Serissa - Serissa foetida



In questa pagina parleremo di :Serissa bonsai

Generalità

piccolo arbusto sempreverde, originario della Cina e dell'Asia Sudorientale; presenta foglie molto piccole, lucide, verde chiaro, che emanano un odore penetrante; da marzo fino ala fine delll'estate ostenta una vistosa fioritura, molto decorativa, con fiori grandi a cinque petali, bianchi o leggermente rosati. Ha corteccia marrone chiaro, rugosa, che diventa più chiara nelle piante adulte. Non presenta particolari problemi di coltivazione, a patto di non cambiarle posizione troppo frequentemente.

Potature ed esposizione

Potatura: si pota all'inizio della primavera; durante tutto l'anno, evitando il periodo di fioritura, si cimano i germogli lasciando due paia di foglie; togliere i fiori appassiti per prolungare la fioritura.

Esposizione: è opportuno posizionarla in luogo molto luminoso, evitando l'incidenza diretta dei raggi del sole. In estate si può porre all'esterno, anche se è meglio evitare gli sbalzi eccessivi di temperatura. Teme le temperature al di sotto dei 10° C. L'ideale è tenerla sempre nello stesso posto per tutto l'anno.

Annaffiature e terreno

Annaffiature: ama i climi molto umidi, quindi è opportuno annaffiarla molto frequentemente, tenendo sempre il terreno un po' umido, evitare comunque i ristagni idrici. Vaporizzare quotidianamente le foglie con acqua distillata, per mantenere alta l'umidità ambientale. Aggiungere concime all'acqua delle annaffiature circa una volta al mese, non eccedendo perchè la serissa soffre gli eccessi di concimi chimici.

Terreno: il terriccio per bonsai ben drenato va bene, si può preparare una composta ottimale mescolando una parte di torba, due parti di sabbia e una parte di argilla. Rinvasare ogni due anni, potando di circa un quinto le radici, in qualsiasi momento dell'anno, evitando il periodo di fioritura.

Serissa - Serissa foetida : Moltiplicazione e malattie

Moltiplicazione: la serissa si moltiplica molto facilmente per talea, prelevando talee semilegnose in primavera, che vanno fatte radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.

Parassiti e malattie: la serissa non teme particolarmente l'attaco di parassiti e malattie; a volte le foglie si seccano quasi completamente per evitarlo è bene irrorare le foglie ogni 2-3 mesi con un anticrittogamico generico.






Esposizione
Questa pianta predilige posizioni molto luminose, ma teme il contatto diretto con i raggi solari.

 
Posizione luminosa
Annaffiature
Le annaffiature devono essere abbastanza frequenti e regolari; interveniamo una volta alla settimana, facendo attenzione di lasciare asciugare bene il terreno tra un'annaffiatura e l'altra.


Tenere Umido
concimazione
Concimiamo regolarmente ogni 8-10 giorni, con una dose dimezzata di concime per piante verdi; se preferiamo possiamo utilizzare un concime a lenta cessione, la cui azione dura per circa quattro mesi.


Esigenze della piante a luglio in un clima alpino.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

23.45.38 -
angelica massarotto - commento su Serissa - Serissa foetida
per leonardo.ciao allora...la serissa è molto semplice da trattare,la devi bagnare molto spesso ma sempre facendo sfogare l'acqua dai fori sotto il vaso.vaporizzala con uno spruzzino(meglio se da fiorista)tutti i giorni,va lasciata alla luce ma nn diretta del sole, nella stagione calda chiaramente andra bagniata più spesso ma la puoi lasciare fuori nn sotto il sole.da aprile a settembre sarebbe bene inserire delle fielette che trovi facilmente in commercio.comunque esise una catena di libretti che spiega bene tutto,ce n'è uno specifico anche sulla serissa,buona fortuna
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12.36.19 -
federica - commento su Serissa - Serissa foetida
sono rientrata da 4 gg di vacanza e ho trovato la mi sarissa tutta ingiallita..il mio coinquilino aveva dimenticato di innaffiarla.mi hanno consigliato di tenerla immersa in acqua mezza giornata.c'è qualche prodotto che può essere utile alla ripresa?grazie:)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.22.29 -
- commento su Serissa - Serissa foetida
ps. mai metterli vicino ai termosifoni, il ricovero in casa deve essere come una serra fredda, mantenere umida la ghiaia nel sottovaso.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.20.27 -
Simona - commento su Serissa - Serissa foetida
Salve a tutti. Noto che avete sempre lo stesso problema, dentro o fuori?Quanto bagnare? In generale vanno tenuti sempre fuori i bonsai,riparati dai venti. All'ombra in estate, al sole in primavera e autunno.Ricoverarli in casa, di fronte ad una finestra, o in veranda chiusa, solo in pieno inverno, coprendo il vaso con cartone, polistirolo o muschio. Innaffiare quando il terriccio è asciutto.In piena estate questo vuol dire anche tutti i giorni, in inverno 1 volta la settimana. Importantissimo è concimarli nel modo adeguato, primavera e autunno, no in inverno e estate. Concime per bonsai a lenta cessione (granuli o "pietrine")meglio del liquido, per dare una spinta ai bonsai stressati vitamina B (Sprintene) e diminuite le innaffiature(spesso eccessive)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18.19.36 -
raf - commento su Serissa - Serissa foetida
ho circa una ventina di bonsai tra cui una zelkova di 30 anni e un ficus di 15 anni, ma devo dire la verita' non riesco a tenere una serissa, si secca e muore. ho avuto in passato 4 serisse molto belle ma purtroppo non riesco a farle vivere. invidio chi ci riesce, penso pero' non sia facile coltivarle. buona giornata a tutti i bonsaisti e amanti
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.58.14 -
massimiliano robusto - commento su Serissa - Serissa foetida
ho una serissa da un paio di mesi e non riesco a capire se la devo tenere al interno oppure sul balcone all'ombra. vivo in puglia non fa molto freddo ma e abbastanza ventilato.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21:14:42 -
davide - commento su Serissa - Serissa foetida
ciao scusate ho bisogno di un enorme consiglio..posso mettere sulla mia serissa del muschio raccolto in giro???
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
23.33.33 -
lucia - commento su Serissa - Serissa foetida
la mia serissa sta facendo le foglie gialle da cosa può dipendere?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.30.54 -
Luca - commento su Serissa - Serissa foetida
x Giuseppe La serissa soffre i cambiamenti di posto e ha bisogno di luce. Particolare attenzione all'innaffiatura che deve essere fatta con acqua ferma da almeno 24 ore, meglio se é piovana. Ciao
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.31.49 -
cristina - commento su Serissa - Serissa foetida
ciao a tutti sono una principiante del mondo bonsai...ho comprato una serissa foetida circa un'anno fà alla raccolta per l'ANLAIDS...quest'estate sono andata via 15 gg e l'ho lasciata con l'irrigatore automatico e tornata era quasi tutta ingiallita...non sono più riuscita a farla riprendere ora è quasi senza foglie...non so cosa fare e mi dispiace molto perchè ci tengo...c'è qualcuno che mi puo' aiutare?...grazie infinite.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
1.31.59 -
Leonardo - commento su Serissa - Serissa foetida
Ciao a tutti, mi hanno appena regalato una SERISSA, è molto bella ed ha le foglioline tutte verdi. Ho un problema, è il mio primo bonsai. Avevo una voglia di comprarmene uno ed impratichirmi un pò leggendo a giro su internet. Però adesso ad averlo in casa vorrei mettermi alla prova e sprattutto non far morire questo splendore. Accetto tutti i consigli/guide da darmi. Non so quando e quanta acqua da dargli e sopratutto mi potete consigliare all'acquisto di qualche prodotti specifico come il concime??? Vi ringrazio enormemente e spero nelle vostre risposte. Aiutatemi. Grazie. Leonardo - imbrenda87@yahoo.it
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22:38:53 -
marcella - commento su Serissa - Serissa foetida
Buonasera avrei bisogno di un aiuto... la mia serissa bonsai ora in casa sotto una finestra e non esposta alla luce diretta come consigliato, con un terriccio ottimale fatto da un maestro bonsai (Sg. crespi ndr) perde foglie, non tantissime ma un po'...che ho fatto? grazie mille Marcella
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20.45.07 -
alice - commento su Serissa - Serissa foetida
Ho appena comprato un serissa, volevo sapere se è meglio tenerla in casa o fuori d'estate. inoltre non sono sicura sullla quantità di acqua da somministrargli. mi può dare qualche consiglio??
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.35.34 -
angelo - commento su Serissa - Serissa foetida
ci sono delle palline gialle nel terriccio sembrano uova quando si schiacciano potete aiutarmi nel capire grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.47.40 -
- commento su Serissa - Serissa foetida
Conosciamo bene la persona che ha scritto il messaggio della grappa,un credulone, non date ascolto al suo invito, abbiamo applicato un fiore blu, un fiordaliso, ad un pollone della sua serissa e gli abbiamo fatto credere che fosse sbocciato dopo averla innaffiata con la grappa..ma il bicchierino del nonno(complice)era pieno di acqua!! =)tutto falso dunque ma non sapevamo che abboccasse così! e soprattutto che scrivesse la sua esperienza a voi!così quando l'abbiamo saputo abbiamo voluto avvisarvi: perciò rideteci sopra e SALVATE I VOSTRI BONSAI dalla grappa..o magari prendete spunto per un bello scherzetto!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.51.51 -
- commento su Serissa - Serissa foetida
la mia serissa ha fatto un unico fiore, enorme tutto blu..perchè inavvertitamente l'ho bagnata con la grappa che mio nonno aveva lasciato sul tavolo vicino al bicchierino con cui di solito bagno il mio bonsai..fatelo anche voi è troppo bello!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18.49.54 -
Tina - commento su Serissa - Serissa foetida
Ho una serissa da due mesi e, man mano che passano i giorni, si è spogliata e le foglie che nascono inizialmente hanno la punta nera, successivamente ingialliscono. Bisogna premettere che non è esposta direttamente ai raggi del sole e che la rinfresco tutte le mattine. Vorrei sapere come posso risolvere questo problema. Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10.51.57 -
Roberto - commento su Serissa - Serissa foetida
La serissa non è un'essenza facile con cui cominciare. Meglio un olmo o un ficus se vuoi acquistarla e vuoi avere già qualcosa su cui operare. Se sei principiante meglio un alberello già maturo perché più son giovani è più reagiscono velocemente alle malattie dando spesso poco tempo per capire cosa hanno e reagire di conseguenza. Se invece vuoi partire da seme approfitta per coltivare specie autoctone delle tue parti. Ciò però richiede un'attesa piuttosto lunga prima poter iniziare ad applicare le techiche per trasformarlo in bonsai.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.05.23 -
giuseppe - commento su Serissa - Serissa foetida
Ho una serissa che ha perso completamente le sue foglie. penso sia dovuto ad un eccesso di concime. ho già provveduto a rinvasarla lavando bene le radici ma non si riprende. il tronco al suo interno e' ancora verde. visto il clima ora e' in casa ma sono 2 mesi che non da segni di ripresa. cosa devo fare, buttarla o aspettare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20:21:00 -
Simone - commento su Serissa - Serissa foetida
scusate un altra cosa.. è giusto che abbia tante radici e che stiano abbastanza fuori dal terreno
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19:56:28 -
Simone - commento su Serissa - Serissa foetida
Salve a tutti ho un problema.. ho una serissa e ha perso tutte le foglie si sono seccate... i rami sono ancora verdi. come devo fare! la mia fioraia di zona mi aveva detto di immegerla nell'acqua 1 volta a settimana per 10 minuti.. pur truppo dopo mesi non si è ripresa! e ora ha perso le foglie!! per favore aiutatemi! cosa devo fare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.48.30 -
giovanni - commento su Serissa - Serissa foetida
ciao la mia serissa ha molti germogli ma certe foglie incominciano ad annerirsi dalla punta..tenngo sampre la terra umida e nebulizzo l'acqua sulle foglie.. la concimo una volta ogni 2 settimane. avete consigli?? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20.07.36 -
veronica - commento su Serissa - Serissa foetida
Sono una bonsaista principiante. Non avendo mai acquistato un bonsai volevo sapere se è meglio iniziare con una sarissa e se conviene prenderla in seme o già cresciuta. Se non fosse questa la pianta più appropriata per iniziare, mi potreste indicare quella più giusta?! Grazie. P.S. potete specificare se è meglio in seme o già cresciuta..dal tronde..sono una principiante!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



Azalea japonica bonsai
Azalea - Azalea japonica
arbusto originario del Giappone, diffuso in Europa e in Nord America, con piccole foglie ovali verde scuro e fioritura abbondante e molto vistosa; i fiori sono semplici, riuniti in mazzetti, di colori ...
Vai alla pagina Azalea - Azalea japonica
oleandro
Oleandro molesto
un oleandro in giardino ha affondato le sue radici nel tubo della fogna, ha otturato lo scarico e ci ha danneggiato il bagno (allagato!!)l'idraulico mi ha detto di far essiccare l'oleandro molesto con ...
Vai alla pagina Oleandro molesto
Fissare un arbusto a tutori
Fissare un arbusto a tutori
Può capitare di dover fissare un arbusto rampicante, o un arbusto che sviluppa lunghi rami flessibili, a dei tutori, per poter dare alla pianta nel suo complesso un andamento più uniforme e piacevole. ...
Vai alla pagina Fissare un arbusto a tutori
Acero
miglior stagione per attecchire
Devo rifare parte del giardino e sono incerto se piantare le nuove piante adesso in primavera oppure in autunno. le piante sono un tasso , dei piccoli pini, degli aghifoglie e degli aceri. tranne gli ...
Vai alla pagina miglior stagione per attecchire
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
vasi bonsaivaso bonsai L’albero bonsai ad eccezione della taglia però non continua...
Ulivo BonsaiUlivo - Olea europea pianta sempreverde originaria del bacino mediterra continua...
Buxus harlandii bonsaiBosso - Buxus harlandii questo arbusto fa parte di una famiglia originaria continua...
ficus ginsengficus ginseng Viene chiamato ficus ginseng il Ficus retusa (o Fi continua...
Olmo giapponeseOlmo giapponese - Zelkova detta anche olmo giapponese, in natura questa pian continua...





Altre piante simili


Gazebo

Gazebo
Il gazebo è un componente del giardino che unisce stile a praticità. In molti giardini infatti il ga...

... vai alla pagina Gazebo

Grigliati e Frangivento

Grigliati e Frangivento
Installati a volte per motivi estetici, a volte per motivi di utilità ed a volte per creare un po' d...

... vai alla pagina Grigliati e Frangivento




  • Entra nella sezione dedicata ad orto e frutta, dove troverai tutte le piante da orto e le piante da frutto con ampie descrizioni e consigli per la loro coltivazione.
  • L'arte dei bonsai, un connubio di abilità e pazienza che può dare enormi soddisfazioni a chi la pratica. Scoprila con la rubrica di giardinaggio.it!
  • Le tecniche di giardinaggio passate una ad una in rassegna con ampie schede di approfondimento, per scoprire tutto sulle tecniche di coltivazione.
  • Ogni fiore porta con sé un messaggio, codificato da secoli dall'uomo e giunto ai nostri giorni ancora intatto ed immutato. Scopri il significato dei fiori e comunica con essi le tue emozioni!