Pilosella - Hieracium pilosella

Generalità

Nome: Hieracium pilosella L.

Raccolta: Da aprile a settembre.

Proprietà: Depurativo, aperitivo, diuretico, antinfiammatorio.

Famiglia: Composite.

Nomi comuni: Orecchio di topo, erba milnara, pulsella, lingua di gatto.

Habitat: Nei boschi fino ai 1500 metri di altezza.

pilosella

Il prato di camomilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€
(Risparmi 2,55€)


Pilosella - Hieracium pilosella: Proprietà

Parti usate: Le parti aeree.

Conservazione: Pur essendo possibile conservarla in sacchetti di tela una volta essiccata al riparo dal sole, è preferibile utilizzarla fresca, in quanto, in questo modo, mantiene intatte le sue proprietà.

Uso: Infusi delle parti aeree per uso sia interno sia esterno; decotti per la preparazione di bagni disinfettanti e per impacchi.

Note: Le foglie di questa pianta possono essere consumate, se raccolte ancora giovani, lessate e condite con olio e aceto.

  • pilosella fiore Sempre più diffusione contro patologie di lieve entità hanno i rimedi naturali, a discapito, invece, dell'assunzione di medicinali che spesso possono portare a disfunzioni se continuati nel tempo. Nel...
  • pilosella Originaria dell’Africa del Nord e dell’Asia occidentale, la Pilosella si trova anche in Europa, soprattutto in montagna dove cresce spontaneamente.La pianta viene chiamata anche lingua di gatto o or...
  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...

Carote e cannella

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,35€
(Risparmi 1,65€)





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Durante i mesi freddi annaffiare saltuariamente, inumidendo il terreno ogni 25-30 giorni, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO