Filodendro - Philodendron melanocrysum

Generalità

Il nome Philodendron, deriva dal greco "Philo", amore, e da "dendron", albero.

E' un genere composto da 275 specie, formate da varietà di arbusti sempreverdi e rampicanti. La pianta è originaria dell'America meridionale, ed è facile da coltivare sia in serra che in appartamento. I rampicanti necessitano di un tutore, meglio se muschiato. Le foglie sono molto ornamentali ed in molte specie le più giovani sono molto diverse da quelle adulte.

Il filodendro fiorisce raramente.

Philodendron melanocrysum


Tecniche colturali

filodendro scandens I Filodendri melanocrysum si possono coltivare in vasi di 15-30 cm (a seconda delle dimensioni della pianta), utilizzando una composta a base di torba. La pianta ha bisogno di molta luce, ma deve stare lontano dai raggi diretti del sole. In inverno la temperatura ideale e di circa 15 gradi, ma il filodendro resiste anche a 5° C.

Consigliamo di innaffiare abbondantemente il filodendro melanocrysum da aprile ad ottobre e con moderazione nel resto dell'anno. Non bisogna comunque mai lasciar asciugare la composta, facendo però attenzione a non far marcire le radici (in appartamento conviene porre i vasi in vassoi riempiti con ghiaia, che deve essere sempre umida). In appartamento si deve rinvasare ogni due anni, e negli anni in cui non si effettua tale operazione, è bene somministrare da maggio a settembre un concime liquido ogni 15 giorni.

  • Filodendro  Pianta da appartamento molto diffusa in Europa, ne esistono decine e decine di specie, tutte quante originarie dell'America meridionale. In coltivazione in appartamento troviamo prevalentemente le spe...
  • filodendro Buon giorno Mi chiamo VIVIANA , ho alcune piante d FILODENDRO , che durante il periodo invernale tengo in casa , in un locale ben illuminato, dalla fine di maggio sino all'inizio di ottobre le porto a...
  • Filodendro ho un filodendro da 15 anni. Ogni 2 anni circa lo potiamo e sta benissimo. Ora ha fatto dei fiori (non sapevo che ne facesse)E' sempre stato nell'appartamento. Vorrei sapere ogni quanto tempo fa i fio...


Moltiplicazione

filodendri Nel periodo di maggio o giugno, prelevare dalle piante rampicanti di filodendro melanocrysum talee apicali, della lunghezza di 10-15 cm, e piantarle singolarmente in un ambiente umido alla temperatura di circa 20° C.

In alternativa in maggio si possono prelevare porzioni di fusto formate da 1, 2, o 3 nodi da far radicare come le talee apicali.

Le specie non rampicanti, invece, si moltiplicano per seme o per divisione dei cespi. La semina avviene in aprile, ad una temperatura di circa 25° C; In seguito si ripicchettano le piantine in vassoi e si trapiantano dopo in vasi di circa 8 cm, utilizzando una composta a base di torba.

Per effettuare invece la divisione, nel periodo di maggio o giugno, si asporta l'apice della pianta. Dopo un anno, una volta che si sono sviluppati i germogli laterali, si taglia il fusto in tante porzioni, ognuna fornita di un germoglio. Si piantano poi nella composta già descritta e si mantengono ad una temperatura di circa 25° C fino a quando le piantine non hanno ben attecchito.


Philodendron andreanum

Philodendron andreanum Originaria della Colombia, arriva fino all'altezza di due metri. È una pianta rampicante che si caratterizza per le foglie pendenti, di colore verde scuro, con nervature color avorio, e lunghe fino a 60 cm.


Philodendron bipinnatifidum

Philodendron bipinnatifidum Originaria del brasile, è una specie non rampicante alta fino ad un metro. Presenta foglie di color verde carico e profondamente incise, che si formano da un fusto molto breve e sono portate da piccioli lunghi. Le foglie adulte si formano dopo circa due anni e sono lunghe circa 60 cm e larghe 45 cm.


Filodendro - Philodendron melanocrysum: Philodendron erubescens Red Emerald

Philodendron erubescens Red Emerald Originaria della Colombia, è una pianta rampicante vigorosa, con radici aeree ad ogni nodo. Presenta foglie lucide di colore rosa appena si formano, poi di colore verde scuro e lunghe circa 25 cm. I fusti e i piccioli sono di color porpora.


  • filodendro Pianta da appartamento molto diffusa in Europa, ne esistono decine e decine di specie, tutte quante originarie dell'Amer
    visita : filodendro



Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO