quali piante grasse nelle fioriere?

Domanda : quali piante grasse?

Salve, io vorrei piantare nelle fioriere, delle piante grasse che mi durano tutto l'anno...quali piante mi consigliate? Tenete presente che al mattino ho il sole diretto, ma verso mezzogiorno sono già all'ombra fino al giorno dopo! Grazie mille per l'aiuto!!
echinocactus


quali piante grasse nelle fioriere?: Risposta : quali piante grasse?

Gentile Tatiana,

molte succulente sono originarie di zone del globo in cui gli inveri sono caratterizzati da temperature decisamente rigide; alcune piante succulente tra le più diffuse, come gli echinopsis, gli echinocactus, alcuni cereus, gli aeonium, sono abituate in natura a temperature invernali che possono scendere al di sotto dei -10°C (non tutte le specie dei generi citati, ma molte di esse). Il problema con molte cactacee e succulente in genere sta nel fatto che nelle zone da cui provengono l’inverno è anche molto secco e siccitoso, quindi per sopravvivere bene al gelo queste piante necessitano di essere poste in un luogo in cui non ricevano acqua in alcun modo; anzi, chi coltiva le proprie succulente in giardino in genere smette di annaffiarle già in settembre-ottobre, e le pone al riparo di una tettoia o coperte con un telo in plastica trasparente.

La regola generale è: più fa freddo, meno si annaffiano; e viceversa.

Le piante resistenti al freddo, coltivate all’aperto durante i mesi invernali, si manifestano anche più sane, più fiorifere e con meno parassiti, rispetto a esemplari delle stesse specie coltivate in serra fredda o in casa.

Chiaro che molto dipende poi dalle temperature minime: alcuni anni, anche nella pianura padana, le temperature minime invernali scendono solo sporadicamente sotto i -5°C; nell’inverno 2011-2012 le temperature minime invernali sono state per intere settimane al di sotto dei -10°C. Una pianta adattatasi a vivere in condizioni di freddo contenuto, può morire in caso di freddo intenso, ma questo avviene anche per piante non succulente.

Se invece delle cactacee desideri semplicemente coltivare all’aperto delle piante succulente, ce ne sono alcune che addirittura si sviluppano con il gelo alpino, come svariate specie di sempervivum e di sedum, molte specie di echeverie sopportano bene il freddo, e occasionalmente anche il gelo.

Alcune aizoacee sopportano benissimo il freddo, e il gelo eccessivamente intenso causa soltanto la bruciatura degli apici dei rami, quindi si coltivano tranquillamente in giardino, nei vasi, o anche nelle aiole; se ne vedono anche nell’arredo urbano; tra queste le più diffuse sono delosperma, aptenia e carpobrotus, e tutti i mesembriantemi; queste piante in estate si riempiono di piccoli fiori simili a margherite, di colore rosso, rosato o giallo. Anche in questo caso però molto dipende dalle temperature minime invernali, se sono al di sotto dei -10°C è improbabile che le tue piante possano sopravvivere, e quindi dovrai coprirle con dell’agritessuto.

  • piante grasse gruppo che comprende decine di piante succulente sempreverdi originarie dell'Europa, dell'America e dell'Asia. Si presentano come dense rosette di foglie carnose, per lo più arrotondate, talvolta allu...
  • piante grasse Generalità: Originario del Sud America, comprende venticinque specie di cactus a colonna.Trichocereus Spachiana Il Trichocereus Spachiana è originario dell'Argentina settentrionale. Ha portamento co...
  • Genere di circa tre specie di cactus, provenienti dal Messico, a fusto eretto, che può raggiungere, in natura, anche i quattro metri di altezza. Il fusto è verde-blu, ricoperto di pruina e cresce abba...
  • Stetsonia questo genere è composto da una sola specie di catus colonnare originario dell'America meridionale, riscontrabile soprattutto in Argentina e in Bolivia. Ha fusto eretto, molto ramificato, che presenta...


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO