Geranio - Pelargonium

Generalità

Il pelargonium è da sempre il re indiscusso dei balconi e delle terrazze, sia per la facilità di coltivazione, sia per la quantità incredibile di fiori che può produrre in un anno. Le prime piante di geranio coltivate in Europa provenivano dall'Africa meridionale, al giorno d'oggi si coltivano varietà selezionate, che appartengono alla famiglia dei Pelargonium. Sono disponibili numerose tipologie di gerani, che differiscono per il tipo di fioritura e per le caratteristiche peculiari che li rendono adatti alla coltivazione in differenti condizioni ambientali.
pelargonium orange


Geranio Zonale

geranio zonale Questa è la varietà più diffusa; è facilmente riconoscibile in quanto caratterizzata da portamento eretto, fusti tondi e carnosi con foglie grandi e tondeggianti, che presentano al loro interno una zona più scura, da cui deriva il nome “zonale”.

  • Gerani Le piante preferite in Italia, ma anche nel resto d'Europa, per abbellire balconi e terrazzi durante la primavera e l'estate. La fioritura è ricchissima, la coltivazione semplice, le cure da prestare ...
  • Geranio In vivaio troviamo decine di varietà di gerani botanici, che scegliamo per il nostro terrazzo, praticamente tutte le piante che portiamo a casa sono varietà ibride o cultivar, create nel corso degli a...
  • geranium subcaulescens splendens Il genere geranium comprende numerose specie di piante perenni e annuali, originarie dell'Asia, dell'Europa e del Nord America. Le piante di geranium costituiscono bassi cespuglietti costituiti da f...
  • Gerani Tra le piante più utilizzate sul terrazzo, il geranio in realtà ha un nome botanico un po' diverso: appartiene sì alla famiglia delle geraniacee, ma si chiama pelargonium. Le specie botaniche di quest...


Geranio Edera semplice

pelargonium grandiflorum Questa varietà è molto utilizzata per l’arredo di balconi e terrazze, proprio perché, anche in condizioni estreme (poca terra, esposizione a sole pieno e frequenza non ottimale delle irrigazioni), essa riesce a darci delle splendide fioriture. Il nome “edera” è da attribuire a due motivi: il primo è relativo al portamento pendente che assume la pianta; il secondo, invece, è dovuto alla somiglianza della foglia, anche se questa, nel caso del pelargonium, è più piccola e più tondeggiante. Le colorazioni classiche sono il rosso, il rosa ed il lilla; ultimamente in commercio ci sono delle varietà che hanno il fiore bianco e bianco screziato di rosa. Questo geranio rimane sicuramente una delle piante più belle e “generose” per i nostri balconi.


Geranio Edera doppio

Molto simile a quello semplice, sia per portamento che per esigenze, il Geranio Edera doppio è ottenuto con un incrocio tra quello edera semplice e quello zonale. A seconda della varietà, si possono trovare piante più simili a una o all’altra specie. Meno vigoroso dell’edera semplice, il G. Edera doppio presenta fiori doppi con una gamma di colori veramente vasta; le foglie sono più carnose e presentano delle zone più scure come lo zonale.


Geranio Imperiale

Questo pelargonium si sviluppa soprattutto in altezza e presenta un portamento eretto, una grande quantità di foglie (molto fitte) ed una fioritura abbondante. I fiori sono molto grossi ed il loro colore varia dal bianco al viola; il fiore è, inoltre, screziato e presenta molte sfumature.


Geranio Odoroso

Queste piante si contraddistinguono per il profumo che emanano; il portamento, che generalmente è eretto, non è però compatto come nello zonale. La colorazione della foglia dipende dal tipo di varietà. La fioritura è meno generosa rispetto alle altre specie. Per quanto riguarda le profumazioni possiamo dire che solitamente esse variano dalla menta al limone, ma ultimamente se ne sono state selezionate anche delle altre.


Esposizione

Tutti i gerani vegetano bene al sole ma le varietà imperiali e zonali anche all’ombra, in zone però molto luminose. Uno dei principali sintomi della mancanza di luce è la formazione di una grande quantità di foglie e fusti a discapito della fioritura. L’esposizione va scelta in base alla posizione geografica in cui ci troviamo. Più esattamente, nelle regioni di montagna l’ideale è l’esposizione a sud; nel resto d’Italia è opportuno, invece, prediligere zone a sud-est, per evitare che il sole del pomeriggio ustioni le foglie. Nelle regioni meridionali si consiglia, inoltre, di prediligere varietà edera, che, come abbiamo già detto, presentano una maggiore resistenza alla siccità.


Vasche

vasi I vasi devono essere scelti in relazione al tipo di geranio che andremo a piantare. Per le varietà zonali è consigliato una vaso che rispetti la forma della pianta, quindi cassette ovali o vasi rotondi; le dimensioni variano in base alla pianta, da un minimo di 16-18 cm di diametro fino a oltre 35 cm per le piante più grandi. Per le varietà pendenti sono consigliate delle cassette che abbiano una profondità di almeno 18-20 cm, le piante andranno collocate a distanza di circa 20 cm le une dalle altre (cassette 40cm 2 gerani, cassette 60cm 3 gerani). Nei vasi penduli, che non devono essere inferiori ai 16 cm, va messa a dimora una sola pianta.


Terreno

In commercio ci sono ormai una grande quantità di terricci, più o meno specifici per gerani. Il terriccio ideale per il pelargonium è composto da un miscuglio di torba bionda e torba bruna, debitamente corrette, per portare il ph del terriccio attorno a 6.2; con l’aggiunta di argilla, inoltre, si fa in modo che, anche nei periodi più caldi, la pianta abbia una buona riserva d’acqua.


Concimazione

La concimazione di base è molto importante per il geranio. Le migliori soluzioni derivano da un giusto rapporto tra sostanza organica (humus, letame molto vecchio) e un concime a cessione controllata (es. osmocote). E’ opportuno ripetere la somministrazione di sostanza organica anche a metà del ciclo vegetativo, dopo circa 3-4 mesi. La frequenza delle concimazioni liquide è fondamentale; per avere dei bei gerani, l’ideale sarebbe apportare il giusto nutrimento ogni volta che si annaffiano le piante, questo per dare loro una continuità nella crescita e nella fioritura e per evitare il rischio di procurare stress alla pianta a causa di un’eccessiva concimazione. E’ importante, infine, prediligere concimi con una bassa concentrazione d’azoto, diluire il concime, in modo che risulti meno concentrato rispetto alle indicazioni riportate sulla confezione, ed aumentare la frequenza delle concimazioni.


Annaffiatura

I gerani sono piante da clima arido e per questo motivo soffrono molto di più il ristagno idrico che non la siccità; evitare quindi il sottovaso sempre pieno d’acqua. Durante il periodo vegetativo irrigare in modo regolare le piante, avendo cura di far asciugare bene la terra tra un’irrigazione e l’altra. Nel periodo che va da giugno a settembre la frequenza dell’irrigazione sarà giornaliera e si prediligeranno le ore del mattino. Nel periodo autunnale si sospenderanno le annaffiature.


Parassiti e Malattie

Per meglio tenere sotto controllo le malattie, la miglior cosa sono i trattamenti preventivi, che vengono somministrati ogni 15-20 giorni ed impediscono l’insediamento del parassita. Nei periodi più caldi i gerani sono soggetti ad attacchi da parte di acari ed afidi, che si annidano sulla pagina inferiore della foglia, facendola ingiallire e poi cadere. Per la lotta contro questi parassiti è opportuno irrorare le piante con dell’insetticida acaricida al fine di eliminare entrambe i parassiti. Nei periodi primaverili ed in quelli autunnali, dato l’alto tasso di umidità e di acqua, le piante possono essere colpite da attacchi di ruggine, che si manifesta con la formazione di piccole macchie chiare sulla foglia; per eliminare questo micelio è opportuno trattare le piante con Zineb e zolfo, oppure con prodotti specifici che si possono reperire in qualsiasi garden.


Conservare i gerani nel periodo invernale

gerani rossi La scelta delle modalità per conservare i gerani va fatta in relazione alla regione nella quale si vive.

Al sud si possono lasciare all’esterno, coprendoli con un “tessuto-non-tessuto” per ripararli dalle correnti più fredde. Al nord le piante devono essere ritirate come segue: sospendere l’annaffio e la concimazione 15-20 giorni prima di ritirarli; al momento del ritiro tagliare quasi tutta la parte aerea, per facilitare la formazione di nuovi rami giovani; irrigare saltuariamente avendo cura che il terriccio non sia mai fradicio d’acqua.

Con l’inizio della bella stagione, si consiglia di tagliare le radici vecchie e rovinate, cambiare il terriccio, portare le piante all’esterno, cominciare a concimare ed irrigare e, dopo 15-20 giorni, spuntare i nuovi germogli ed eliminare i rami vecchi.


Moltiplicazione

Dopo un paio di anni le piante sono ormai esaurite e quindi è opportuno sostituire le vecchie con delle piante nuove. La cosa più semplice è quella di andare in un garden a comprarle, anche per cambiare colore e varietà. Ma, se siamo affezionati a quel colore o a quel tipo di fiore, si possono ricavare dai vecchi gerani delle talee, che riproducono delle piante uguali a quelle vecchie. Le talee di geranio radicano molto facilmente e le operazioni da effettuare sono semplici: nelle giornate miti, quando la temperatura varia dai 16 gradi ai 24 gradi, prelevare, con una forbice ben affilata, la parte apicale della pianta (la grandezza della talea deve variare tra i 5 e i 15 cm, a seconda della varietà del geranio); successivamente eliminare le foglie basali ed immergere la parte del taglio negli ormoni radicanti; collocare, poi, la talea in un terriccio ben drenato e molto leggero, che faciliterà la radicazione. E’, infine, consigliabile vaporizzare le talee appena piantate con dell’acqua, servendosi di uno spruzzino, in modo tale da diminuire l’evaporazione. Il terriccio dovrà essere sempre umido ma mai bagnato; dopo circa 20-30 giorni la piantina può essere trapiantata.


Geranio - Pelargonium: Trucchi Geranio

Ecco alcuni piccoli consigli per avere sempre dei gerani belli tutto l'anno e fare invidia ai nostri vicini di casa.

* Tagliare qualche bocciolo delle piante più fiorite, questo per non stressare troppo il geranio e prolungare il tempo della fioritura.

* Tagliare con la forbice i fiori appassiti, questo oltre per un chiaro fattore estetico, anche per evitare che la pianta sprechi molte energie nella formazione di nuovi semi.

* Non strappare le foglie secche o avvizzite, ma tagliarle lasciando il picciolo lungo circa mezzo cm. Per impedire la formazione di lacerazioni con la conseguente possibilità di attacchi patogeni.

* Con l'aiuto di un zappettino muovere periodicamente la terra per evitare la formazione di croste, che, oltre a dilavare le sostanze organiche, impedisco l'assorbimento dell'acqua e la respirazione della pianta.

* Concimare periodicamente, sembra una cosa scontata, ma la metodologia di concimazione è importantissima. Diluire il prodotto nel doppio dell'acqua ma concimare con intervalli di tempo dimezzati. Questo permetterà al geranio di assorbire quasi la totalità del prodotto, che altrimenti sarebbe dilavato alla prima irrigazione senza concimi


Guarda il Video
  • geranio Le piante preferite in Italia, ma anche nel resto d'Europa, per abbellire balconi e terrazzi durante la primavera e l'es
    visita : geranio
  • geranio edera L’equivoco sul loro nome è nato in Europa; qui sono stati portati dai colonialisti inglesi all’inizio dell’Ottocento e
    visita : geranio edera
  • pelargonium Vediamo se ci riesco. Vediamo un po' se riesco a parlare di Pelargonium senza mai chiamarli gerani. Mi sono ripromesso d
    visita : pelargonium
  • gerani malattie Il Geranio è una pianta originaria del Sud-Africa, molto apprezzata dagli amanti dei fiori colorati, infatti questo sple
    visita : gerani malattie



Esposizione
Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 9-10 giorni, lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l'annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
In primavera le piante da fiore necessitano di un buon apporto di concime, in modo da sviluppare al meglio i nuovi germogli ed i fiori; si consiglia un concime specifico per piante da fiore, ricco in potassio; utilizzando un concime a lenta cessione è sufficiente una somministrazione ogni quattro mesi; con un concime da sciogliere in acqua invece sarà necessario fornire concimazioni ogni 15-20 giorni.


Esigenze della piante a maggio in un clima continentale.

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


10.05.56 -
angelo - commento su Geranio - Pelargonium
HO DEI GERANI PARIGINI CHE HANNO QUATTRO ANNI DI VITA, ERANO DI COLORE ROSSO INTENSO,MA DA QUEST£ANNO SI SONO IMBASTARDITI E SONO ROSSI E ROSA NELLO STESSO VASO. SI PUO£ RIPORTARE I FIORI ALLO STESSO COLORE INIZIALE CIOE£ ROSSO. COSA BISOGNA FARE? GRAZIE
14:57:08 -
elena - commento su Geranio - Pelargonium
io ne ho uno da circa vent£anni, non lo poto mai ed è molto grande, in inverno sta in veranda ed in primavera è una nuvola di fiori
23.26.35 -
franco - commento su Geranio - Pelargonium
ottima rubrica con molte informazioni
13.16.17 -
Antonella - commento su Geranio - Pelargonium
ciao, ho un geranio da circa 3 anni e quest£anno ho notato ke stanno uscendo foglie un pò sbiadite(verde chiaro e giallo)e i rami sembrano secchi, un pò spezzati...però stanno cmq uscendo le foglie e anche i fiori.posso fare qls per farla stare un pò meglio?
11.31.26 -
daniela - commento su Geranio - Pelargonium
ho dei gerani al balcone, sono sani e pieni di foglie ma non fanno fiori e ho visto che alcune gemme con i fiori poi non si aprono ma si seccano, che problema c£è
11.30.39 -
daniela - commento su Geranio - Pelargonium
ho dei gerani al balcone, sono sani e pieni di foglie ma non fanno fiori e ho visto che alcune gemme con i fiori poi non si aprono ma si seccano, che problema c£è
15.30.46 -
kristina - commento su Geranio - Pelargonium
ho sentito che esiste una varietà di geranio che cresce e fiorisce dentro casa. chi sa qualcosa a riguardo? grazie
15.29.18 -
kristina - commento su Geranio - Pelargonium
rispondo a mark: se i gerani fanno tante foglie ma poco o niente fiori vuol dire che c£e£ poca luce - leggi l£articolo in rif. qui sopra.
16:47:28 -
giusy - commento su Geranio - Pelargonium
Salve a tutti, l£ anno scorso ho acquistato dei gerani parigini.. a febraio li ho potati a zero e dai gambi ho fatto tante talee tutte hanno attecchito adesso sono tutti belli grossi e molto fioriti, l unico problema e che la parte centrale delle foglie e di un verde più chiaro... cosa può essere? mancanza di ferro o qualche malattia strana? help me
17.04.22 -
- commento su Geranio - Pelargonium
h
20.40.20 -
ornella - commento su Geranio - Pelargonium
ciao sono di milano ma vivo in spagna andalusia sul mare ho un grande giardino con tante piante ma quelle che io preferisco sono i gerani perche£ oltre a fare una bellissima macchia di colore danno molta soddisfazione in quanto quando si rompe un ramino lo pianto subito e attecchisce sempre evviva dunque i gerani ciao ciao ornella
8.09.46 -
Lino - commento su Geranio - Pelargonium
Ciao Mariella, sarebbe ideale usare vaso, fatto con fibre di cocco puoi piantare senza togliere. siamo anche produttori di questi chiedo scusa x lingua italiana x che sono singalese vivo in sri lanka Ciao
21.22.55 -
maria - commento su Geranio - Pelargonium
sapete dirmi se è giusto che il geranio edera sia cascante verso avanti ma tende ad uscire dalla terra ed a inclinarsi? non capisco se li ho interrati nel modo giusto...grazie Maria
18.23.49 -
emanuele - commento su Geranio - Pelargonium
ciao
19.14.27 -
fiorella - commento su Geranio - Pelargonium
Ma è vero che i gerani si mangiano?
13.24.58 -
Sara - commento su Geranio - Pelargonium
Ciao, sono Sara.Volevo chiederti un£informazione: ho comprato dei gerani che verranno messi sul balcone. Ho letto che devo innaffiarli una volta al giorno, ma è meglio direttamente nella terra o nel sottovaso in modo che siano le radici a bere?Grazie
9.31.10 -
Franca - commento su Geranio - Pelargonium
Come mi devo comportare con l£annaffiatura dei gerani edera doppi ? una volta alla settimana? e le vitamine le devo somministrare una volta alla settimana o ogni 15 giorni durante la fioritura? sono un poco "imbranata" e non riesco ad avere gerani bellissimi come vorrei. Grazie 1000 per un vostro riscontro. cordialità
23.17.20 -
Valerio - commento su Geranio - Pelargonium
Ciao, i nostri gerani purtroppo stanno morendo. Ci siamo da poco trasferiti in una nuova casa (a Madrid) e gli inquilini di prima non pare che amassero molto le piante. Ora le stiamo salvando, ma il geranio sembra proprio spacciato: è piccolissimo, con le foglie minuscole e un po£ secche, è fiorito qualche giorno fa ma sembra aver esaurito tutte le proprie risorse. Inoltre nel vaso non c£è terra, ma uno strano terriccio pieno di sassetti bianchi, non sappiamo cosa sia! Possiamo resuscitarlo? o dobbiamo comprarne uno nuovo e ricominciare da capo?
12.14.37 -
Robbye2 - commento su Geranio - Pelargonium
Rispondo a Mariella, di solito sia che avvolte alla radice sia che intorno alla paianta, in entrambe i casi, a dimora, sarebbe meglio levare le retine, anche perchè le pelargonium hanno bisogno di spazio e aria per evitare che l£ingiallimento delle foglie
9:48:30 PM -
Silvio - commento su Geranio - Pelargonium
Vorrei sapere dove trovare i semi di Pelargonium
15.02.37 -
nadia - commento su Geranio - Pelargonium
ho geranei vari. Ogni anno ne compro di nuovi perchè, non si sa, quelli vecchi.. invecchiano. Una volta, 30 anni fa, mia mamma li aveva splendidi. Usava terra "vera" presa sotto i pini di montagna, e la concimava con - scusate - un pò di letame. Ora quest£ultima operazione fa inorridire..Io unisco la terra che si compra (che è bella ma sembra paglia e tende a seccare dopo 4 ore) a terra "vera". Poi osservo le piante come fossero bambini muti, e cerco di capirle.. Acqua quando la chiedono, e non a scadenza. Per es: se il tempo è fresco e piovoso la terra resta umida e non va annaffiata. Altrimenti la pianta si "ubriaca" e fa le FOGLIE GIALLE. Per la scarsità di fioritura dipende dai trucchi dei vivaisti: bisogna comprare prodotto per far fiorire la pianta. Ovviamente servono prodotti specifici per ogni tipo di parassita che le colpisce. Anche stamattina ho visto un mio geranio con le foglie a macchioline trasparenti. Era una LARVA VERDE che se ne stava cibando..E£ stato difficile trovarla perchè è identica al colore dei rametti e ha identico colore. Ho spruzzato veleno ecc. Avere belle piante è un vero e proprio lavoro, piacevole, ma un pò impegnativo. Certo è che il balcone fiorito è una carezza per l£anima. Ciao 11.6.09. Nadia Treviso
11.40.46 -
mariella - commento su Geranio - Pelargonium
quando si acquistano i gerani hanno delle gabbiette di plastica,qualcuno dice di lasciarle,qualcuno di toglierle, a chi dare retta?Io li sto mettendo a dimora in questo periodo e non so che fare. aiuto
12.58.28 -
Orestina - commento su Geranio - Pelargonium
Salve, ho dei Geranei Parigini a Giugno con un abbomdante fioritura, ma dal mese di luglio in poi le foglie sono diventate gialle e si sono accartocciate. Specifico che mi trovo in Calabria quindi stanno in un posto abbastanza soleggiato. cosa posso fare per salvarli??
10:29:14 -
mauro - commento su Geranio - Pelargonium
salve a tutti, ho dei gerani zonali e parigini mi potete dare un consiglio per una fioritura abbondante. qual£è secondo voi la marca migliore per i gerani?
13:11:50 -
luigi - commento su Geranio - Pelargonium
L INVERNO SCORSO HO CREATO UNA SERRRA X IMIEI GERANI . QUEST£ANNO LI HO TIRATI FUORI E MI SONO ACCORTO CHE SOTTO ALCUNE FOGLIE C£ERA UN BRUCO DALLE PICCOLE DIMENSIONI CHE LE DIVORAVA MI CHIEDO ESISTE QUALCOSA X QUESTI ANIMALETTI.
15.06.05 -
mark. - commento su Geranio - Pelargonium
ciao scusami ti vorrei chiedere una cosa!i miei gerani sono stupendi hanno delle foglie grosse,tonte e verdi ma come mai non fanno mai i fiori?che potrei fare?grz ciaoooooooo
20.26.40 -
nicola - commento su Geranio - Pelargonium
ciao, sto cercando di far sopravvivere i miei gerani perchè ho il pollice marrone. Stavolta però sono determinato e romantico quindi voglio farcela, sto seguendo tutte le indicazioni che ho trovato in rete anche grazie a voi. Parlo alle piante tutti i giorni e a volte canto anche delle canzoni di Tom Waits. Qualcuno mi saprebbe dire se durante l£inverno è indispensabile una serra? Vivo in Lombardia, l£inverno è freddo e gela spesso. Devo tenerli in casa? In forno? Nel letto? Che faccio, costruisco una serra? Ho un balcone e potrei farlo. Qualcuno può darmi un consiglio? Grazie a chi mi risponderà. Ciao!!!
1.05.56 -
maria - commento su Geranio - Pelargonium
ho comprato gerani a giugno erano bellissimi ma verso la fine di agosto ho notato che le foglie erano tutte bucate,erano piene di larve verdi grandissime, ho dovuto buttarle. come posso fare per l£anno prossimo?grazie
18.18.01 -
marco - commento su Geranio - Pelargonium
nn capisco perchè i miei gerani ad agosto hanno smesso di fare fiori cosa posso fare dovrei potarli?ho altri fiori come le dalie e margherite africane sono tutte verdi e rigogliose ma nn fioriscono l£esposizione al sole è abbondante mi trovo in sicilia ....datemi un consiglio grazie
16.13.48 -
raimonda - commento su Geranio - Pelargonium
Ho preso un tipo di geranio con i fiori piccoli, piccoli e molto diffusi nella pianta, mi hanno detto che scaccia le zanzare, è vero?
12:51:43 -
ANNA - commento su Geranio - Pelargonium
perché i miei geranei dopo qualche mese che sono stati piantati,fanno un po£ di fiori e poi marciscono sia nel gambo che nei rametti.vorrei precisare che abito a primo piano di una strada molto trafficata,soprattutto da pulman. Sara£ per la presenza di troppo smog?un consiglio grazie
14.53.50 -
mara - commento su Geranio - Pelargonium
salve vorrei tanto sapere cosa succede ai miei gerani,regrediscono le foglie diventano gialle e non fanno più fiori,c£è chi mi dice che hanno la ticchiolatura chi il ragno rosso non capisco li ho mostrati a vari fiorai e tutti mi hanno dato risposte diverse!
11.08.10 -
luigi - commento su Geranio - Pelargonium
ciao volevo chiederti; il geranio in quale ambiente nn resiste e le temperature che riesce a sopportare.ciao
14.06.57 -
antonino - commento su Geranio - Pelargonium
ciao abito a Palermo, ho dei gerani,diverse qualità vorrei aiutarli con il concime. Cosa devo dargli greazie
21:38:05 -
maria - commento su Geranio - Pelargonium
ho i gerani belli fioriti ad un certo punto lefoglie si accartociano e il contorno foglie sono diventate gialle
14.43.51 -
tania - commento su Geranio - Pelargonium
ci sono gerani di colore doppio: A che varità appatrtengono?
9.40.36 -
maria - commento su Geranio - Pelargonium
perchè i miei gerani edera hanno pochi fiori?