Melissa - Melissa officinalis

Generalità

Nome: Melissa officinalis L.

Raccolta: Le foglie a seconda che si vogliano essiccare o consumare fresche si devono raccolgiere o prima della fioritura o in estate; i fiori tra giugno ed agosto.

Proprietà: Calmante, digestivo, sedativo, carmativo, cicatrizzante, stimolante.

Famiglia: Labiate.

Nomi comuni: Erba bergamotta, erba limona, erba cedrata, fior d’ape, citronella, milissa,

melissa

Il grande libro dei fiori di Bach. Guida completa teorica e pratica alla floriterapia di Bach

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,7€
(Risparmi 6,3€)


Melissa - Melissa officinalis: Proprietà

Habitat: Zone umide fino ai 1500 metri di altezza.

Parti usate: I fiori e le foglie.

Conservazione: Sia i fiori che le folgie devono essere essiccati in un luogo asciutto ed aereato e quindi conservati in vasi di vetro ben chiusi.

Uso: Infusi e tinture per uso interno e per uso esterno contro nevralgie, reumatismi e punture di insetti.

Note: Le foglie della melissa sono utilizzate come aromatizzante nella preparazione di frittate, insalate, bevande, dolci ed arrosti.

  • Melissa Pianta erbacea perenne, che raggiunge un'altezza di 60-70 cm, originaria dell'Europa e dei paesi che si affacciano sul mediterraneo, la melissa costituisce densi cespi tappezzanti di fusti sottili, a ...
  • melissa La melissa è una pianta conosciuta fin dall’antichità per le sue notevoli proprietà curative. Attualmente si vende in erboristeria – pura, cioè in figlie essiccate, destinata alla preparazione casalin...
  • tisana melissa Da sempre si sa che il mondo vegetale rappresenta un'ottima soluzione per contrastare diverse patologie di lieve entità, senza affaticare il proprio corpo con l'assunzione di medicinali che alla lunga...
  • melissa La melissa è una pianta molto antica il cui uso era già ampiamente diffuso sia tra gli antichi greci sia tra gli antichi romani, i quali già conoscevano e sfruttavano le sue notevoli proprietà benefic...

Cannabis. «Erba» medica. Norme, preparazioni galeniche, attualità e prospettive di cura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,15€
(Risparmi 2,85€)





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per poche ore al giorno.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a novembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO