Piante grasse con fiori

Cactacee delle foreste

Una caratteristica di questo particolare gruppo di piante grasse è quella di provenire dagli habitat caldo umidi delle foreste tropicali e subtropicali. A portamento scadente, quasi prive di spine, si adattano egregiamente all’allevamento in cestini da appendere, sia all’interno degli appartamenti, che sotto portici e pergolati in giardino. Specie epifite, che in natura crescono sui rami degli alberi, prediligono un ombra brillante e necessitano di avere sempre assicurato un certo grado di umidità del terriccio. Rifuggono, però, dai rigori invernali, tollerando temperature minime che non scendano al di sotto dei 7 °C.

Un genere particolarmente interessante è l’Epiphyllum. Gli ibridi facilmente reperibili in commercio sono migliaia e la scelta è vastissima. La dimensione dei fiori è compresa tra 13 e 20 cm, ma numerosi sono gli ibridi con fiori grandi e profumati (38 cm).

Un’altra tipologia di piante, all’interno della quale scegliere tra specie naturali ed sofisticati ibridi dai fiori affascinanti, è il genere Schlumbergera. La fioritura invernale è particolarmente sensibile all’illuminazione, risultando ritardata o compromessa se nella fase precedente non vi siano stati un certo numero di giorni con meno di 12 ore di luce.

Cactacee delle foreste

Vivai Le Georgiche Aloe Arborescens

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Cactacee del deserto

Cactacee del desertoAnche i cactus originari delle zone desertiche e predesertiche possono essere allevati oltre che per le scultoree architetture che riescono a evocare, anche per la magnificenza dei loro fiori.

Da tenere presente che, al fine di vederle fiorire in primavera o in estate, queste piante grasse devono entrare in stasi vegetativa durante l’inverno. Temperature elevate e annaffiature in questo periodo, come può accadere all’interno di appartamenti riscaldati, possono compromettere la fioritura dell’anno. Meglio, in questi casi, spostarle in luoghi freschi e poco luminosi in cui la temperatura non salga al di sopra dei 15° C. Sarebbero opportune, poi, adeguate concimazioni a base di fosforo e potassio in primavera.

Tra i generi più ricercati per la caratteristica fioritura possono essere segnalati : Mammillaria e Echinocereus e Rebutia.

Le specie appartenenti al genere Mammillaria sono particolarmente ricercate dai collezionisti proprio per la loro produzione di bellissime coroncine di fiori dai colori brillanti. Non è infrequente che alla prima fioritura primaverile se ne succedano altre fino all’estate.

L’interesse per le specie appartenenti al genere Echinocereus e Rebutia è invece legato alla varietà di forme e colori dei loro fiori che possono andare dal rosso intenso al giallo, dall’arancione al bianco, fino a delicate sfumature di rosa. Si ricorda che molte di queste piante fioriscono solo dopo avere raggiunto un certo accrescimento (dai 15 cm di diametro in su).


  • Cactus colonnare con fusti di colore verde brillante, solitamente molto lunghi e ramificati, che tendono a significare con gli anni. Le piante crescono dapprima erette, con gli anni si allungano notev...
  • piante grasse con fiore Innanzi tutto tenete presente che queste varietà sono ideali se volete immergervi come principianti nelle tecniche di coltura, perchè sono molto versatili, estremamente resistenti e inoltre riescono a...
  • http://static.giardinaggio.it/piante-grasse/Lavori-del-mese-piante-grasse/Lavori-del-mese-piante-grasse-gennaio_N1.jpg Nelle regioni vicine al mare ed in altre zone dove le condizioni del clima e del terreno lo permettono, le piante grasse hanno un posto di primo piano nei giardini.Sulla riviera italiana si possono ...
  • cactus Le piante grasse o succulente, sono piante costituite da tessuti contenenti liquidi immagazzinati all'interno di foglie, fusto e radici. I liquidi sono essenziali per la sopravvivenza della pianta, so...

Betty Garden Serra NEW da Balcone a 3 Ripiani Atena - Serre per il Terrazzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,85€


Succulente tappezzanti e rampicanti

Questo gruppo di piante grasse con fiore sono particolarmente apprezzate sia per la grande massa verde, sviluppata in tempi relativamente brevi, che per la conseguente fioritura brillante, fitta e particolarmente suggestiva.

Numerosissimi sono i generi che presentano specie a fiore, tra questi se ne segnalano alcuni di più facile coltivazione e reperibilità: Lampranthus, Crassula e Ceropegia.

Le specie del genere Lampranthus, prostrate o rampicanti, fioriscono per lunghi periodi, producendo vere e proprie masse di fiori dalla forma simile a quella delle margherite e dai colori di tutte le tonalità, escluso l’azzurro. I fiori, situati alla sommità del fusto, si aprono al sole e risultano abbastanza persistenti.

Al genere Crassula appartengono le specie C. schmidtii, con fioritura invernale e dai fiori rosa o rossi, la C. falcata dalle infiorescenze compatte composte da fiorellini di un rosso brillante e l’ibrido C. Morgan’s Beauty, dotato di una delle infiorescenze più belle e delicate di tutte le specie appartenenti a questo genere.

Le piante del genere Ceropegia, rampicanti o dal portamento prostrato, presentano fiori dalle forme strane e bizzarre, particolarmente apprezzati dagli amanti del genere.


Piante grasse con fiori: Succulente nane

Succulente naneQueste piccole e delicate succulente, caratterizzate da una crescita lenta e particolarmente esigenti in luce e calore, sono forse le piante grasse più difficili da mandare a fiore.

Errori nelle annaffiature non solo possono compromettere la fioritura, ma portano le piantine stesse a un immediato deperimento. La maggior parte delle specie appartenenti a questa tipologia di piante, infatti, presenta una parziale o completa stasi vegetativa durante l’estate, da non interrompere con interventi irrigui. Le loro fioriture, tuttavia, ripagano ampiamente le cure e le attenzioni necessarie.

Al genere Lithops appartengono le piantine note come le “pietre viventi”. Dalle fenditure delle foglie carnose, nel periodo autunnale, possono vedersi sbocciare dei delicatissimi fiorellini bianchi o gialli, simili a delle margherite.

Altre specie interessanti e altrettanto delicate si trovano all’interno del genere Conophytum. I fiori, che compaiono nel tardo autunno, possono essere gialli o rosa.


Guarda il Video

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


14:05:09 -
frazzoncesca pannu - commento su Piante grasse con fiori
ho un grusone di circa 20 anni ma non ha mai fiorito, vorrrei sapere se è normale cioè non producono fiori o è il mio che non fiorisce per qualche motivo? Grazie