Amarillide, Amarillis - Hippeastrum



In questa pagina parleremo di :Amarillis

Generalità

I grandi bulbi comunemente venduti con il nome di Amaryllis, spesso per la fioritura invernale e la coltivazione in appartamento, in effetti appartengono al genere Hippeastrum; mentre il genere Amaryllis comprende una sola specie, originaria del sud Africa, il genere hippeastrum conta alcune decine di specie di bulbose diffuse in natura in America centrale e meridionale, in zone tropicali e subtropicali, di cui nel corso dei decenni sono state prodotte circa seicento varietà ibride. Gli amaryllis sono bulbose molto apprezzate, perché necessitano di poche cure, e producono fiori enormi, a forma di tromba, costituiti da sei grandi tepali colorati. I grandi fiori sono portati da un fusto carnoso e spesso, che si erge dal centro di una rosetta costituita da tre o quattro foglie a nastro, coriacee e spesse; la gran parte degli amaryllis coltivati va in riposo vegetativo nei mesi invernali: i bulbi in riposo vegetativo perdono la parte aerea, ed è proprio in questo periodo che vengono commercializzati. In effetti si utilizzano spesso per la forzatura, perché un bulbo coltivato in vaso, in appartamento, può germogliare nell’arco di 4-6 settimane; quindi se cominciamo ad annaffiare il vaso in ottobre, otterremo una pianta vigorosa nel bel mezzo dell’inverno. Se preferiamo seguire i cicli vegetativi naturali, possiamo invece tenere il bulbo in riposo dall’autunno fino a metà inverno; non appena le giornate cominciano ad allungarsi ricominceremo ad annaffiare il vaso, ottenendo la fioritura a fine inverno. In genere un bulbo produce un solo fusto, che porta due o tre fiori; ma bulbi molto en coltivati possono arrivare a produrre anche due o tre fusti in una singola stagione vegetativa. La grande produzione di ibridi testimonia il successo che hanno da sempre questi fiori presso gli appassionati di piante, e soprattutto tra coloro che amano coltivare piante fiorite anche in casa.

Le specie di Amaryllis

Amarillis

Il genere hippeastrum conta tantissime specie, alcune delle quali si differenziano molto poco tra loro; oltre a questo, in commercio troviamo circa seicento varietà. Per meglio descrivere i fiori di queste piante, gli ibridi sono stati suddivisi in alcuni gruppi, che identificano particolari forme floreali, che si differenziano per la forma dei petali, o per il numero di fiori su ogni fusto, o anche per particolari striature. Quando si parla di hippeastrum non è sufficiente ricordarne le specie più diffuse, anche perché molto spesso in vivaio troveremo un maggior numero di varietà ibride piuttosto che di specie botaniche. Quindi descriveremo alcune delle specie botaniche di hippeastrum più comuni, ed alcuni dei gruppi in cui sono state divise le tante varietà disponibili; talvolta i due termini coincidono, ovvero alcuni gruppi di varietà di hippeastrum hanno ereditato il nome dalla specie botanica che ha dato le caratteristiche salienti alle varietà ibride.

Hippeastrum cybister

Hippeastrum cybister

Specie originaria della Bolivia e dell’Argentina; questo amaryllis ha fiori dalla forma molto particolare, dovuta ai tepali molto sottili ed arcuati, tanto da dare il nome comune di amaryllis ragno a questa specie; esistono molte varietà ibride di hippeastrum che trovano tra i loro progenitori l’hippeastrum cybister, tanto che esiste un gruppo nominato cybister, caratterizzato appunto da una particolare forma dei tepali, che arrivano ad essere quasi filiformi. I fiori sono di colore particolare, rosso vivace con zonature verdi, con un effetto molto elegante, anche se forse un po’ diverso dal tipico fiore di amaryllis, opulento e di grandi dimensioni.

Hippeastrum gracilis

Hippeastrum gracilis

Specie originaria del Brasile, molto utilizzata nelle ibridazioni, in quanto da origine ad una pianta molto vigorosa e rigogliosa, che produce grandi foglie e fiori molto appariscenti; questi amaryllis sono di colore bianco puro, con venature di colore porpora o marrone sulla parte centrale dei petali, molto marcare ed evidenti, e anche molto decorative. Gli ibridi mantengono la vigoria della pianta, così come particolari colorazioni dei petali, che presentano venature sul margine in colore contrastante, o anche al centro dei petali. Esistono anche varietà profumate.

Hippeastrum roseum

Hippeastrum roseum

Specie che produce fusti di grandi dimensioni, che possono raggiungere il metro di altezza, ben prima che il bulbo cominci a produrre anche il fogliame; fiori sono di media grandezza, di color rosa salmone, con venature chiare, la gola è verde chiaro o giallo. Hippeastrum molto decorativo, soprattutto se coltivato in giardino, in quanto l’assenza di foglie durante lo sviluppo del fusto floreale può venire mascherata da altre piante attorno all’aiuola; i fusti sottili ed eretti risultano molto più decorativi se si pongono più bulbi vicini. Un singolo bulbo in vaso, che da origine ad un sottile fusto eretto, inizialmente spoglio, assume forzatamente un aspetto bizzarro, che può distrarre dalla bellezza dei fiori.

Hippeastrum sonata

Hippeastrum sonata

Molte varietà di amaryllis vengono riunite sotto il nome sonata, o anche sonatini; si tratta di varietà ibridate in Sudafrica, che presentano fiori di dimensioni medie o piccole, ma spesso riuniti in infiorescenze che ne contano almeno tre per ogni fusto. Trattandosi di ibridi, è ovvio che quelli che raggiungono i commercianti di bulbi, sono quelli con i fiori più belli, o dai colori molto particolari, di solito nei toni del rosso o dell’arancio scuro, anche se non mancano varietà dai fiori doppi o semidoppi, o anche di colore candido o verde chiaro.

Hippeastrum vittatum

Hippeastrum vittatum

Una delle prime specie portate in Europa dall’America meridionale, presenta fusto floreale carnoso ed eretto, con fiori di dimensioni medie, molto allungati, a trombetta, con petali bianchi, divisi da una lunga striatura rosso vivo. Molto particolari e gradevoli, anche questi amaryllis sono entrati in molte varietà ibride, che conservano i petali striati.

Coltivare gli Hippeastrum

Hippeastrum

Gli hippeastri sono piante bulbose, che producono un bulbo molto grande, tondeggiante, che può raggiungere i 10-12 cm di diametro; per avere sempre una pianta fiorifera, nel corso degli anni, è fondamentale coltivarla al meglio, sia durante la fioritura, dia dopo la fioritura, quando avremo solo le grandi foglie allungate. Le varietà di amaryllis che troviamo in commercio sono tutte a foglie caduche, mentre in natura ne esistono specie sempreverdi: queste piante perdono il fogliame durante la stagione secca, e tipicamente la loro fioritura avviene in primavera, o anche a inizio estate. La forte adattabilità di questi bulbi alla vita in appartamento, ed alla forzatura, rende facile preparare dei grossi bulbi già per la fioritura invernale, vendendoli in autunno. Quindi possiamo decidere di acquistare un amaryllis in autunno, per farlo fiorire nelle settimane fredde come pianta da appartamento, oppure seguire la natura, ed acquistare un amaryllis a fine inverno, per poterlo poi coltivare in giardino o sul terrazzo, per poi ritirare i bulbi in luogo protetto all’arrivo del freddo. In ogni caso prepariamo un vaso di dimensioni abbastanza piccole, solo di pochi centimetri più grande rispetto al diametro del bulbo, e interriamo il bubo per due terzi, lasciando l’apice all’esterno del terreno; utilizzeremo un buon terriccio universale fresco, mescolato con poca sabbia per aumentare il drenaggio. Le annaffiature dovranno essere fornite con cura, evitando di bagnare il bulbo, ed inumidendo bene il terreno, e da ripetersi quando i substrato tende ad asciugarsi. Posizioniamo il vaso in luogo luminoso, ma lontano dalla luce solare diretta; all’aperto se le minime notturne sono superiori ai 7-10°C, in casa se ci troviamo in un periodo freddo, lontano da fonti di calore diretto, che possono asciugare eccessivamente l’aria. Gran parte delle varietà cominciano il loro sviluppo allungando il fusto che porterà i fiori, solo in seguito si cominciano a sviluppare le foglie; quando il fusto è alto almeno una ventina di centimetri, cominciamo ad aggiungere all’acqua delle annaffiature del fertilizzante, ogni 12-15 giorni. Continuiamo ad annaffiare per tutta la stagione vegetativa solo quando il terreno è asciutto, e senza bagnare i bulbo; dopo la fioritura recidiamo alla base il fusto floreale, e coltiviamo le foglie, fino a che non cominceranno a seccarsi naturalmente: a questo punto possiamo sospendere le annaffiature, e lasciare che il bulbo entri in riposo vegetativo.

Le radici degli amaryllis

Hippeastrum

Tipicamente le piante bulbose, quando entrano in riposo vegetativo, disseccano completamente, ovvero perdono la parte aerea ed anche l’intero apparato radicale; questo non avviene agli hippeastrum, che anche in pieno riposo vegetativo mantengono alcune grosse radici carnose e turgide . La sopravvivenza di queste radici è essenziale per permettere alla pianta una rapida ripresa dopo il periodo di riposo vegetativo. Quindi, quando le foglie disseccano, in autunno inoltrato o anche in inverno, risulta poco consigliabile estrarre il bulbo dal terreno, perché lasciarlo nel vaso ci permette di mantenere protette le radici, che rimarranno vitali fino alla stagione vegetativa successiva. Per permettere alla pianta di entrare in riposo vegetativo, quindi, sospenderemo le annaffiature, e non appena le foglie disseccano completamente, possiamo tagliarle, e spostare il vaso in luogo riparato e fresco; ad esempio un garage o una cantina possono essere perfetti, perché il clima resterà senz’altro freddo, ma senza gelo. Un periodo di almeno sei settimane al freddo, ovvero con temperature inferiori ai 12-15°C, è fondamentale per permettere alla pianta di entrare in riposo vegetativo e preparare i fiori per l’anno successivo. Se abbiamo posizionato gli amaryllis in piena terra, non appena le foglie sono disseccate, possiamo estrarre i bulbi dal terreno, e porli in un contenitore completamente coperti di torba o di perlite o vermiculite, e riporli in luogo fresco.

Parassiti e malattie

Hippeastrum

Le piante coltivate all’aperto, in primavera, possono venire attaccate da afidi o acari, spesso ereditati dalle piante che si trovano vicine, che di solito tendono ad annidarsi sui boccioli; trattamenti con comuni prodotti a base di piretro possono risultare risolutivi. Tipicamente le malattie che colpiscono gli amaryllis sono dovute a condizioni di coltivazione poco corrette, e tipicamente ad eccessi di annaffiature, o ad un terreno che favorisce il ristagno idrico; questo porta spesso allo svilupparsi di muffe, che possono anche portare al marciume del bulbo, con conseguente morte della pianta. Anche annaffiature effettuate in modo sbadato, che vanno a bagnare ripetutamente le foglie, possono essere dannose, in quanto favoriscono la formazione di muffe sul fogliame. Se coltiviamo il nostro amaryllis in casa, può soffrire anche per la scarsa umidità ambientale, possiamo rimediare vaporizzando periodicamente le foglie con acqua demineralizzata.

Tipiche problematiche di questi fiori sono legate invece alla mancata fioritura: per avere una pianta di hippeastrum che continua a fiorire di anno in anno è fondamentale che le foglie vengono coltivate, annaffiate e concimate, fino alla loro naturale morte, che avviene in autunno; oltre a questo, anche un periodi di riposo vegetativo, in luogo fresco ed asciutto è assai importante; una pianta forzata a vegetare per tutto l’anno tenderà a non rifiorire mai più.

Propagare gli amaryllis

I grandi bulbi tendono negli anni a produrre piccoli bulbilli laterali, che possono essere staccati, e coltivati come nuove piante; stacchiamoli dalla pianta madre in primavera, ed attendiamo qualche giorno prima di porre sia il bulbo madre che i bulbilli n terra. Questi grandi bulbi possono venire anche seminati, anche se in Italia troviamo quasi esclusivamente degli ibridi, e quindi non potremo sapere quali saranno le caratteristiche dei fior della futura pianta, se non quando comincerà a fiorire, dopo alcuni anni di coltivazione. 

Amarillide, Amarillis - Hippeastrum : Il nome degli amaryllis

hippeastrum

Il nome botanico è Hippeastrum ma continuiamo a chiamarli Amaryllis. Gli hippeastrum in effetti appartengono alla famiglia delle amarillidacee, e la confusione tra i nomi dei due generi è dovuta al fatto che Linneo battezzò Amaryllis i primi amarillidi che vide, originari del sud Africa, e in seguito, tutti i fiori simili, indipendentemente che fossero originari dell’Africa o del sud America, vennero classificati nel genere Amaryllis. Fu solo nel 1987 che i botanici decisero finalmente la distinzione tra il genere Africano e quello Americano, e solo allora nacque il genere Hippeastrum, in cui vennero inseriti tutti i generi originari del continente Americano. Nel frattempo, per secoli, le piante vennero chiamate Amaryllis, quindi ormai il nome comune resta quello, per i comuni mortali, come per i produttori di bulbi, i collezionisti ed i vivaisti.


amarillis
amarillis
L'Amarillo, noto anche come Amayllis oppure come Hippeastrum, è una pianta bulbosa originaria dell'Africa Meridionale, la quale pertanto ama ambienti caldi ed asciutti, e si presenta come un bulbo ide ...
visita : amarillis
amaryllis coltivazione
amaryllis coltivazione
Vengono comunemente chiamati Amaryllis, o amarillidi, dei grandi fiori di origine sudamericana; in realtà il loro nome botanico è hippeastrum. Il nome utilizzato più comunemente deriva dal fatto che i ...
visita : amaryllis coltivazione




Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Intervenire con le annaffiature ogni 2-3 giorni, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni; evitare gli eccessi. In ogni caso è bene bagnare a fondo il substrato in caso di siccità prolungata.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno è consigliabile fornire una buona dose di concime per piante da fiore, ricco in azoto e potassio, per favorire lo sviluppo del fogliame ed una abbondante fioritura; utilizzando un concime a lenta cessione una sola applicazione sarà sufficiente; con altri tipi di concime è necessario ripetere l'applicazione ogni 8-10 giorni, utilizzando una dose dimezzata rispetto a quella consigliata in etichetta.


Esigenze della piante a luglio in un clima alpino.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

13.48.47 -
Susy - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
ho acquistato un bulbo di amarillis con un lungo stelo con un boccilo. Devo tenerlo in casa o posso tenerlo sul Balcone? la temperatura esterna è di circa 9-10 gradi
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19:55:27 -
anna - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
...come mai il mio quest'anno ha messo bellissime foglie ma dei fiori nemmeno l'ombra?mi piacerebbe sapere perchè e se ad altri è già successo...
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21:44:40 -
Angela - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Ho diversi bulbi di amarillis .i primi anni mi hanno dato fiori stupendi poi nulla,solo foglie,d'inverno elimino le foglie gialle e taglio le verdi e metto a dimora i vasi in garage al buio e la temperatura no è mai al disotto degli 8-10 gradi. Nonostante ciò quando li riporto sul terrazzo a marzo .aprile non fioriscono! PERCHE'?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:40:29 -
enrico - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio amaryllis mi ha dato bellissimi fiori rosa salmone ke son durati poke settimane (è normale?) poi toccanndo il bulbo mi accorgo ke è morbido e non duro come quando l' ho comprato. un cosiglio grazie!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.18.36 -
melina - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
ho tagliate le foglie ormai ingiallite. Ilvaso che contiene il bulbo e'piccolo e il bulbo fuoriesce un pò dal vasetto.Cosa debbo fare adesso per avere una nuova fioritura? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.39.48 -
atena - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio amaryllis cresce di anno in anno, produce nuovi bulbi e fiorisce da giugno-luglio...beneficia di un clima temperato ed in inverno lo lascio fuori, non tolgo i bulbi dalla terra e taglio le foglie solo se completamente appassite perchè mi regala tanto verde anche nei mesi invernali, è una pianta splendida che richiede poche cure e tante soddisfazioni!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.59.09 -
Monica - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
scusate, ma il mio amaryllis qst'anno nn ha fatto fiore come mai?? ora leggo della profondità, il vaso in cui l'ho piantato nn è cosi profondo...dite che è per quello??? grazie a tutti...'ccipicchia ci tenevo proprio a rivedere quel bel fiore rosso
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18.57.08 -
Milla - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Spero che tagliando le foglie fiorira ogni anno.....
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
0.44.49 -
Anna - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Bellissima pianta!! Fiori stupendi!! Il mio bulbo ne ha fatti 5 di dimensioni maestose!!! Adesso però ha sviluppato lunghissime foglie e non so che fare. Ho pensato di trapiantarlo perchè il vaso è piccolino secondo me!! Inoltre le foglie stanno iniziando ad ingiallire ed a marcire!!! Che fare? Aiuto!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18.09.13 -
Gabriele - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Troppo bello!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22.26.10 -
nadia - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio ha messo 6 foglie nuove e bellissime ma stanno diventando molli e gialle qualcuno sa dirmi perchè e cosa posso fare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12:23:49 -
dino - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
L'anno scorso ho comprato in Olanda dei bulbi di amaryllis e mi hanno dato a maggio una fioritura bellissima...quest'anno invece,siamo a giugno inoltrato,solo foglie...non capisco!?!? ho rispettato tutto quello che c'era da fare....Vicino ai nuovi bulbi uno comprato tanti anni fa ,mi fiorisce senza problemi tutti gli anni...Qualcuno mi può dare qualche consiglio???
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13.13.15 -
Milla - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Ho letto varii comenti sulla profondità di piantumazione,alchuni consigliano lasciare collo del bulbo fuori dall tereno. Qualchuno sa' che bisogna fare per far fiorire bulbi,che stati aquistati 2 anni fa?Hanno svilupato in questo periodo solo lunghissimi fogli..
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
08:59:05 -
Augusto - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Il mio Amarillys ha impiegato 5 anni a fiorire; avevo trovato un bulbetto in giardino ma non sapevo di che fiore si trattava. Quest'anno ha fatto un fiore veramente eccezionale: un bellissimo color rosa e un diametro di 25 cm. Ho tenuto il vaso sempre all'aperto, anche con la neve! Ora l'ho portato in casa perchè è troppo bello! E' una vera meraviglia della natura....dimenticavo, è anche leggermente profumato!Ciao a tutti.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
8.42.56 -
elio - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
perchè in profondità 20 cm??? non capisco... veiene detto nel sito giardinaggio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22.17.33 -
Elisabetta - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Io l'inverno lascio il vaso fuori su di un terrazzo. Quest'anno la temperatura è scesa a -12. Il bulbo è ancora bellissimo. Spero rifiorisca.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
8.31.59 -
emy - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
è possibile acquistare l' amaryllis alla fine di agosto? Si trova dal fiorista?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.29.38 -
Nelle - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio non è firito quest'anno, l'ho trattato come da manuale. Mi sa dire qualcuno qualcosa?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.37.42 -
giampiero - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Io ho molti bulbi di amaryllis.Per la profondità di piantumazione possono bastare anche pochi cm.Ho sempre tagliato le foglie nel momento in cui ingiallivano e le restanti ancora verdi d'inverno.Secondo voi,è conveniente piantare i bulbi in un vaso tondo oppure in vaso rettangolare.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
7:05:57 PM -
Milla - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
AUGURI A TUTTI DI BUON NATALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
7:04:19 PM -
Milla - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Anna,taglia foglie gialle... se' fiore appassito taglia tutto fino collo...considera che ogni bulbo teme marcire..percio aqcua quasi "0"
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.43.32 -
santagati luigi - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio bulbo l'ho avuto in regalo nel mese di maggio inoltrato. Credevo fossi troppo tardi per vederlo fiorire entro la primavera ma non e' stato cosi. Adesso mantiene ancora verde il fogliame. Rifiorira anche questo inverno? Si formano altri bulbi? in caso di risposta affermativa, cosa fare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21:34:13 -
Denis - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Ho comprato tre bulbi di amaryllis tre anni fa,mi hanno fatto i fiori solo il primo poi solo foglie qualcuno mi sa spiegare il perche' e sopratutto cosa devo fare?...AIUTOOOOO...GRAZIE.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.16.53 -
ramona - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
io sono anni che il mio amarillis ma quest'anno che l'ho strapiantato ha dato il meglio di se prima 4 fiori giganti adesso ne sta venendo su un'altro,è solo una settimana che è sfiorito e quindi ho eliminato lo stelo del primo fiore dell'anno!!!eliminate subito le foglie gialle non lascitele li!e dategli tanta acqua il mio ha il terreno sempre umidiccio!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.52.36 -
gabriella - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
guarda se ti piacciono
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22.39.19 -
cristian - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio amaryllis lo acquistai 5 fa, lo lascio sempre nella sua ciotola, d'inverno lo porto in casa e mi ripaga con delle fioriture in gennaio favolose, quest'anno 4 steli, il primo con 2 soli fiori, poi due con 4 e l'ultimo con ben 5....bellissimo cia-ciao
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.52.25 -
Gian Paolo - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Le "sfogliatine" a cui accennava Maria Rosa dopo la fioritura (giugno) sono.. i semi. Se è stato fecondato, il fiore ne produce in abbondanza.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.45.20 -
Alessandra - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
se ho piantato un bulbo oggi..... ho speranza che fiorisca verso marzo?????
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12.00.56 -
Milla - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Quelli acquistati quest'anno fioriscano senza problemi,il problema invece far fiorire quelli di anni precedenti....alcuni(vecchie)bulbi stanno sempre nel vaso e sul terrazzo ma fiori niente....Chi sa perche....dovrei scoprire...
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.24.29 -
nicoletta - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
per far fiorire gli amaryllis degli anni precedenti bisogna a settembre/ottobre potare foglie e fusto alla base del bulbo,tenerli durante il periodo invernale al buio, poi a inizio marzo rimetterli alla luce e annaffiarli. In questa maniera l'anno scorso ho ottenuto fiori di un'invidiosa misura di 18 cm di diametro.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22:21:20 -
gregorio - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
ciao ragazzi io di amaryllis ne avro trecento bulbi e l esperienza mi ha insegnato che i bulbi vanno lasciati indisturbati x almeno 4-5 anni ... nn tagliate foglie appenaingialliscono recidetele e nn tagliatele....io ho bulbi di 24 anni qnto la mia eta al tempo li co,ltivava mia mamma che mi ha trasmesso l amore x qsti fiori..=)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
23.02.01 -
marina - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
i miei stanno fiorendo ora li ho comprati in boccioli quando dovrò metterli a dimora per farli fiorire nuovamente in primavera o in autunno ? e durante l'inverno debbo togliere i bulbi dalla terra
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21.04.45 -
maria rosa - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
il mio amarillis ha fatto 2 fiori stupendi,ma quando sono seccati uno dei due steli si è gonfiato e adesso è pieno di "sfogliatine "marrone scuro.Qualcuno mi sa dire che cosa sono?Eche cosa devo fare?Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13.49.50 -
Anna - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
Il bulbo va lasciato fuori quasi a metà. Tenetelo sempre all'ombra , mai sotto il sole. Bagnatelo spesso, ama l'acqua. Io d'inverno lo porto in casa , non taglio nessuna foglia stacco solamente le foglie che ingialliscono. D'inverno ho sempre le foglie invece d'estate continua a fiorire anche 6-7 volte in una stagione. I piccoli bulbi che crescono in parte al bulbo principale potete staccarle e metterle in un altro vaso. Fanno radici in modo veloce.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
00:43:25 -
nadia - commento su Amarillide, Amarillis - Hippeastrum
due anni fa ho ricevuto l'amaryllis -bellissimo fiore-lo scoros anno non è fiorito-quest'anno forse perchè meglio curato ha fatto delle bellissime foglie -le lascio e spero nella fioritura? mia figlia mi ha portato un bulbo senza fiori o foglie ,l'ho curato annaffiandolo e concimandolo e ha messo diverse foglie .Posso sperare anche per questo nella fioritura? Ciao
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



amarillis
amaryllis
salve!Possiedo alcuni bulbi di amaryllis che un po' di tempo fa ho trasferito in soffitta con luce e ho sospeso l'acqua.Hanno perso tutte le voglie ma vedo che stanno spuntando le nuove.Ora come mi co ...
Vai alla pagina amaryllis
amaryllis belladonna
Amarilli
ho visto gli amarilli da giardino sono bellissimi, dove potrei trovarli? Grazie ...
Vai alla pagina Amarilli
Amarillide
Amarillide - Hippeastrum
Gli amaryllis sono tra le bulbose più appariscenti e colorate; i loro fiori sono di grandissime dimensioni, in genere nei toni del rosso, in commercio sono disponibili anche di colore bianco o rosato. ...
Vai alla pagina Amarillide - Hippeastrum
amaryllis
amaryllis
Vengono comunemente chiamati Amaryllis, o amarillidi, dei grandi fiori di origine sudamericana; in realtà il loro nome botanico è hippeastrum. Il nome utilizzato più comunemente deriva dal fatto che i ...
Vai alla pagina amaryllis
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
Anemone coronaria Anemone - Anemone coronaria genere di piante erbacee perenni rizomatose, che c continua...
NarcisoNarciso, Tazetta - Narcissus a questo genere appartengono centinaia di specie d continua...
Bulbose estive Bulbose estive La maggior parte delle bulbose più comuni, che si continua...
Agapanto  Agapanto - Agapanthus pianta con radici rizomatose, originaria dell’Afri continua...
bulbiAcquistare i bulbi Le bulbose si acquistano in settembre-ottobre, per continua...





Altre piante simili


Gazebo

Gazebo
Il gazebo è un componente del giardino che unisce stile a praticità. In molti giardini infatti il ga...

... vai alla pagina Gazebo

Grigliati e Frangivento

Grigliati e Frangivento
Installati a volte per motivi estetici, a volte per motivi di utilità ed a volte per creare un po' d...

... vai alla pagina Grigliati e Frangivento




  • L'arte dei bonsai, un connubio di abilità e pazienza che può dare enormi soddisfazioni a chi la pratica. Scoprila con la rubrica di giardinaggio.it!
  • Le tecniche di giardinaggio passate una ad una in rassegna con ampie schede di approfondimento, per scoprire tutto sulle tecniche di coltivazione.
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.
  • Ogni fiore porta con sé un messaggio, codificato da secoli dall'uomo e giunto ai nostri giorni ancora intatto ed immutato. Scopri il significato dei fiori e comunica con essi le tue emozioni!