Parodia sanguiniflora

Generalità

da alcuni anni il genere parodia riunisce anche il genere notocactus e alcune specie di echinocactus; si tratta di cactacee originarie dell'America centrale e meridionale. Hanno generalmente forma globosa o brevemente colonnare; il fusto è verde o verde-blu, con numerose costolature e areole spinose; gran parte delle specie tendono ad accestire, costituendo dei cespi composti da più esemplari vicini. In primavera inoltrata e in estate producono numerosi fiori in zona apicale, di colore giallo, rosa, rosso o viola, che rimangono aperti per alcuni giorni; in tarda estate producono piccoli frutti ovali che contengono numerosi semi molto piccoli, in genere fertili. Queste piante vengono molto coltivate, non solo dai collezionisti, per la fioritura abbondante e per la coltivazione abbastanza semplice.
Parodia

PIANTE GRASSE VERE RARE Mammillaria Gracilis VASO TERRACOTTA BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,5€


Esposizione

Parodia le parodie preferiscono posizioni molto luminose, anche soleggiate, anche se è consigliabile porle in zona parzialmente ombreggiata in luglio-agosto, in modo che siano al riparo dal sole nelle ore più calde della giornata. Non temono molto il freddo, e molte specie possono sopportare temperature di alcuni gradi inferiori agli 0°C; nei mesi freddi è però consigliabile mantenerli a temperature prossime ai 10°C.

Vaso Agave In Resina Tondo Marrone H90 Ø 40Cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,8€


Annaffiature

da marzo a settembre annaffiare regolarmente, almeno una volta a settimana, attendendo che il terreno sia completamente asciuttto tra un'annaffiatura e l'altra; con l'arrivo del freddo diradare le annaffiature, fino a sospenderle in inverno, soprattutto se la piata viene conservata al freddo; se tenute in casa vanno annaffiate almeno una volta al mese anche in inverno. Nel periodo vegetativo aggiungere all'acqua delle annaffiature del concime specifico per cactacee, ogni 15-20 giorni.


Parodia sanguiniflora: Altri consigli

Terreno: utilizzare un terreno molto ben drenato, costituito da terriccio universale mescolato a sabbia di fiume e pomice o lapillo, per aumentare il drenaggio e permettere uno sviluppo equilibrato alle fragili radici. Queste piante crescono abbastanza lentamente, quindi si possono lasciare nello stesso contenitore per 2-3 anni prima di rinvasarle.

Moltiplicazione: avviene per seme, in dicembre in semenzaio riscaldato, in primavera inoltrata all'aperto; i contenitori con il terriccio e i semi vanno mantenuti in luogo ombreggiato e umido. Spesso le parodie hanno molti polloni basali, che si possono staccare e rinvasare in contenitore singolo per ottenere nuovi esemplari con facilità.

Parassiti e malattie: acari e cocciniglia spesso rovinano vistosamente queste piante.





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
Durante i mesi freddi dell'anno è consigliabile sospendere la concimazione delle piante succulente, per evitare che producano troppi tessuti "nuovi", poco resistenti al freddo e facilmente attaccabili da malattie fungine, che si sviluppano più facilmente durante il periodo di riposo delle piante.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO