Mangia fumo - Beaucarnea recurvata

Beaucarnea recurvata

Piccola pianta di facile coltivazione, la beaucarnea ha origini lontane, nelle zone semidesertiche dell'America centrale e meridionale, dove si sviluppa come un vero e proprio albero, raggiungendo i 7-9 metri di altezza. Coltivata in appartamento invece ha uno sviluppo decisamente più contenuto, anche se nel corso degli anni può tranquillamente raggiungere i due metri; questa pianta, chiamata anche nolina, è caratterizzata da un fusto a bottiglia, tecnicamente chiamato caudex, alla cui sommità si sviluppa un folto ciuffo di lunghe foglie sottili, spesso arricciate. In natura in estate dall centro del ciuffo di foglie si sviluppa una sottile pannocchia eretta che porta moltissimi piccoli fiori di colore bianco, che difficilmente si presentano negli esemplari coltivati in vaso.
Mangia fumo


La coltivazione della Beaucarnea

Mangia fumoQuesta piante sono facili da coltivare, sono semisucculente e possono adattarsi anche in condizioni di sviluppo non ideali. Prediligono un buon terreno non eccessivamente ricco, ma molto ben drenato, quindi aggiungiamo al terriccio universale un poco di sabbia e poniamo sul fondo del vaso uno strato di pietra pomice o lapillo, al di sotto del substrato, per migliorare la defluizione dell'acqua delle annaffiature; in particolare è bene evitare vasi eccessivamente capienti, perchè il sottile apparato radicale della nolina sembra godere di salute migliore quando si trova "alle strette". Come detto sopra le radici sono sottili e l'apparato radicale ha scarso sviluppo, ed è molto delicato, quindi evitiamo i vasi enormi, e cerchiamo di non rinvasare troppo spesso la nostra pianta, per evitare di toccare troppo spesso le radici.

La beaucarnea ama le posizioni ben luminose, anche esposte ai raggi solari nelle ore più fresche della giornata; evitiamo però di porla vicino a fonti di calore o in zone della casa soggette a correnti d'aria e a sbalzi improvvisi di temperatura. Durante l'inverno è bene evitare di porla in luoghi con temperature inferiori ai 10°C, ma è consigliabile permettere alla pianta di trascorrere un breve periodo di riposo vegetativo, posizionandola in inverno in una stanza non troppo riscaldata, o in un vano scale, in modo che la temperatura massima non sia superiore ai 12-15°C. In ogni caso anche se coltivata sempre in appartamento, con 15-20°C anche durante l'inverno la pianta tende ad adattarsi senza eccessivi problemi.

Si tratta di una pianta semisucculente, che immagazzina nel suo spesso caudex l'acqua in eccesso, per questo motivo sopporta la siccità anche prolungata; per uno sviluppo ottimale annaffiamo la pianta da marzo a ottobre con regolarità, intervenendo solo quando il terreno è asciutto; durante i mesi invernali invece annaffiamo solo sporadicamente. Se la pianta trascorre l'inverno in luogo fresco le annaffiature possono venire anche sospese completamente.

  • Mangia fumo Nolina - Beucarnea recurvata

    Nolina  Viene comunemente chiamata nolina, o pianta mangiafumo, in effetti il nome botanico ora più accreditato è beaucarnea recurvata, in quanto tutte le piante del genere nolina sono state ricondotte nel ge...
  • foglie che si aprono a metà

    Beaucernea recurvata Ho una "mangiafumo" da molti anni ma da qualche settimana mi sono accorta che le sue foglie si spezzano a metà e si seccano. Poi alcune foglie invece presentano dei tagli netti nella parte superiore v...
  • pianta del fumo

    Pianta mangia fumo Ho una pianta" del fumo" da cira 20 anni, ha raggiunto l'altezza di circa 1metro e 50, rimane all'esterno su un terrazzo parzialmente coperto..è stata sempre molto bella e piena..questo inverno ha ris...


Mangia fumo - Beaucarnea recurvata: Alcuni accorgimenti

Mangia fumoNonostante la beaucarnea sia abituata alla siccità, se oltre al terriccio nel vaso è secco anche il clima, questa pianta viene attaccata con grande facilità dalla cocciniglia, che si annida al centro del ciuffo di foglie, rendendone difficile la rimozione. Ricordiamo quindi di vaporizzare ogni tanto la chioma, in modo da aumentare l'umidità ambientale; vigiliamo frequentemente le foglie, per rimuovere prontamente i primi esemplari di cocciniglia, in modo da non trovarsi con ampie colonie da debellare.

Con il passare del tempo capita spesso che alcune delle lunghe foglie tendano a rovinarsi, a causa del caldo secco delle abitazioni, di una eccessiva insolazione, del passaggio delle persone: periodicamente rimuoviamo le foglie con margine scuro, con le punte secche o altri segni, in modo da favorire lo sviluppo da parte della pianta di nuovo fogliame.

Dal fusto della nostra beaucarnea possono svilupparsi anche ulteriori ciuffi di foglie; possiamo tenere la nostra pianta leggermente ramificata, oppure possiamo rimuovere i ciuffi in eccesso e farli radicare in una mistura di torba spezzettata e sabbia in parti uguali; in questo modo avremo presto una nuova pianta, anche se impiegherà qualche anno a costituire un caudex.

Le beaucarnee vengono dette anche piante mangiafumo; questo soprannome ha erroneamente portato alcuni a regalare queste piante agli amici fumatori, pensando che la presenza in un'abitazione di una beaucarnea diminuisca l'esposizione al fumo passivo. In realtà il soprannome della pianta proviene dai suoi luoghi d'origine, dove a quanto pare le beaucarnee sono tra le poche piante che sopravvivono agli incendi, abbastanza frequenti nelle zone semidesertiche.





Esposizione
Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l'annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia, per il periodo primaverile, una concimazione ricca in azoto, da ripetersi frequentemente, ogni 8-10 giorni, utilizzando un concime specifico per piante verdi, in dose dimezzata; in alternativa si può utilizzare del concime a lenta cessione, da applicare una sola volta ogni 4 mesi.


Esigenze della piante a maggio in un clima continentale.

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


22:10:36 -
gabriele - commento su Mangia fumo - Beaucarnea recurvata
ciao mi gabriele e faccio un commento sulla pianta da me tanto amata la Buacarnea recurvata si agginge a compiere 23 anni che lei mi segue aggiungo con tutti gli accorgimenti che o letto sulla pianta le condivido e de una pianta molto resistente e bella a vedere