Crespino - Berberis vulgaris

Generalità

Nome: Berberis vulgaris L.

Raccolta: I frutti in autunno, le foglie tra giugno e luglio.

Proprietà: Diuretico, febbrifugo, antiemorragico, aperitivo, tonico, ipotensivo, lassativo.

Famiglia: Berberidacee.

Nomi comuni: Spinapurci, uva de la Madona, uvetta, scotanella, crespin, pisacara, uva de la levr.

crespino


Crespino - Berberis vulgaris: Proprietà

Habitat: Boschi fino ai 1800 metri.

Parti usate: I frutti e le foglie.

Conservazione: I frutti si consumano di solito freschi, ma è possibile essiccarli in luoghi ombreggiati e umidi, così come le foglie.

Uso: Solo per uso interno: decotti e infusi delle foglie e gelatine dei frutti.

Note: I frutti sono molto ricchi di vitamina C e si caratterizzano per un sapore abbastanza aspro.

  • berberis  vulgaris Questo genere di pianta conta circa 450 specie di arbusti o piccoli alberi, sempreverdi o a foglia caduca, originari dell'Asia, dell'Europa e del Cile. I crespino o berberis hanno fusti sottili, mol...
  • Berberis Il genere berberis conta centinaia di specie, diffuse un po’ in tutto il mondo, in zone con clima temperato, dall’Asia al nord America, dall’Europa alle zone fresche e montuose del sud America. Si tra...
  • crespino Albero della famiglia delle Berberidaceae, il crespino è scientificamente chiamato Berberis vulgaris ed il suo nome deriva dal greco, lingua in cui significa conchiglia; i suoi petali, infatti, forman...
  • Da millenni l'uomo ha trovato nelle piante preziosi alleati per l'igiene e la salute del suo corpo, ed anche dello spirito; già nei secoli passati i primi medici utilizzavano fiori, radici, foglie e c...





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO