Orto nel balcone

vedi anche: Orto

Vasi e contenitori

In presenza di un balcone, l'utilizzo dei vasi è fondamentale per i diversi tipi di ortaggi che si desidera coltivare.

Si raccomanda di scegliere i vasi di terracotta, che facilitano l'ossigenazione del terreno nel quale la pianta è stata messa a dimora. Dal momento che lo spazio è ridotto, alcuni tipi di ortaggi possono essere coltivati nello stesso vaso (scegliete, per questo utilizzo, i vasi rettangolari, che permettono l'ottimizzazione dello spazio). I vasi rotondi singoli sono molto utili per coltivarvi piante aromatiche perenni (come il rosmarino): in questo modo non sarà necessario stressare inutilmente la pianta ogni volta che si va a sistemarvi accanto un nuovo ortaggio.

In commercio esistono anche i vasi di plastica, sempre più diffusi: anche se non favoriscono l'ossigenazione del terreno, sono più leggeri dei contenitori in terracotta. Il loro utilizzo è dunque consigliato nel caso in cui si coltivino piante che necessitano di essere spostate più volte nel corso di una giornata.

I vasi devono essere riempiti di terriccio, dopo aver avuto cura di garantire il drenaggio con le apposite palline d'argilla (o con della ghiaia), che devono essere disposte sul fondo del vaso stesso.

Una volta messi a dimora i diversi ortaggi, è importante anche che l'annaffiatura venga svolta senza bagnare le piante: l'acqua deve essere versata direttamente sulla terra. È preferibile anche che le piante, nei mesi estivi, vengano annaffiate al mattino presto: questo impedirà che l'acqua nel vaso si scaldi ed evapori.

insalata in vaso

Orto per la conserva - Kit orto completo di coltivazione ortaggi - kit di semina per gli ortaggi da conserva

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,49€


Cosa coltivare

pomodori su balcone A causa dello spazio ridotto, è consigliata la coltivazione di ortaggi che non necessitano di un ampio ambiente per svilupparsi. Esistono piante di ogni tipo, da coltivare in ogni periodo dell'anno. Nel periodo invernale si possono piantare aglio, cipolle, insalata, spinaci, ravanelli, piselli, rucola, peperoncini e cavoli. Con l'arrivo della primavera, si può dare spazio a piante aromatiche (rosmarino, salvia, lavanda e basilico), frutti di bosco (per i quali saranno necessari i vasi di plastica), carote, pomodori, zucchine e peperoni. In estate (a partire da settembre) si possono seminare porri, indivia, cime di rape, biete. Nel periodo autunnale si può invece dare spazio a finocchi, broccoli, valeriana, cicoria.

Come si può vedere, un orto realizzato nel proprio terrazzo garantisce la presenza per tutto l'anno di una grande varietà di verdure sempre fresche.

  • Caladium x hortolanum Il Caladium x hortolanum è una pianta erbacea tuberosa perenne originaria dell'America meridionale. Ha lunghi fusti leggermente arcuati, carnosi e lisci, che portano all'apice grandi foglie tondeggian...
  • cicoria La cicoria è un’insalata molto interessante per il periodo in cui cresce, per la sua consistenza croccante e per il gusto amarognolo che aggiunge alle altre verdure. E’ ricca di virtù anche dal punto ...
  • Carote La carota è una pianta originaria delle regioni temperate dell'Europa, coltivata per le radici a fittone utilizzate a scopo alimentare sia crude sia cotte. Le varietà coltivate hanno radici carnose di...
  • fagioli borlotti Il fagiolo, come molto ortaggi appartenenti alla famiglia delle Fabaceae, è una coltivazione interessante sotto molti aspetti. Il prodotto è senza dubbio di notevole interesse, ma lo è anche la capaci...

Orto per gli aromi - Kit di coltivazione per piante e erbe aromatiche - kit di semina per l'orto completo con istruzioni online in tempo reale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,49€


Rispettare le esigenze di ogni pianta

orto nel balcone Ciò che può risultare difficile da garantire, in un ambiente ristretto come può essere un balcone, è che le esigenze di crescita di ogni ortaggio vengano rispettate. Allestendo un orto su un balcone ci si troverà infatti ad avere, a stretto contatto, verdure che hanno bisogno di sole con quelle che preferiscono l'ombra; ortaggi che necessitano di molta acqua con quelli che invece preferiscono la siccità, e altro ancora. Basta però qualche accorgimento per rispettare il più possibile le diverse esigenze dei vari ortaggi. Prima di tutto, appoggiamo al muro le piante che hanno bisogno di supporti (come pomodori o piselli): in questo modo sarà più facile garantirne la crescita. Essenziale è che il supporto venga fornito anche tramite un bastoncino piantato nel vaso, al quale la pianta dovrà essere legata. Una tenda da esterni potrà tenere in ombra una parte del terrazzo, creando l'ambiente ombreggiato del quale necessitano alcuni tipi di pianta. Un'altra parte del terrazzo dovrebbe invece rimanere esposta al sole: questo permetterà di avere anche l'ambiente ideale per le piante che necessitano dell'esposizione al sole.


Orto nel balcone: Come ottimizzare lo spazio

orto in vaso Esistono molte modalità diverse per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. ci si può dotare dei contenitori che permettono di appendere i vasi alla ringhiera, permettendo così la coltivazione di un maggior numero di piante (metodo consigliato soprattutto per le piante aromatiche, che non hanno paura del troppo sole). Un altro metodo, molto sfruttato, per ottimizzare il più possibile lo spazio a disposizione è quello di sistemare sul terrazzo una vecchia scala in legno: in questo modo si potranno disporre i vasi sui diversi gradini, creando una sorta di orto "in verticale" e decorando in maniera originale l'ambiente (consigliato l'utilizzo di una scala con le ruote, che ne faciliteranno lo spostamento).

Da tenere presente anche l'utilizzo delle taschiere di tela: si tratta di supporti che possono essere fissati al muro e che di solito vengono utilizzati in bagno, per sistemarvi le bottiglie di shampoo e bagnoschiuma. Ogni tasca è spaziosa, e consente l'inserimento di un vasetto, nel quale sarà stato piantato un ortaggio.

Se vi dilettate di fai da te, è possibile anche fissare al muso i vasi di legno: in commercio ne esistono di appositi, e con l'utilizzo di un semplice trapano si potrà dar vita a un vero e proprio orto pensile.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO