Melo da fiore, Melo - Malus

Generalità

al genere malus appartengono circa venti specie di alberi di taglia medio-piccola, originari dell'Asia, dell'America e dell'Europa. In genere come bonsai si utilizzano prevalentemente le specie asiatiche, quali M. sieboldii o M. halliana, che hanno foglie, fiori e frutti di dimensioni contenute. Hanno portamento eretto, con chioma todeggiante; la corteccia è grigio-marrone, liscia negli esemplari giovani, tende a fessurarsi con il passare degli anni; le foglie sono ovali, di colore verde intenso, caduche; in primavera inoltrata producono numerosissimi piccoli fiori a stella, di colore bianco o rosato, che danno origine in estate a piccoli frutti tondi, gialli o rossi. Queste piante hanno crescita molto vigorosa, che permette di ottenere una buona pianta da bonsai abbastanza rapidamente, ma che non sempre li rende adatti ai principianti.

malus


Potature

i malus si potano dopo la fioritura e nel periodo di riposo invernale, evitando potature eccessive, che potrebbero compromettere in un caso la fruttificazione, e nell'altro la fioritura. Da primavera fino all'autunno si cimano i nuovi germogli, lasciando 2- foglie. Dopo la fioritura è anche possibile modificare la forma dei rami apponendo il filo metallico, che si consiglia di lasciare in loco per poche settimane, per evitare antiestetiche cicatrici sui rami.

  • Melograno Il Melograno è una delle piante da frutto coltivata da più tempo nell'area mediterranea; ha origini asiatiche, ma già svariati secoli orsono se ne diffuse la coltivazione nelle aree più calde ed aride...
  • Melo fiori Al genere malus appartengono 30-35 specie di piccoli alberi, o grandi arbusti, a foglia caduca, originari dell’emisfero nord, in Europa, Asia e nord America. Si tratta di piccoli alberi, che a maturit...
  • fiore di melone Il Cucumis melo è una pianta annuale con fusto erbaceo flessibile, strisciante o rampicante, sarmentoso con ramificazioni laterali. Il melone è un prodotto di grande interesse per le nostre tavole, in...
  • melanzane pianta La melanzana è il frutto della pianta solanum melongena; come molte altre solanacee non può essere consumato crudo, in quanto contiene una sostanza tossica, chiamata solanina, fortunatamente questa so...


Esposizione

i bonsai di malus vanno tenuti in pieno sole, anche se è consigliabile ombreggiarli leggermente durante le giornate più calde di luglio e agosto; questi alberi non temono il freddo, ma è consigliabile proteggere i vasi dal gelo durante i mesi invernali; in caso di temperature eccezionalmente rigide è bene riparare il bonsai nei pressi di un muro o coprirlo con tnt.


Annaffiature

queste piante necessitano di abbondanti annaffiature, regolari da marzo a ottobre, attendendo che il terreno asciughi leggermente tra un'annaffiatura e l'altra; nel periodo di fruttificazione è bene intensificare le annaffiature, evitando comunque di mantenere il terreno troppo bagnato per lunghi periodi. Da marzo a settembre fornire concime ogni 15-20 giorni, utilizzando un concime con alto tenore di fosforo prima della fioritura ed uno con alto tenore di azoto dopo la fioritura.


Melo da fiore, Melo - Malus: Altri consigli

Terreno: le piante di melo si sviluppano abbastanza velocemente, i giovani esemplari vanno rinvasati ogni anno, in autunno o a fine inverno; si utilizza un composto costituito da una parte di torba, una parte di terriccio da compostaggio, una parte di argilla e una parte di sabbia.

Moltiplicazione: i meli in genere sono ottenuti tramite innesto della specie desiderata su malus domestica, da effettuarsi a fine inverno, inizio primavera. Queste piante si possono propagare anche per margotta e propaggine.

Parassiti e malattie: gli alberi di melo sono spesso soggetti all'attacco da parte di acari e di alcune malattie fungine, contro le quali è consigliabile effettuare trattamenti prevenitvi a partire dall'inizio della primavera.


Guarda il Video
  • bonsai melo Il bonsai melo rappresenta uno dei bonsai da frutto più conosciuti, apprezzati e diffusi, non a caso presente nella magg
    visita : bonsai melo



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Prepariamo le nostre piante all'arrivo dell'inverno; possiamo praticare una concimazione a base di concime organico, da interrare nei pressi della pianta, in questa maniera miglioreremo l'impasto del terreno stesso e forniremo alla pianta una fonte a lunga durata di azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO