Chaemecereus

Caratteristiche generali

Varietà di Lobivia, è una pianta molto facile da coltivare, originaria dell'Argentina, non ha grosse esigenze idriche. E' una pianta grassa da coltivare in vaso pensile, può raggiungere 30 cm di larghezza.
chaemecereus


Fusto

Ogni fusto presenta in media otto costolature; le areole hanno spine brevi e sono coperte da peli morbidi corti.

  • piante grasse gruppo che comprende decine di piante succulente sempreverdi originarie dell'Europa, dell'America e dell'Asia. Si presentano come dense rosette di foglie carnose, per lo più arrotondate, talvolta allu...
  • piante grasse Generalità: Originario del Sud America, comprende venticinque specie di cactus a colonna.Trichocereus Spachiana Il Trichocereus Spachiana è originario dell'Argentina settentrionale. Ha portamento co...
  • Stetsonia questo genere è composto da una sola specie di catus colonnare originario dell'America meridionale, riscontrabile soprattutto in Argentina e in Bolivia. Ha fusto eretto, molto ramificato, che presenta...
  • piante grasse Si tratta di un genere comprendente 15-16 sepcie di cactacee primitive, le uniche che abbiano ancora vere foglie, originarie del Messico e del Brasile, rampicanti; in natura raggiungono altezze superi...


I fiori

Compaiono in primavera durante il giorno, imbutiformi, rosso arancione, raggiungono i sette cm di lunghezza.

Per ottenere la massima fioritura, in inverno la pianta va tenuta a temperatura bassa, con una minima di tre gradi centigradi. In estate ventilare durante i periodi caldi oltre i 27 gradi.

Luce

ben illuminata da luce indiretta


Annaffiature

Annaffiare bene durante il periodo della crescita, lasciando asciugare il terreno prima di riinnafiare. In inverno tenere il terriccio molto asciutto e bagnare solo per evitare che la pianta appassisca.


Terreno

Terriccio speciale per cactus, oppure un composto a base di torba con metà del volume di sabbia di fiume;


Concimazioni

Una volta al mese durante il periodo dello sviluppo con fertilizzante per cactus.


Rinvasature

Ogni anno in primavera. I fusti sono piuttosto fragili e vanno maneggiati con estrema attenzione durante il rinvaso, usando i guanti per evitare di pungersi.


Moltiplicazione

Ogni fusto rotto, lasciato asciugare per due o tre giorni ed inserito in una composta di eguali parti di torba e sabbia, attecchisce facilmente.

Nel caso i singoli germogli siano provvisti di radici si invasano direttamente.


Chaemecereus: Varietà

Il genere comprende la sola varietà C. silvestrii, chiamata cactus arachide.



COMMENTI SULL' ARTICOLO