Piante da appartamento resistenti

vedi anche: Trova piante

Piante da appartamento resistenti

Ovviamente anche per le piante molto resistenti vi sono alcune accortezze che devono necessariamente essere usate, affinché queste possano ambientarsi bene fin dall'inizio alla vita nelle nostre case. Bisogna considerare il fatto che le piante che andiamo ad acquistare provengono da una situazione che rappresenta l'ideale per loro. Nelle serre la temperatura, il grado di umidità e la luce sono esattamente quelle che devono essere, mentre lo stesso non si può dire per le nostre abitazioni. Oggi però, spesso, prima di essere esposte nella vetrina del fiorista le piante d'appartamento vengono, per così dire, "preparate" per adattarsi alla casa dell'acquirente che generalmente si presenta meno ospitale della serra. Questo ha senz'altro la sua importanza, ma ancor più importante sarà il trattamento che riceveranno nella loro dimora definitiva. E' abbastanza intuitivo che se andremo ad acquistare una pianta tropicale tipica di un clima caldo-umido e la porteremo a casa in gennaio, con il freddo ed il riscaldamento non potremmo poi lamentarci se la vedremo avvizzire nel giro di poco tempo. Quindi, se non abbiamo esigenze particolari, ma vogliamo solo vivacizzare in modo naturale gli ambienti, dovremmo optare per varietà che richiedano minori attenzioni e che durino più a lungo. Inoltre quando la pianta arriva a casa va collocata in un luogo dove le condizioni si avvicinino il più possibile a quelle ideali, quindi in un punto che sia ben illuminato e protetto. Quando noterete che una pianta vegeta bene in un determinato punto, significa che lì vi ha trovato le condizioni ideali, quindi evitate di spostarla. Evitate anche di posizionarle vicino ai caloriferi, dove l'aria è più secca e comunque, ricordatevi di nebulizzare spesso acqua sulle foglie. L'areazione dell'appartamento è importantissima, in quanto permette di ristabilire la giusta quantità di umidità e di ossigeno nell'aria, ma deve avvenire gradualmente soprattutto in inverno affinché non si verifichi un calo troppo brusco della temperatura. Se ne avete la possibilità, spostate le piante all'aperto durante la bella stagione, in una posizione ombreggiata e al riparo dai venti, non potrà che giovargli.
ficus benjamin

LE 12W Luci per Piante, E27, 12Leds 9 Rosso+3 Blu, Frutta/Verdure//Piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 17€)


Coltivazione piante da interno resistenti

piante da interno Certo scegliere piante resistenti ci aiuta molto nella gestione del verde, ma non dobbiamo mai dimenticare i quattro punti fondamentali per garantire loro buona salute e lunga vita: innaffiatura, pulitura, concimazione e trapianto. L'annaffiatura deve essere fatta con acqua non calcarea secondo le necessità di ciascuna pianta. Nel caso vogliate utilizzare l'acqua del rubinetto abbiate cura di lasciarla prima depositare. Nelle piante a foglie più grandi è necessario effettuare periodicamente una pulitura delle foglie, per eliminare la polvere, che va eseguita su entrambe le pagine. E' infatti su quella inferiore che le foglie portano gli Stomi, apposite strutture per la respirazione. Nel vaso, in seguito alla continue innaffiature, le sostanze nutritive vengono dilavate e vanno quindi sostituite tramite opportuna concimazione da diluire in acqua. Infine, all'arrivo della primavera dovrete dare alle piante un sostegno forte, andranno infatti rinvasate, operazione da effettuare almeno ogni due o tre anni.

    Vaso a 7 tasche per piante, da parete, misura grande, 30 x 101 cm, per interni ed esterni, Eco-friendly, in materiale riciclato, di alta qualità, in feltro robusto & resistente, per un'eccellente irrigazione, facile da appendere & riempire Il migliore vaso urbano per piante

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


    Piante resistenti per tutti

    photo pianta Ma veniamo ora alla scelta delle piante che possano facilmente adattarsi e vivere nelle nostre case. Tra le più facili troviamo sicuramente il Photos (Scindapsus sp.). Questa bella pianta ornamentale dovrà essere posizionata in un punto luminoso, anche se vegetano bene in condizioni di scarsa luminosità. Se verranno impiegate come piante ricadenti risulteranno particolarmente ornamentali. Sono, tra le altre cose anche molto facili da riprodurre, per talea di punta a fine estate.In estate possono essere trasportate all'aperto in posizione ombreggiata. Un'altra specie facile e decorativa è il cosiddetto falangio ( Chlorophytum sp.), dalle belle foglia variegate. Si tratta di una pianta piuttosto rustica che vegeta bene in casa ed ha poche esigenze. In primavera può essere trasferita all'aperto.Si moltiplica facilmente mediante interramento della piantine che si sviluppano sugli stoloni. La sansevieria (Sansevieria sp.) è una delle piane più rustiche che se curata adeguatamente può vivere a lungo nelle nostre case. Non sono piante molto esigenti infatti vivono bene anche in locali poco luminosi e prosperano in qualsiasi terreno. Non vanno bagnate molto, soprattutto durante la stagione invernale.


    Ficus benjamina

    ficus Come potrebbe mancare un bel Ficus (Ficus benjamina) in una casa verde che si rispetti? Si tratta di piante che vegetano abbastanza bene negli interni purché non manchino di luce, di acqua e di aria ben ossigenata. Durante l'inverno vanno spesso nebulizzati con acqua possibilmente demineralizzata. In primavera potrete scegliere se tenerle in casa o trasferirle all'aperto in posizione ombreggiata. Fertilizzate nella stagione di attività utilizzando un prodotto diluibile in acqua. Per avere notizie sullo stato di salute del ficus dovrete osservare le sue foglie, se saranno piegate verso il basso significa che la pianta soffre per uno squilibrio idrico (eccesso o scarsità nelle annaffiature). Quando, con il tempo i ficus perdono naturalmente ed inevitabilmente le foglie vengono soventemente abbandonati, mentre sarebbe piuttosto semplice riuscire a salvarli. Basterebbe infatti praticare una margotta prelevando la parte che ancora risulti provvista di foglie. Curiosando infine nel mondo delle felci, ne troviamo alcune molto graziose e con il vantaggio di essere piuttosto resistenti. Poste in un luogo abbastanza luminoso e con umidità elevata daranno ottimi risultati. Non devono essere somministrati fertilizzanti poiché potrebbero danneggiare i germogli, in compenso vanno nebulizzate spesso poiché necessitano di umidità elevata.

    Non vi resta ora che decidere quali di queste piante decorative portarvi a casa e, qualunque scegliate avrete certo grandi soddisfazioni.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO