Frassino - Fraxinus excelsior

Generalità

il genere Fraxinus raggruppa circa 50 specie di alberi, o più raramente arbusti, originari dell'emisfero boreale. Il Fraxinus excelsior è originario dell'Europa e dell'Asia; la chioma è ampia e tondegggiante, il fusto è slanciato e solitamente poco ramificato, la corteccia è grigia, liscia negli esemplari giovani, tende a diventare rugosa e fessurata con il passare del tempo; questo albero raggiunge i 30-40 m di altezza, e nei primi anni ha una crescita molto rapida. Ha foglie impari-pennate, costituite da 7-9 foglioline sessili, ovali, con margini seghettati, sono verde scuro, pubescenti sulla pagina inferiore; in primavera, prima della comparsa delle foglie, produce infiorescenze ascellari, di colore porpora. In estate il frassino produce frutti costituiti da un solo seme, dotato di lunghe ali (samara).
Frassino albero

Vivai Le Georgiche FRASSINO EXCELSIOR (FRASSINO MAGGIORE) - FRAXINUS [Vaso Ø24cm]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€


Esposizione

fraxinus excelsior foglie Le piante di Fraxinus excelsior amano particolarmente le posizioni in pieno sole, ma riescono a svilupparsi anche se poste a dimora in luoghi parzialmente ombreggiate. Gli alberi di frassino sono piuttosto resistenti e non temono le temperature rigide, mentre mal sopportano i climi troppo caldi ed afosi. Non risente particolarmente nemmeno nelle zone sottoposte a forti venti.

  • Frassino bonsai Il genere fraxinus conta circa una decina di alberi e arbusti a foglia caduca, originari dell'Europa, dall'Asia e dal nord America; F. excelsior è un albero originario dell'Europa, che in natura raggi...
  • Orniello L’orniello, Fraxinus ornus, detto anche “frassino della manna” è un albero a foglia caduca di medie dimensioni. È piuttosto diffuso nel nostro paese sia come soggetto ornamentale sia in coltivazione d...


Terreno

fraxinus excelsior Gli esemplari di Fraxinus excelsior crescono senza problemi in qualsiasi terreno, preferendo i terreni ricchi, ben drenati e molto profondi, poichè l'apparato radicale degli alberi di frassino si allarga molto e si spinge molto in profondità.

I frassini si possono porre a dimora anche in luoghi con scarso drenaggio e in terreni molto umidi, può anche adattarsi a quelli più montani, anche se il suo terreno ideale è quello di tipologia argillosa. Non sopporta terreni troppo compatti e asciutti.


Annaffiatura

frassino Gli esemplari appartenenti alla varietà Fraxinus excelsior richiedono la fornitura di acqua in modo costante per quel che riguarda gli esemplari più giovani. Per quel che riguarda questi ultimi è bene procedere con annaffiature regolari nel corso dei primi 3/4 anni di vita per garantire il loro corretto sviluppo, mentre gli esemplari adulti possono accontentarsi delle piogge, dato che sviluppano un apparato radicale che si spinge in profondità e riesce a raccogliere l'umidità presente nel terreno.

Anche in presenza di forte umidità questa pianta riesce a resistere senza particolari problemi.


Moltiplicazione

La moltiplicazione degli esemplari appartenenti a questa varietà avviene per seme, utilizzando in autunno le samare appena cadute dall'albero; i semenzai vanno lasciati all'aperto, poichè per germinare i semi necessitano di un periodo freddo. Volendo i semi si possono conservare in frigorifero e seminare l'anno successivo; ricordare comunque che i semi di frassino spesso germinano due anni dopo essere caduti dalla pianta, e possono rimanere dormienti per molti anni.


Frassino - Fraxinus excelsior: Parassiti e malattie

frassino foglie Gli alberi di frassino sono piuttosto rustici e resistenti ma possono essere colpiti da un fungo, chiamato poliporo, che penetra nella corteccia e provoca pericolosi marciumi. Un altro problema che può presentarsi è quello legato all'attacco da parte della famigliola, che provoca marciumi radicali che possono portare rapidamente alla morte della pianta.


  • frassino albero Il frassinus excelsior è una delle specie più diffuse tra i frassini. Appartiene alla famiglia delle Olacee e troviamo l
    visita : frassino albero



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Le annaffiature saranno regolari, ogni qual volta il terreno si presenta asciutto; in questo periodo dell'anno ogni 3-4 giorni può essere sufficiente, evitando gli eccessi.


Tenere Umido
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO