Agrifoglio - Ilex aquifolium



In questa pagina parleremo di :vedi anche : Coltivare Agrifoglio - Ilex aquifolium Agrifoglio

Agrifoglio

L’agrifoglio appartiene alla famiglia delle Aquifoliaceae che comprende più di 400 specie, sempreverdi e decidue, la cui quasi totalità è rappresentata proprio dal genere Ilex. Gli alberi e gli arbusti hanno generalmente foglie alternate, con fiori piccoli, bianchi o rosa, su piante separate. Gli individui femminili, preferiti nei giardini, originano in autunno bacche gialle, rosse, arancioni o nere.

Sono piante comuni nelle aree verdi sia come esemplari isolati sia per la realizzazione di siepi. Hanno una crescita estremamente lenta e per questo richiedono pochissime cure. Inoltre hanno l’indubbio pregio di essere (quasi tutti) sempreverdi e rendere il giardino gradevole anche durante i mesi più freddi. Sono molto apprezzate sia le foglie lucide verdi scure o variegate, sia le abbondanti bacche. Proprio per questa caratteristica l’agrifoglio viene in molti paesi associato alle festività natalizie ed è ampiamente utilizzato per decorare le case durante questo periodo.

Grande arbusto o piccolo albero, alto fino a 8-10 metri, a crescita abbastanza lenta, originario dell’Europa e dell’Asia; ha portamento eretto, e sviluppa una folta chioma di forma ovale o piramidale, a volte anche disordinata. Il fogliame sempreverde è di colore verde brillate e di forma ovale; è cuoioso e ceroso, le giovani foglie hanno margine munito di spine aguzze, mentre le foglie più vecchie hanno margine intero e privo di spine. Si tratta di una pianta dioica, gli esemplari femminili producono piccoli fiori bianchi, a quattro petali, seguiti in estate-autunno, da piccole bacche rosse, che rim angono sulla pianta anche durante tutto l’arco dell’anno. Arbusto molto apprezzato in tutta Europa, viene particolarmente utilizzato per le decorazioni Natalizie. Esistono varietà particolarmente decorative, con fogliame bruno-violaceo, o variegato di bianco o di giallo.

Famiglia e genere  Aquifoliaceae, gen. Ilex
Tipo di pianta Albero o arbusto, in genere fino a 4 metri di altezza
Esposizione Mezz’ombra-ombra, ma anche sole al Nord
Rustico Molto rustico, fino a -15°C
Terreno Non esigente, subacido
Concimazione Una volta all’anno con concime granulare
Irrigazione Solo nei primi due anni
Colori Foglie verde scuro, anche variegate, bacche rosse, arancioni, gialle o nere

Agrifoglio pianta

Agrifoglio pianta

L’agrifoglio è un arbusto a crescita piuttosto lenta che può raggiungere in età adulta un’altezza dai 4 ai 6 metri. Esistono però anche degli esemplari secolari alti anche più di 18 metri. Sono piante piuttosto longeve visto che possono vivere anche fino a 300 anni.

Nella forma comune (Ilex aquifolium) le foglie sono variabili, da ellittiche a ovate, lunghe 10 cm e larghe 5 con apice spinoso, da giovani nella parte bassa della pianta con margine molto spinoso, da adulte con margine quasi privo di spine, verde scuro e lucido nella pagina superiore. La corteccia è grigio pallido e liscia. I fiori sono piccoli, bianchi, rosati o porpora, profumati, in grappoli all’ascella delle foglie, su piante separate, a fine primavera. I frutti sono bacche rosse di circa 1 cm di diametro.

Il legno è duro e omogeneo, piuttosto pesante, di color bianco grigiastro che scurisce con l’età. Viene utilizzato per manufatti di pregio.

È originario dell’Asia occidentale e dell’Europa, in particolare provengono da habitat boschivi dove crescono insieme a faggi e querce.

Visto il suo ampio utilizzo in giardino le cultivar disponibili sono tantissime.

Esposizione

Agrifoglio

Predilige posizioni semiombreggiate; nei luoghi con clima fresco si coltivano anche in pieno sole, mentre nelle zone con estati molto calde si pongono a dimora in luogo particolarmente ombreggiato; si coltivano anche in contenitore.

Si tratta di arbusti che in natura crescono nel sottobosco. La posizione ideale è quindi la mezz’ombra.

Teniamo però presente che sono molto resistenti. In tutto il Nord raramente avranno problemi anche in posizioni più esposte. Poniamo invece maggiore attenzione al Centro-Sud. Le cultivar variegate sono più sensibili al sole ed è quindi importante valutare con maggiore attenzione il loro posizionamento.

Annaffiature

ilex aquilegifolium silver queen

sopporta senza problemi brevi periodi di siccità, anche se è consigliabile annaffiare sporadicamente durante il periodo estivo; evitiamo di inzuppare eccessivamente il terreno o di lasciarlo secco per troppi giorni consecutivi. In primavera spargere ai piedi della pianta del concime granulare a lenta cessione.

Gli ilex adulti raramente necessitano di interventi umani. Per facilitare la crescita e l’attecchimento di quelle giovani, invece, è bene durante i primi due anni irrigare almeno una volta al mese. In estate, soprattutto al Centro-Sud e sulle Coste, può essere di notevole giovamento vaporizzare il fogliame durante le ore più calde della giornata

Se viviamo in aree molto nevose dobbiamo evitare che il peso possa rompere o piegare i rami. Interveniamo quindi spesso per rimuovere le spesse coltri, scuotendo leggermente le branche.

Terreno

agrifoglio

l’agrifoglio si coltiva in terreni leggermente acidi, si adattano a qualsiasi terreno, anche se non amano l’argilla ed i terreni eccessivamente basici. Si prepara un composto adatto alla coltivazione dell’agrifoglio mescolando della torba con del terriccio soffice, arricchito con concime organico ben maturo.

Si tratta di piante poco esigenti, ma in linea generale prediligono un suolo leggero, profondo e possibilmente acido o subacido. Di solito la presenza di calcare non è un problema. I maggiori inconvenienti possono derivare da un substrato eccessivamente compatto e pesante. Ciò può essere causa di ristagni idrici e di marciumi dell’apparato ipogeo. In questo caso, alla messa a dimora, si consiglia di predisporre uno strato drenante piuttosto spesso e inglobare una buona quantità di stallatico.

Moltiplicazione

si propaga per talea legnosa in autunno o semilegnosa in estate; in primavera si seminano i piccoli semi neri, prelevandoli dai frutti freschi.

Parassiti e malattie

teme lo sviluppo della cocciniglia e della ruggine.

Messa a dimora

piantare agrifoglio

Gli ilex hanno radici piuttosto sensibili e il trapianto è per loro un momento molto delicato. È quindi meglio prediligere gli esemplari in vaso, evitando quelli con un pane di terra molto ristretto o addirittura a radice nuda.

Il periodo migliore per questa operazione è senza dubbio l’autunno. In questa maniera la pianta avrà tutta la stagione fredda per adattarsi alla nuova collocazione e eventualmente cominciare ad esplorare con le radici il terreno circostante. È comunque possibile procedere anche in primavera (specie per le piante in vaso), mentre è assolutamente da evitare l’estate.

Si dovrà aprire una buca larga e profonda almeno due settimane prima della piantumazione in maniera che il suolo possa ossigenarsi e tornare attivo.

Al momento della messa a dimora creeremo uno spesso strato drenante con della ghiaia, posizioneremo la pianta in maniera che il colletto sia qualche centimetro al di sopra della superficie. Riempiamo con il terreno eventualmente mescolato con dell’ammendante. Irrighiamo abbondantemente.

Concimazione

Concimazione agrifoglio

La richiesta di concime è minima, data anche la loro crescita lenta. Possiamo somministrare ogni anno due manciate di concime granulare a lenta cessione, accertandoci che non sia eccessivamente ricco in azoto.

Per migliorare la tessitura del terreno è sempre una buona pratica, prima dell’inverno, coprire il piede con una buona quantità di stallatico maturo sfarinato, da interrarsi poi con leggere zappettature all’arrivo della bella stagione.

Rusticità

L’ilex è molto rustico. Riesce a sopportare egregiamente temperature fino a -15 gradi, anche mantenute per un lungo periodo.

Di conseguenza può essere messo a dimora all’esterno con tranquillità in tutto il nostro paese con l’eccezione, forse, delle zone alpine al di sopra dei 1200 metri di altitudine.

Crescita e potature

portamento agrifoglio

Gli agrifogli sopportano molto bene le potature. Vengono infatti utilizzati per siepi anche formali e per l’arte topiaria. Se le potature sono frequenti riusciremo nel giro di qualche anno ad ottenere un esemplare molto folto e a dargli la forma che preferiamo.

Generalmente si interviene alla fine dell’inverno, per stimolarne la ripresa e la crescita vegetativa. Ad ogni modo si può intervenire in qualsiasi momento, specialmente con il fine di mantenere la forma.

Teniamo però presente che, se vogliamo abbondanti bacche durante la stagione invernale, dovremo evitare di intervenire da metà primavera in avanti. Rischieremmo, infatti, di tagliare proprio i fiori o i frutti in maturazione.

La crescita è piuttosto lenta ed è in media di 15-20 cm all’anno.

Per creare belle siepi e averle compatte nel giro di pochi anni sarà bene distanziare i soggetti di circa un metro. Se vogliamo invece un aspetto più naturale, cioè una siepe libera, possiamo arrivare anche a 3 metri tra una pianta e l’altra.

Pianta dioica

agrifoglio

Nella maggior parte degli ilex i fiori maschili e quelli femminili si trovano su piante separate.

Generalmente si acquistano individui femminili per poter godere delle bacche.

Perché i fiori siano impollinati è però necessario avere un maschio nelle vicinanze. Ne è sufficiente uno ogni cinque femmine.

Alcuni vivaisti hanno ovviato a questo problema innestando un ramo maschile su una pianta femmina.

Vi sono però anche alcune cultivar ermafrodite.

Parassiti e malattie

L’agrifoglio ha generalmente pochi nemici. Possono capitare rari attacchi di cocciniglia o di afidi, ma raramente è il caso di intervenire.

Varietà Agrifoglio comune

Crispa aurea picta ha foglie spesse, a volte ondulate, prive di spine, tranne all’apice. Hanno una macchia centrale giallo verde.

Argentea marginata ha foglie rosate da giovani, poi margini bianchi con rami verdi e bacche rosse.

Bacciflava porta bacche gialle e foglie spinose

Ferox detto anche agrifoglio porcospino, solo maschile. Le foglie sono dotate di spine sulla pagina superiore.

Ferox argentea anche questa solo maschile, ha foglie con pagina superiore dotata di spine e margine giallo-crema

Handsworth New Silver ha rami viola, foglie bordate di bianco e piccole bacche rosse

Flavescens detto anche “luce di luna” sono gialli il piccolo e le nervature centrali. Il margine delle foglie può essere anche liscio

J. C. Van Tol pianta sia maschile sia femminile. Ha foglie spesse verde scuro, lucide e lisce nella pagina superiore. Sono quasi completamente prive di spine.

Madame Briot le foglie di questa forma femminile sono larghe e hanno un margine giallo scuro. Produce moltissime bacche scarlatte.

Pyramidalis fructu luteo ha foglie ovali, verde scuro e lucenti, spesso prive di spine. Ha grandi e abbondanti bacche gialle

Silver Milkmaid ha foglie verde scuro con una macchia bianco-crema al centro e abbondanti bacche rosse.

Silver Queen maschile, ha foglie larghe e bianche lungo il margine, arancione e rosa pallido da giovani. I rami sono di un viola intenso.

Agrifoglio - Ilex aquifolium : Altre varietà di agrifoglio

Agrifoglio di Highclere è un ibrido tra un agrifoglio comune e l’Ilex perado, nativo delle Azzorre. Ha fogli più tondeggianti. Vi sono moltissime cultivar ed è stilizzatissimo nei giardini: Wilsonii, Lawsoniana, Golden King, Camellifolia, Belgica aurea

Ilex x Koehneana ha foglie da ellittiche ad oblunghe, molto spinose, bronzee da giovani e poi verde lucente. I rami sono macchiati di viola. È un ibrido ottenuto a Firenze tra l’Aquifolium e il tarajo.

Agrifoglio tarajo proveniente dalla Cina orientale e dal Giappone. Ha foglie oblunghe, molto spesse e con dentelli grossolani e non spinosi, verde oliva come anche i rami. È l’unica specie di agrifoglio che vive spontaneamente nelle zone temperate.

Agrifoglio americano la pagina superiore delle foglie è liscia e opaca. Vive vicino alle coste, in suoli sabbiosi.

Ilex peduncolosa originaria di Cina, Giappone e Taiwan, vive in foreste e boscaglie. Ha foglie da ovate ad ellittiche, non dentante. Il margine col tempo diventa bronzeo.

Agrifoglio purpureo originario di Cina e Giappone ha foglie ellittico-lanceolate, bronzee da giovani.


Guarda il Video







Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

13.56.33 -
flavio - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
perfavore datemi tutte le informazioni sul agrifoglio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21:42:38 -
nazzareno - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
il mio agrifoglio sta perdendo tutte le foglie, sta nel giardino sul lago altitudine 450 mt. Cosa potrebbe essere, e che debbo fare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
08:12:24 -
Dino - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
Ho lo stesso problema di Gabriella e cioè che il mio "agrifoglio" anche se piccolo fa le punte nere sulle foglie e successivamente cadono.Grazie a chi risolve il problema.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:57:40 -
Carmen - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
ciao volevo sapere come mai il mio agrifoglio, comprato a settembre, travasato dopo una settimana, ha le foglie nere e stanno seccando? grazie mille
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:58:20 -
chichetta - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
ho lo stesso problema di Dino, Gabriella e Riccardo, cosa posso fare per salvare il mio alberello...vi prego datemi una soluzione....
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:46:12 -
chichetta - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
stesso problema di Gabriella e Riccardo, qual'è la soluzione???????
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16:41:51 -
roberta - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
quando e come posso potare il mio agrifoglio? mi sembra sofferente..le foglie non sono più fresche eppure l'ho tenuto fuori al terrazzo, l'ho annaffiato non spesso..spero che con una potatura possa riprendere. grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12.33.37 -
Riccardo - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
il mio ilex ha lo stesso problema di quello di Gabriella. Punte nere foglie che diventano anch' esse nere e cadono. Qualcuno ha idea di coa si possa fare per rimediare, se c'è rimedio?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.03.03 -
agrifoglio - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
perfavore datemi tutte le informazioni sull'agrifoglio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:05:11 -
mirella - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
Ho un agrifoglio in vaso che durante l'estate ha perso molto fogliame e ha alcuni rami e le punte delle foglie neri ,come posso fare per salvarlo? Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
00:13:37 -
giorgio - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
i semi dell'Agrifoglio non sono piccoli e neri ma di grandezza media e chiari
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
7:04:10 PM -
rosa - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
fatemi trovare le rose
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22:41:25 -
Lisa - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
Ho comprato un agrifoglio da piantare ad un altezza di 1000 m di altitudine, pensa che potrà avere problemi? Come lo devo gestire? E cosa posso fare per farlo star bene? Grazie!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.38.15 -
Gabriella - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
ho un Ilex aquifolium fatto ad albero mi ha perso tutte le foglie e ha i rami le punte dei rami neri ,come posso fare per salvarlo grazie Gabriella
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12:00:54 -
mara - commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
Vorrei sapere anch'io perché la mia pianta di ilex aquifolium perde tutte le foglie? Non è morta perché ne ha molte di nuove.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16:58:05 -
- commento su Agrifoglio - Ilex aquifolium
ciao io sono anonimo e ti chiedo come mai l'agrifoglio è sempre verde?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



mahonia aquifolia
Maonia - Mahonia aquifolium
al genere mahonia appartengono circa quaranta specie di arbusti sempreverdi, originari dell'America settentrionale. M. aquifolium è un arbusto di media grandezza, che raggiunge a maturità i 150-200 cm ...
Vai alla pagina Maonia - Mahonia aquifolium
Agrifoglio
Coltivare Agrifoglio - Ilex aquifolium
L’agrifoglio è un alberello o un grande arbusto sempreverde, che può raggiungere i dieci metri di altezza, originario dell’Europa centrale e meridionale e di parte dell’Asia; in effetti in natura è pi ...
Vai alla pagina Coltivare Agrifoglio - Ilex aquifolium
Agrifoglio
Agrifoglio - ILex aquifolium
Arbusto molto diffuso come pianta da giardino, l'agrifoglio è una pianta diffusa anche in natura in Italia ed in Europa, appartenente al genere Ilex. Produce arbusti di media grandezza, sempreverdi, c ...
Vai alla pagina Agrifoglio - ILex aquifolium
forsythia
Potatura siepe agrifoglio e forsizia
Posseggo una siepe composta da Agrifoglio e Forsizia, vorrei conoscere il periodo migliore per potarla. Grazie. ...
Vai alla pagina Potatura siepe agrifoglio e forsizia
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio
Pagine più visitate di questa settimana
AgrifoglioColtivare Agrifoglio - Ilex aquifolium L’agrifoglio è un alberello o un grande arbusto se continua...
HebeEbe - Hebe Al genere Hebe appartengono alcune specie di arbus continua...
CalicantoCalicanto - Chimonanthus praecox I calicanti sono arbusti di dimensioni medie, a fo continua...
piracantapiracanta La piracanta è un arbusto da giardino, le circa di continua...
GauraGaura Il genere Gaura conta decine di piante, spesso inf continua...





Altre piante simili


Linguaggio dei fiori

Linguaggio dei fiori
Conoscere il significato ed il linguaggio dei fiori è di fondamentale importanza per non fare brutte...

... vai alla pagina Linguaggio dei fiori

Poesie

Poesie
Per i nostri lettori amanti della letteratura, giardinaggio.it offre con questa sezione una splendid...

... vai alla pagina Poesie




  • Esistono piante dai poteri curativi, utilizzate anche in farmacia per le loro straordinarie proprietà. Scoprile e impara a coltivarle grazie a questa rubrica.
  • In appartamento troverai tante specie di piante d'appartamento con le relative schede di approfondimento per scegliere la pianta migliore per casa tua.
  • Ogni fiore porta con sé un messaggio, codificato da secoli dall'uomo e giunto ai nostri giorni ancora intatto ed immutato. Scopri il significato dei fiori e comunica con essi le tue emozioni!
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.