Capsico, Peperoncino ornamentale - Capsicum annuum

Generalità

Il Capsicum annuum, conosciuto comunemente come peperoncino ornamentale, è una pianta erbacea perenne originaria dell'America centrale e meridionale, coltivata solitamente come annuale. I fusti del capsico sono eretti, molto ramificati, di colore verde brillante; le foglie sono medio-grandi, ovali, lucide, cerose; in primavera produce piccoli fiori bianchi e cinque petali, cui seguono frutti solitamente stretti e allungati ma che, a seconda della varietà, possono essere anche tondi o costoluti; di colore, verde, rosso, giallo o viola.

I frutti di questo genere di pianta si consumano freschi, cotti o essiccati; hanno sapore aromatico e più o meno piccante a seconda della varietà. Il peperoncino è una spezia utilizzata in tutto il mondo sia per il gusto piccante, sia per le proprietà antisettiche.

Peperoncino


Esposizione

Peperoncino Le piantine di peperoncino ornamentale preferiscono posizioni molto luminose e soleggiate per svilupparsi al meglio; se vengono piantate all'ombra, avranno sicuramente un aspetto molto ornamentale, ma il raccolto di frutti sarà molto scarso.

Il Capsicum annuum è una pianta a carattere perenne e può essere coltivata per più anni ma non tollera i freddi intensi e le temperature troppo elevate della stagione estiva; per questo motivo, di solito, viene coltivata come varietà annuale. Se si vogliono conservare le piante per l'anno successivo, queste vanno sistemate in un luogo riparato durante la stagione fredda e quando le temperature esterne sono troppo alte.


  • peperoncino Abbiamo acquistato una piantina di peperoncino piccante.Ci saprebbe consigliare come farla crescere?Abitiamo in una zona collinare a 760 mt di altitudine, clima piuttosto secco e zona soleggiat...
  • peperoncino Nome: Capsicum annuum L. var. longum DC.Raccolta: A fine estate.Proprietà: Stomatico, aperitivo, starnutatorio.Famiglia: Solanacee.Nomi comuni: Pimento, pepe cornuto....
  • peperoncino Il peperoncino è una pianta perenne, coltivata però come annuale; esistono svariate specie di peperoncino, con frutti di forme o colori diversi, ma che anche presentano diversi gradi di piccantezza. E...
  • miele peperoncino Sia il miele che il peperoncino apportano importanti benefici alla nostra salute. Il miele al peperoncino somma le proprietà benefiche dei due ingredienti ed oltre ad essere un alimento dal piacevolis...


Annaffiature

capsicum annuum Per avere un migliore sviluppo delle piante di Capsicum annuum, da marzo a settembre, è bene annaffiare sporadicamente ma con quantità abbondanti d'acqua, per favorire uno sviluppo ottimale delle radici e conseguentemente di fiori e frutti. E' importante, però, controllare che il terreno non favorisca la formazione di ristagni idrici che potrebbero risultare piuttosto dannosi per le piante di capsico.

Il terreno di coltivazione ottimale per il capsico deve essere ben concimato prima della messa a dimora delle piantine con stallatico o concime a lenta cessione; in seguito concimare con concime ricco di potassio almeno ogni 15-20 giorni.


Terreno

capsico Il capsico, o peperoncino ornamentale, preferisce terreni ricchi, fertili, sciolti, molto ben drenati, in quanto teme i ristagni idrici che possono rovinare in maniera grave le radici delle piante di questo genere. Riesce a svilupparsi anche in terreni un po' più poveri, ma la sua crescita sarà stentata e la produzione di frutti molto limitata.


Moltiplicazione

La moltiplicazione delle piante di capsico avviene per seme; in febbraio si semina in semenzaio, in luogo temperato avendo cura di far crescere i nuovi germogli in ambiente protetto; le nuove piantine vanno poste a dimora quando ogni rischio di gelo è scongiurato.


Capsico, Peperoncino ornamentale - Capsicum annuum: Parassiti e malattie

peperoncino Il peperoncino ornamentale viene colpito facilmente dalla ruggine e dall'oidio; condizioni di eccessiva umidità o terreni poco drenati possono favorire l'insorgenza di marciume radicale o del colletto. E' comunque una pianta piuttosto resistente che riesce a contrastare l'attacco di numerosi parassiti. In caso si notino i segni di marciumi radicali, è necessario intervenire controllando il terreno ed eliminando la formazione di ristagni idrici.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno si concimano soltanto le orticole che stanno ancora fruttificando; gli appezzamenti precedentemente occupati da orticole annuali si lavoreranno a fondo, prima dell'inverno, aggiungendo al terreno del concime organico ben maturo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO