Angelica - Angelica archangelica

Generalità

Nome: Angelica archangelica

Famiglia: Ombrellifere

Nomi comune: angelica dorata, bragosse, cecil, erba dei angeli, sambugari.

Habitat: zone umide del sottobosco nelle aree settentrionali

Parti usate: tutta la pianta

angelica


Angelica - Angelica archangelica: Coltivazione Angelica

Raccolta:

Radice. Si raccoglie da agosto a settembre quando la pianta è giovane.

Fusto. Raccogliere in giugno luglio

Foglie. maggio giugno

Semi. agosto settembre

Conservazione:

Radice. Fare essiccare al sole e conservare in sacchetti di carta

Foglie Fusto. Questi si utilizzano sono freschi.

Semi. Far essiccare il corimbo e poi sbatterlo accuratamente, setacciare, e poi conservare in un sacchetto di plastica

Proprietà: antisettiche, aperitive, carminative, digestive, eupeptiche, stimolanti, toniche.

Uso:

Interno. infuso, decotto

tintura vinosa della radice

infuso dei semi.

Note: molto indicata per bagni distensivi e tonificanti. Far bollire 100 gr di pianta a litro e versate il composto nella vasca da bagno per un effetto distensivo. Per un bagno tonificante 30 gr litro di radice.

  • angelica Pianta perenne che vive nell’Europa nord orientale, l’Angelica, non riesce a sopravvivere in tutte le zone dell’Italia ma solo in quelle dell’Appenino in zone fresche e soleggiate ma non eccessivament...
  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO