Medinilla magnifica

Generalità

Questa pianta è molto semplice da coltivare, ma non è molto diffusa perché se ne conoscono poco le caratteristiche. Originaria delle filippine, nasce spontaneamente nelle foreste tropicali, prediligendo posizioni particolarmente ombreggiate. Presenta dei fiori rosati che pendono in ampi "racemi" che ricordano grappoli d'uva, per questo motivo viene anche chiamata uva rosa.

Ha delle grandi foglie verdi brillanti con venature molto evidenti, dall'apice delle foglie si sviluppano degli steli sui quali nascono dei fiori rosa, composti da corolle molto evidenti di colore rosa chiaro. A ricoprire il fiore vero e proprio vi sono delle brattee di un rosa intenso.

medinilla

Vivai Le Georgiche MEDINILLA MAGNIFICA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


Esposizione

fiore medinilla Questa pianta necessita di molta luce, ma è preferibile non esporla alla luce diretta del sole per evitare ustioni alle foglie. Essendo una pianta tropicale necessita di molte ore di luce e di temperature miti, che non subiscano sbalzi termici. La temperatura ideale è attorno ai 25 °C e, in inverno non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 15 °C.


  • medinilla in casa ho una pianta medimillia molto bella dopo la fioritura mi sono cresciute delle belle foglie ma hon notato che nelle foglie nuove in principio della foglia si sono verificate come se fossero sm...
  • medinilla Buondì, al mio risveglio stamane ho trovato la mia medinilla magnifica con uno dei tre fiori con l'interno nero, esattamente il grappolo che invece nell'altro fiore è completamente di un bel rosa vivo...
  • Cordyline australis Al genere Cordyline australis o Cordilinea appartengono circa venti specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, diffusi in Asia, in Australia ed in Sud America, oltre a numerose cultivar. Queste p...
  • piante Areca L'Areca è una palma originaria delle Filippine e della Malesia, coltivata in gran parte delle zone caldo-umide dell'Asia e dell'Africa, che in vaso raggiunge raramente i due metri. Ha tronco rigato e ...


Annaffiature

pianta medinilla Non necessita di grandi quantità d'acqua, per un miglior monitoraggio della pianta è opportuno controllare lo stato d'umidità della terra, annaffiare non appena comincia ad asciugarsi, con acqua senza calcare a temperatura ambiente. Il terreno va mantenuto sempre umido durante la stagione più calda, senza però provocare ristagni idrici.

Anche in inverno è bene controllare che la pianta abbia un terreno leggermente umido.

Nella stagione calda è anche buona cosa procedere con delle nebulizzazioni d'acqua sulle foglie, senza bagnare però i fiori, che si rovinerebbero.


Concimazioni

fiore medinilla E' buona norma concimare la pianta ogni settimana con un concime per piante fiorite, a metà della dose consigliata in etichetta. Nel periodo invernale è consigliato diminuire la frequenza delle concimazioni ad una volta ogni 15 giorni.


Rinvaso

La medinilla magnifica va rinvasata annualmente nei primi anni di vita, poi sempre meno col passare degli anni. Quando la pianta è matura va rinvasata una volta ogni 3/4 anni. La composta da utilizzare deve essere ricca di sostanza organica, con l'aggiunta di foglie di faggio o di quercia finemente macinate.


Temperature

medinilla magnifica La pianta necessita di una clima temperato per tutto l'anno, non deve scendere mai al disotto dei 16°, la temperatura ottimale varia dai 18 a 22 °C. E' opportuno trovare un'ubicazione abbastanza ventilata, per garantire una buona crescita della Medinilla magnifica. Nei mesi invernali si consiglia di lasciare la pianta ad una temperatura che non superi i 18°C.


Moltiplicazione

La riproduzione della Medinilla magnifica avviene tramite talea nel periodo primaverile, per aumentare le possibilità di successo è opportuno il letto caldo ( sistema di riscaldamento basale ).


Parassiti

medinilla E' una pianta che raramente viene attaccata dai parassiti, eventualmente da afidi verdi. Per contrastarli è possibile aumentare le nebulizzazioni di acqua, visto che essi non amano gli ambienti umidi. Possono anche essere eliminati direttamente dalle foglie con un batuffolo di cotone ed sapone, da risciacquare poi con cura.


Medinilla magnifica: Consigli

La pianta deve essere nebulizzata ogni 2 o 3 giorni con uno spruzzatore a getto fine, questo per aumentare l'umidità atmosferica. Per aumentare l'umidità si consiglia l'uso di sottovasi molto grandi riempiti di argilla espansa, la pianta non deve essere a contatto con l'acqua. Se la pianta aumenta di dimensioni può essere tagliata, il taglio deve essere effettuato in primavera, dopo la fioritura. Se la pianta presenta all'estremità delle foglie del seccume è dovuto ad un livello d'umidità inferiore al fabbisogno della pianta stessa. Quando la pianta non produce fiori, è opportuno far riposare la pianta nei periodi freddi, diminuendo le temperature a 16 °C.


  • pianta tropicale All'interno della sezione singole piante trovi tutte le schede delle principali piante d'appartamento. Ogni scheda prend
    visita : pianta tropicale



Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO