Valeriana - Valeriana officinalis

Generalità

la Valeriana officinalis è una pianta officinale che cresce anche spontaneamente, originaria delle Regioni dell'Europa Occidentale.

Si tratta di arbusti perenni, completamente rustici, che crescono a cespuglio, fino a raggiungere i 50-80 cm di diametro e 1,5-2 metri in altezza. Le foglie sono di colore verde smeraldo e hanno forma lanceolata; i fiori sono piccoli, di colore bianco o rosa. La fioritura avviene durante il periodo estivo. Allo stato spontaneo cresce soprattutto nelle zone poste in ombra e ai limiti delle zone boschive fino a circa 1400 metri di quota.

Valeriana

Valeriana officinalis (Valerian) - 1.000 semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


Esposizione

Valeriana Questa particolare varietà di pianta predilige generalmente le posizioni di pieno sole o di ombra parziale. Come tutte le piante rustiche resiste a temperature rigide anche fin a -10/-15 °C.

Gli esemplari di questo genere sopportano con maggiore facilità i periodi freddi, rispetto alle giornate molto calde e afose, infatti preferiscono le zone con temperature miti e che, soprattutto, amano le zone ombreggiate quando le temperature sono elevate. Nel caso in cui questo genere di pianta venga coltivato in zone con temperature invernali particolarmente rigide, è bene prevedere la possibilità di coltivare queste piante in vaso, per poterle poi trasferire in un ambiente protetto.

  • centranthus Il Centranthus ruber, meglio conosciuto come valeriana rossa o lattarola, è una pianta erbacea perenne, coltivata anche come annuale, diffusa in Europa, in Asia e in nord Africa. Questa particolare ...
  • valeriana Buongiorno !! Vi prego di inviarmi tutte le informazioni possibili sulla coltivazione e non solo, caratteristiche, scheda botanica, ecc... dell' insalata VALERIANA. E se ci fosse qualche informazione ...
  • tintura madre valeriana La famiglia delle Valerianacee è costituita da oltre centocinquanta specie, tuttavia la più famosa e utilizzata è senza dubbio la valeriana, una pianta perenne a metà tra un’erba (si tratta infatti di...
  • salvia chamedrioides Il genere salvia comprende alcune centinaia di specie di piante erbacee originarie del continente Americano, dell'Europa e dell'Africa settentrionale; possono essere erbacee o veri e propri arbusti, p...

CLOP Calmante Liquido 1 Litro - Per cavalli nervosi e eccitati o per quelli che soffrono di stress. Contieen Valeriana officinalis.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,66€


Terreno

valeriana officinalis La Valeriana officinalis è adatta a vivere in giardini naturali e in maniera selvatica. Per quel che riguarda il migliore substrato possibile è bene dire che esso deve essere sufficientemente drenato in modo da garantire il corretto assorbimento dell'acqua, senza pericolo della formazione di ristagni idrici, dannosi per la salute di questa varietà. Il terreno deve anche garantire il mantenimento di un certo grado di umidità che consenta la crescita della pianta.


Riproduzione

valeriana officinalis la propagazione di questa specifica varietà di piante può avvenire per divisione durante la stagione primaverile o quella autunnale oppure procedendo con la tecnica della semina in primavera.

Generalmente, in maniera indipendente dall'uso che se ne vuol fare, la raccolta delle foglie di questi arbusti avviene alla fine del ciclo vegetativo della pianta, in autunno.


Tecniche colturali

valeriana la Valeriana officinalis cresce spontaneamente e rigogliosamente in regioni dal clima temperato caldo, come quelle dell'Europa Occidentale. In tali circostanze, la pianta cresce in modo selvatico e del tutto naturale.

Rinomate sono le sue proprietà terapeutiche e medicali: a questa varietà è associato, infatti, valore calmante, rilassante e lenitivo.

Da ricordare, inoltre, l'utilizzo della Valeriana in cucina: per insaporire i piatti o come insalata.


Varietà

tra le varietà citiamo la cosiddetta Valeriana Greca, Polemonium Caeruleum, che si caratterizza per i fiori, campanule dal colore lavanda che si sviluppano in spighe durante l'estate. Per la bellezza dei fiori tale varietà di Valeriana è spesso utilizzata anche come pianta ornamentale, particolarmente adatta per bordure.


Valeriana - Valeriana officinalis: Malattie e parassiti

valeriana Questo tipo di pianta officinale può presentare segni dovuti all'attacco da parte di alcune varietà di parassiti e malattie; questa varietà può essere attaccata da diverse tipologie di larve e anche dalle lumache, che tendono a rovinarne le foglie. Occorre anche fare attenzione allo sviluppo di muffa o marciumi radicali, che possono essere causati da un'eccessiva presenza di umidità nell'aria o dalla formazione di ristagni d'acqua sul terreno che ospita questi esemplari.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO