Barbecue Legna

vedi anche: Barbecue muratura

Generalità

La legna e la scoperta del fuoco hanno permesso agli uomini di imparare a mangiare cibo cotto, ed il barbecue a legna presenta essenzialmente le stesse identiche caratteristiche del metodo primitivo della scoperta del fuoco. La legna quando arde produce calore e fumo, e quando si spegne non resta che la cenere. Il barbecue a legna utilizza prevalentemente questo materiale naturale e qualche sostanza utile per favorire una più semplice accensione. È il metodo più largamente usato quando si fanno le scampagnate fuori porta e non si ha il barbecue portatile da accendere con la carbonella. Mettendo assieme piccoli pezzi di legna si crea una sorta di ‘vulcano’.
barbecue a legna

Papillon 8130210 - Barbecue A Legna Rettangolare Wichita Con Ruote, 98X55X93H Cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 113,74€
(Risparmi 25,21€)


L’accensione

barbecue a legnaL’accensione è senz’altro la tecnica più difficile da imparare, perché spesso, dopo la prima fiamma, la legna tende a spegnersi. Oggi, presso i punti vendita del fai da te, si possono trovare delle sostanze che favoriscono l’accensione, e in questo modo la legna inizia ad ardere con maggiore facilità. Spesso però, quando si organizza tutto all’improvviso, capita di trovarsi sprovvisti di queste sostanze per l’accensione. In questo caso occorre molta pazienza e prima o poi la legna inizierà a bruciare. Per evitare di poggiare direttamente a terra la griglia, o comunque di metterla vicino al terreno, lateralmente si può creare un rialzo con dei piccoli tronchi o con dei mattoni. In questo modo il cibo non si brucerà perché verrà posto all’altezza adeguata. Quando il fuco inizia a dare i primi segni di spegnimento occorrerà aggiungere altra legna, perché questa, a differenza della carbonella che resta calda per molto tempo, si trasforma in cenere. Un barbecue a legna che deve essere usato per cucinare una quantità considerevole di cibo deve avere un fuoco considerevole, di modo che il tutto si cucini in maniera veloce. Il sistema, come si può notare, è assai semplice e non richiede nessun particolare accorgimento. Ovviamente non si devono gettare sulla fiamma sostanze infiammabili, ma bisogna usare solo prodotti specifici.

  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • arredamento giardino Le giornate soleggiate invitano a passare più tempo all’aria aperta, a contatto con la natura; per meglio godere di giardini, terrazzi o semplici balconi, possiamo attrezzare le nostre aree verdi con ...
  • Benvenuto nella sezione di giardinaggio.it dedicata ai mobili da giardino dove interessanti articoli spiegano caratteristiche, qualità e peculiarità dei diversi modelli e delle diverse tipologie prese...
  • Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio giardino domestico, le casette da giardino possono essere costruite in differenti materiali, avere va...

Grillchef 0566 Carrello grill 54,33 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,98€


I luoghi e i modelli

Non avendo alcuna chiusura, questo barbecue deve essere necessariamente fatto in uno spazio aperto anche per evitare la sgradevole presenza del fumo, per il quale basta un leggero venticello. La legna è accesa direttamente a terra, quindi nei paraggi non devono esserci oggetti o alberi, che potrebbero facilmente essere danneggiati. Il barbecue a legna è solo un’alternativa al modello che usa la carbonella, infatti, oltre alla soluzione prima descritta, in commercio è possibile trovare dei barbecue, talvolta anche in versione trasportabile, che possono essere alimentati a legna. Nel vaso sottostante alla griglia si accende la legna, che deve essere molto sottile, poiché non ci sarebbe spazio a sufficienza per farla ardere. I modelli più piccoli sono utilizzabili sia in giardino sia in balcone, sono molto leggeri e facilmente trasportabili. Alcuni hanno le gambe pieghevoli per occupare uno spazio ancor più ridotto. La pulizia accurata del vano in cui si fa bruciare la legna garantisce una durevolezza maggiore del barbecue, ma si deve sempre evitare di usare l’acqua. La griglia può essere smontata e facilmente lavata.


Vari utilizzi

Anche il barbecue in muratura può utilizzare la legna per l’accensione, soprattutto se il modello è dotato anche di un piccolo forno, dove è necessario usare la legna. In tal caso si preferisce accendere il tutto nello stesso modo. Il gusto della carne grigliata è senz’altro diverso da quello dato da una cottura tradizionale ed inoltre il barbecue offre la possibilità di vivere un momento di convivialità all’aria aperta, stando in compagnia mentre si cucina. Le raccomandazioni per il barbecue a legna sono le stesse che valgono per gli altri barbecue, poiché si tratta sempre di una fonte di calore, alla quale è bene evitare che i bambini si avvicinino con facilità, poiché potrebbero scottarsi toccando la griglia o il barbecue stesso.


Barbecue Legna: Costi e modelli

Ogni modello di barbecue ha determinate caratteristiche che lo rendono particolare: c’è quello che ha le rotelle per un agevole spostamento, quello che ha una griglia più grande per cucinare più velocemente una quantità maggiore di cibo, quello in muratura e quello che può essere realizzato anche autonomamente senza doverlo acquistare. I costi variano da modello a modello, e, quanti hanno il camino, anche in inverno non devono rinunciare alla grigliata, perché il barbecue a legna riproduce il fuoco del camino, nel cui caso si ha anche la fortuna che essendo dotato di una cappa l’eventuale fumo non si disperde in casa. Il vantaggio di un camino in muratura è proprio che il fumo non resta nell’ambiente circostante ma si disperde evitando così che gli odori delle pietanze possano restare sugli abiti degli ospiti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO