Innesto ciliegio

vedi anche: Innesto

Domanda : Innesto ciliegio

Buon giorno, da un anno e mezzo mi sono trasferito in collina nell'oltrepo, ho preso una casa con giardino con varie piante da frutto, tra le altre due di ciliegie, premetto che tutte le piante non sono mai state curate dal vecchio proprietario, la mia vicina ha una pianta che le fa veramente buone, e quindi volevo innestarle perché quelle che fa sono piccole a aspre, volevo per favore sapere se devo tagliare i rami esistenti e quando effettuarlo, grazie mille Fulvio .
Ciliegie

Ausonia - Coltello da innesto a triangolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,6€


Risposta : Innesto ciliegio

Gentile Fulvio,

gli innesti sul ciliegio che si praticano più frequentemente sono l’innesto a corona (in genere si pratica a fine estate), oppure l’innesto a spacco (aprile); in entrambi i casi ti avviso che si tratta di una operazione da esperti, che non sempre ha successo; chiaro che se in ogni caso le tue ciliegie non sono dolci e succose, ti conviene tentare con l’innesto.

In entrambi i casi, si comincia potando l’albero su cui si pratica l’innesto, tagliando tutti i rami, producendo una superficie pianta, parallela al terreno.

Nel caso dell’innesto a spacco, si pratica una fenditura, perpendicolare al terreno, che divida il ramo in due sezioni identiche, profonda almeno 2-3 centimetri; si preparano dei rametti del ciliegio da innestare (quello dolce e buono), lunghi circa una decina di centimetri, che portino almeno 4-5 gemme, del diametro di circa un centimetro o poco più (dei piccoli rametti abbastanza giovani), li si tagli a penna alla base, e si inseriscono alle due estremità della fenditura creata prima, facendoli affondare (se necessario dai un paio di martellate leggere); quindi si chiude fermamente la fenditura con della rafia o del filo per innesti.

Nel secondo metodo di innesto sul ciliegio i rametti del ciliegio da innestare vengono invece inseriti tra il legno e la corteccia, e anche in questo caso si fissa subito il ramo con della rafia, per tenere fermi gli innesti.

Dopo aver innestato i rametti, copri tutte le superfici di taglio con del mastice per potature, per evitare che siano la porta d’entrata per malattie fungine e batteriche.

In genere questi rami innestati impiegano 2-3 settimane prima di ricominciare a germogliare.

In genere questo tipo di innesti funzionano meglio se le piante portainnesto sono ancora abbastanza giovani e vigorose, e sicuramente non è certo che funzionino già la prima volta; l’innesto è una tecnica tradizionale molto delicata, che necessita di una certa perizia ed esperienza; se vivi in una zona di campagna, prova a chiedere ad un simpatico contadino se ti fa vedere quando innesta le piante, perché nulla è più utile del vedere con i ,propri occhi come si pratica una tecnica del giardinaggio.

  • porta innesti melo Il melo è una pianta piuttosto facile da innestare, facendo ricorso a una delle tecniche maggiormente utilizzate, l'innesto a spacco diametrale. Questo tipo di operazione viene effettuata innestando p...
  • pero scusate la mia domanda demenziale !essendo che tutte e due le specie sono della stessa famiglia , è possibile innestare un pero su un porta innesto di melo?vi ringrazio per la cortese attanzione ...
  • innesto desiderei sapere il momento piu'adattox l'innesto a spacco,a corona, e a gemma sul melo ,ed un prodotto x eliminaredefinitamente le ortiche di un bosco a pascolo abito a 650 m s/mringrazio anticip...
  • camelia Quando è possibile innestare una camelia ?...

90 Semi di 6 Varietà di ANGURIA / COCOMERO e MELONE: ANGURIA GIGANTE AMERICANA CHARLESTON GRAY, ANGURIA SUGAR BABY, ANGURIA GIALLA; MELONE GIALLO CANARIO, MELONE VERDE PIEL de SAPO e MELONE RETATO del MAROCCO + Piccola Guida Coltivazione in Omaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€
(Risparmi 1€)



Guarda il Video
  • innesto ciliegio Il ciliegio è un albero da frutto che permette di gustare uno dei prodotti più apprezzati in agricoltura: la ciliegia. R
    visita : innesto ciliegio

COMMENTI SULL' ARTICOLO