del contenitore si prediligano vasi abbastana capienti, poichè l'apparato radicale ha sviluppo abbastanza rapido e vigoroso. Queste piante sono rampicanti, è quindi opportuno provvedere ad un sostegno adeguato allo sviluppo dei lunghi rami.


    Moltiplicazione

    avviene per seme, in primavera; le piante così ottenute hanno uno sviluppo abbastanza rapido, anche se l'accrescimento del caudex è lento; è bene ricordare che per ottenere dei frutti, e quindi dei semi, di fockea, è necessario possedere una pianta femmina ed una pianta maschio. E' possibile propagare queste piante anche per talea, utilizzando delle piccole porzioni dei sottili rami, anche se la radicazione non è sempre garantita e difficilmente si otterrà una pianta con caudex.


    Fockea edulis: Parassiti e malattie

    le foglie vengono spesso attaccate dagli acari e dalla cocciniglia.





    Esposizione
    Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

     
    Posizione mezz'ombra
    Annaffiature
    Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


    Tenere asciutto
    concimazione
    Durante i mesi freddi dell'anno è consigliabile sospendere la concimazione delle piante succulente, per evitare che producano troppi tessuti "nuovi", poco resistenti al freddo e facilmente attaccabili da malattie fungine, che si sviluppano più facilmente durante il periodo di riposo delle piante.


    Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

    COMMENTI SULL' ARTICOLO