Guzmania lingulata

Tecniche colturali

Le due esigenze principali delle piante di Guzmania lingulata sono: il caldo ed un'elevata umidità. Si piantano alla fine della primavera o all'inizio dell'estate, in vasi di circa 10 cm, utilizzando una composta di sabbia grossolana, terriccio di foglie e osmunda in parti uguali, in una zona luminosa ma non esposte ai raggi solari diretti, soprattutto nel corso delle ore più calde del giorno.

Durante l'estate consigliamo di annaffiare abbondantemente, mentre in inverno conviene tenere la composta appena umida. Se possibile, è consigliabile utilizzare acqua piovana. E' bene mantenere la rosetta centrale piena di acqua perchè essa costituisce la riserva idrica della pianta. Nel periodo vegetativo è bene somministrare del concime per piante ogni 15/20 giorni.

La temperatura ideale per questa pianta è attorno ai 20 °C, anche se resiste senza problemi a temperature attorno ai 30 °C, mentre non sopravvive a temperature inferiori ai 10 °C.

Guzmania lingulata


Moltiplicazione

Guzmania lingulata ibrida Per ottenere nuovi esempalri di questo tipo di pianta si può procedere con la divisione dei germogli; lasciare i germogli basali attaccati alla pianta fino a quando hanno radicato. Nel periodo di aprile si possono staccare dalla pianta madre e rinvasare utilizzando un composto di sabbia, terriccio e corteccia.

Le nuove piante, solitamente, iniziano a fiorire dopo un periodo che varia da un anno a 3 anno.

Si può anche procedere con la moltiplicazione per seme, sistemando i semi in un composto formato da torba e una parte di sabbia; i contenitori vanno sistemati in un ambiente protetto con una temperatura di circa 25 °C. Dopo circa tre mesi, quando le piantine hanno acquisito la necessaria forza, possono essere trapiantate.

  • Guzmania Ciao! Mi hanno regalato a novembre il fiore Guzmania lingulata, fogli verdi e parte superiore arancione, ma essendo il periodo dell'accensione riscaldamento il fiore e morto, come dovrei comportarmi p...
  • Aechmea primera Al genere aechmea appartengono circa cinquanta specie di piante epifite, sempreverdi, diffuse nelle foreste pluviali dell'America meridionale, dove si sviluppano sul tronco degli alberi, alla biforcaz...
  • Tillandsia argentea Il genere comprende 500 specie di piante erbacee, terrestri o epifite, perenni sempre verdi, per lo più originarie dagli Stati Uniti meridionali al Sud America.Le piante sono ricoperte da peluria ar...
  • Nidularium genere che conta circa trenta specie di piante perenni sempreverdi originarie del Brasile. Sono formate da dense rosette appiattite di foglie a nastro, carnose, rigide, arcuate, con margine leggerment...


Parassiti e malattie

guzmania lingulata fiore Questa pianta viene spesso colpita dal ragnetto rosso e dalla cocciniglia. Per eliminare questi parassiti, se il problema è circoscritto, è possibile intervenire manualmente con l'uso di un panno con alcool, oppure lavando la pianta con acqua e sapone neutro, che andrà eliminato con attenzione. Le foglie della pianta possono presentare problemi anche per colpa dell'eccessivo irraggiamento, presentando una colorazione sbiadita; in caso di scarsa luminosità, invece, le foglie potrebbero invece scurirsi. In caso di eccessive annaffiature la pianta presenterà marciumi radicali che potrebbero risultare molto gravi.


Specie più diffuse

Guzmania aberteroana Guzmania aberteroana

originaria di Portorico, presenta uno stelo floreale eretto, alto fino a circa 40 cm, con brattee ovali

color rosso scuro. I fiori sono lunghi circa 5 cm e di color giallo chiaro.


Guzmania lingulata

fiore Guzmania lingulata La varietà Lingulata cresce spontanea nella fascia terrestre che va dalle Indie occidentali al Brasile.

La G. Lingulata è caratterizzata da foglie lunghe circa 40 cm, e larghe 3. I fiori, sono lunghi circa 4 cm e quasi nascosti dalle brattee rosse.

Questa specie fiorisce solo una volta nel corso dei suoi tre anni di vita, i germogli che si sviluppano

alla base possono essere invasati e fioriranno nella stagione successiva.


Guzmania monostachya

Guzmania monostachya Originaria dell'America centrale , del Brasile e della florida meridionale. Alta circa 40 cm, presenta

foglie strette e arcuate, che formano una rosetta di circa 10 cm. I fiori gialli fuoriescono appena dalle

brattee e sono riuniti in una spiga lunga circa 40 cm.


Guzmania lingulata: Guzmania musica

Originaria di Panama e della Colombia, si caratterizza per le

brattee di color rosa che ricoprono gli

steli floreali. I fiori sono gialli e lunghi circa 5 cm.

Tra le altre specie più diffuse ricordiamo:

Guzmania vittata, Guzmania zahnii, e Guzmania sanguinea.


  • guzmania Ciao! Mi hanno regalato a novembre il fiore Guzmania lingulata, fogli verdi e parte superiore arancione, ma essendo il p
    visita : guzmania
  • pianta con fiore rosso La Guzmania è una pianta originaria dell’America centro-meridionale e delle Antille, difatti mostra l’aspetto tipico di
    visita : pianta con fiore rosso



Esposizione
Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

 
Sole pieno
Annaffiature
1-2 volte a settimana annaffiamo il terreno, ma solo se è perfettamente asciutto da almeno un giorno; in presenza di precipitazioni o di nuvolosità possiamo sospendere le annaffiature. Ricordiamo in ogni caso che le annaffiature devono essere praticate bangnado in profondità il terreno, evitando però ristagni idrici.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno è consigliabile fornire una buona dose di concime per piante da fiore, ricco in azoto e potassio, per favorire lo sviluppo del fogliame ed una abbondante fioritura; utilizzando un concime a lenta cessione una sola applicazione sarà sufficiente; con altri tipi di concime è necessario ripetere l'applicazione ogni 8-10 giorni, utilizzando una dose dimezzata rispetto a quella consigliata in etichetta.


Esigenze della piante a agosto in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO