Gerani botanici

Gerani botanici

In vivaio troviamo decine di varietà di gerani botanici, che scegliamo per il nostro terrazzo, praticamente tutte le piante che portiamo a casa sono varietà ibride o cultivar, create nel corso degli anni per avere fiori grandi, di colori particolari, vigoria nello sviluppo, o altre caratteristiche interessanti.

Spesso ci dimentichiamo che al genere Pelargonium appartengono molte decine di specie, presenti in natura soltanto in Africa, non meno decorative dei più diffusi gerani ibridi.

Buona parte di queste specie sono molto particolari, presentando vari stadi di succulenza, fogliame profumato, fio di dimensioni incospicue; tra le varie specie ne esistono però di particolarmente belle o interessanti, anche per la coltivazione in vaso sul terrazzo.

Spesso inoltre capita che alcune specie botaniche siano meno "schizzinose" rispetto ai cugini ibridi, e che possano quindi venire coltivate con maggiore successo, anche in giardino.

Geranio

Bakker Viburno Gwenllian - cad.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Pelargonium graveolens

Geranio Anche detto geranio odor di rosa, questo pelargonio fu tra i primi ad essere coltivato commercialmente: il suo fogliame contiene altissime quantità di geraniolo e di altri oli aromatici, e viene utilizzato ancora oggi per estrarre oli essenziali usati in cosmetica e nell'industria.

Ha un bel fogliame verde scuro, leggermente carnoso e coriaceo, ruvido al tatto, che emana un aroma intenso se stropicciato tra le dita; sembra essere un buon ausilio per tenere lontane le zanzare dalle abitazioni, in quanto questi insetti non amano il profumo del geraniolo.

I fiori sbocciano sporadici, durante la bella stagione, sono di colore lilla, spesso con gola viola scuro.

L'arbusto è ampio e vigoroso, e nelle zone a clima mite si naturalizza con facilità anche in piena terra, in un angolo caldo e soleggiato del giardino.

Esistono ibridi anche di questa specie botanica, in genere con fogliame dai profumi particolari: dal limone alla cannella, dalla noce moscata alla rosa.

  • Gerani Le piante preferite in Italia, ma anche nel resto d'Europa, per abbellire balconi e terrazzi durante la primavera e l'estate. La fioritura è ricchissima, la coltivazione semplice, le cure da prestare ...
  • pelargonium orange Il pelargonium è da sempre il re indiscusso dei balconi e delle terrazze, sia per la facilità di coltivazione, sia per la quantità incredibile di fiori che può produrre in un anno. Le prime piante di ...
  • geranium subcaulescens splendens Il genere geranium comprende numerose specie di piante perenni e annuali, originarie dell'Asia, dell'Europa e del Nord America. Le piante di geranium costituiscono bassi cespuglietti costituiti da f...
  • Gerani Tra le piante più utilizzate sul terrazzo, il geranio in realtà ha un nome botanico un po' diverso: appartiene sì alla famiglia delle geraniacee, ma si chiama pelargonium. Le specie botaniche di quest...

Galileo Casa Mandala Mandala Sedia Pieghevole, Seduta in PVC, Fucsia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,87€
(Risparmi 0,03€)


Pelargonium tomentosum

Geranio Un geranio adatto ad essere utilizzato come tappezzante nelle aiole ombreggiate, le grandi foglie dall'aspetto vellutato sono ricoperte da una sottile peluria, che le rende talvolta quasi argentee; se stropicciate le foglie di questo geranio emanano un fortissimo aroma di menta.

I fiori sono piccoli, non particolarmente vistosi, viene in genere coltivato più per il fogliame che per la fioritura.


Pelargonium cucullatum

Forse il progenitore dei gerani botanici macranta, detti anche imperiali, produce ampie masse di fogliame ruvido e scuro, non aromatico, e si riempie in primavera di grandi fiori di colore rosa; naturalizzatosi anche in Italia e in gran parte del mediterraneo, si tratta di una specie non particolarmente rustica, adatta alle zone secche e soleggiate.


Pelargonium vitifolium

Pelargonium vitifolium Come dice il nome questo geranio ha grandi foglie, simili per forma a quelle della vite, di dimensioni più contenute; in primavera produce grandi fiori di colore rosa acceso.

Si coltiva come gli zonali, in luogo con qualche ora di sole diretto al giorno, annaffiature solo quando il terreno è ben asciutto.


Pelargonium carnosum

Un geranio dal fusto succulento, spesso e carnoso, che diviene semilegnoso nella parte bassa. i fiori sono rosati o gialli.

Si coltiva in luogo soleggiato e teme il gelo, soprattutto se accompagnato da alta umidità.

Come avviene per altre succulente anche questo pelargonio sopporta senza problemi periodi di siccità anche molto prolungati, e predilige posizioni ben luminose, anche soleggiate; generalmente si coltiva in vaso, in modo da poterlo spostare in serra fredda durante i mesi più freddi dell'inverno.


Gerani botanici: Pelargonium echinatum

Pelargonium echinatum Geranio a fusto succulento, presenta un bel fogliame di colore verde scuro, con la pagina superiore ricoperta da una sottile peluria bianca; in primavera produce una massa di fogliame e piccoli fiori bianchi, riuniti in ombrelle.

Queste geranio perde completamente il fogliame se la temperatura è eccessivamente bassa.

Si coltiva in luogo ben soleggiato e caldo, in inverno necessita di essere ritirato in serra fredda o in casa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO