Coriandolo - Coriandrum sativum

Generalità

Nome: Coriandrum sativum L.

Raccolta: A luglio, perché quando sono troppo maturi i frutti cadono spontaneamente.

Proprietà: Eccitante, stimolante, digestivo, aromatizzante, aperitivo, antisettico, amaro-stomatico.

Famiglia: Ombrellifere.

Nomi comuni: Erba cimicina, calandri, pitartola.

coriandolo


Coriandolo - Coriandrum sativum: Proprietà

Habitat: Nei prati umidi.

Parti usate: I frutti.

Conservazione: I frutti devono essere essiccati e conservati in luoghi umidi e ventilati.

Uso: Infusi, decotti e tinture per uso interno.

Note: I semi di coriandolo sono un efficace aiuto per combattere i piedi stanchi e gonfi se utilizzati nei pediluvi.

  • coriandolo Il coriandolo è una ombrellifera, una pianta erbacea annuale, che produce grandi infiorescenze ad ombrello, che ricordano quelle dell'anice, costituite da piccoli fiori bianchi. Le foglie, molto aroma...
  • Coriandolo Il Coriandrum o Coriandolo è originario dell'area del Mediterraneo orientale; cresce in mezzo alla macchia mediterranea. Si tratta di pianta aromatica annuale, dal portamento esile ed eretto, di media...
  • coriandolo In provincia MB, dove acquistare mazzi di coriandolo fresco ???...
  • Semi di coriandolo Il coriandolo è una pianta che cresce spontaneamente in tutto il bacino del Mediterraneo e in Oriente. La sua presenza tra la vegetazione è rilevata dalla tipica infiorescenza a forma di ombrello che ...





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno si concimano soltanto le orticole che stanno ancora fruttificando; gli appezzamenti precedentemente occupati da orticole annuali si lavoreranno a fondo, prima dell'inverno, aggiungendo al terreno del concime organico ben maturo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO