concime patate

Domanda : concime patate

salve volevo sapere che tipo di concime devo dare alle piante di patate,adesso che sono di una altezza di circa 20cm.precisando che prima della messa a dimora avevo distribuito del letame.
Patate

NITRO K CONCIME CON AZOTO E POTASSIO IN CONFEZIONE DA 2 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,25€


Risposta : concime patate

Gentile Fabio,

lo stallatico al momento dell’impianto è un concime fondamentale, sia perché apporta una buona quantità di azoto al terreno, che rimarrà disponibile per alcuni mesi, sia perché migliora l’impasto del terreno, che quindi diviene più idoneo ad ospitare le piante, e il loro apparato radicale; l’azoto è un elemento fondamentale per lo sviluppo delle piante, che ne hanno bisogno soprattutto nel periodo di maggiore sviluppo vegetativo, in quanto stimola lo sviluppo di una sana e rigogliosa vegetazione. L’azoto quindi ci porta ad avere un orto pieno di grandi foglie verdi e sane. Ma dalla pianta di patate noi desideriamo che ingrossi rapidamente i tuberi sotterranei, e che ne produca tanti; per migliorare il numero e la qualità dei tuberi si utilizzano concimi ricchi in fosforo e potassio, meno in azoto; questi fertilizzanti si utilizzano quando le piantine di patata sono già ben sviluppate, e vogliamo andare a migliorare il prodotto finale. Esistono moltissimi fertilizzanti in commercio, sia prodotti granulari, da spargere sul terreno, che verranno pian piano disciolti dall’acqua delle annaffiature; sia prodotti da aggiungere all’acqua delle annaffiature stesse, ogni 12-15 giorni. Per le patate vengono in agricoltura molto utilizzati i fertilizzanti fogliari, che quindi vanno vaporizzati sulle piante, dopo averli mescolati all’acqua. Sta a te decidere quale sia il prodotto che più si addice al tuo caso e alla frequenza con cui pratichi dei lavori nell’orto; per i pigri sicuramente il fertilizzante migliore è sempre il concime granulare a lenta cessione, o a rilascio graduale, perché si sparge una volta nell’orto e a d ogni annaffiatura si scioglie nel terreno.

Quando acquisti un fertilizzante in vivaio, fai attenzione che, oltre ai soliti macroelementi, contenga anche gli importantissimi microelementi.

Per macroelementi si intendono quei minerali che costituiscono la gran parte dei Sali disciolti nel concime, ovvero Azoto, Fosforo e Potassio; in particolare a te serve un fertilizzante che contenga alte quantità di fosforo (P) e Potassio (K), e poco azoto (N); i microelementi sono quelli presenti in piccole quantità, ma comunque fondamentali per il corretto sviluppo delle tue piantine; le patate necessitano di fertilizzanti che contengano anche Boro, Molibdeno, zinco, Ferro e Magnesio.

Quando acquistiamo un fertilizzante impariamo a leggere con cura l’etichetta, ci insegnerà molte cose.

  • Patate La coltivazione della patata richiede diverse attenzioni al momento della messa a dimora e durante tutto il periodo di accrescimento. Dedicare un piccolo appezzamento di terreno (o anche solo qualche...
  • patate La patata è un tubero definito in gergo botanico appartenente alla famiglia delle Solanum tuberosum; è un alimento che si presta ad essere utilizzato in numerose ricette dolci e salate: dagli gnocchi ...
  • patate La patata è un ortaggio che ben si adatta a differenti tipologie climatiche, grazie anche alla possibilità di spostare e differire il loro ciclo di coltura. Potete quindi coltivare questo ortaggio con...
  • patate quando sappiamo che possiamo raccogliere le patate? Grazie Boris...

Vitax 1 kg concime biologico per patate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,06€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO