Azalea



In questa pagina parleremo di :Azalea

Generalità

l'azalea non costituisce un genere a sé ma rientra nel genere dei rhododendron. Tale genere si divide in due gruppi: i rododendri, grandi arbusti sempreverdi o decidui, e le azalee, arbusti nani sempreverdi, a foglie verdi, oppure piccoli e decidui. Fino a pochi anni fa si credeva erroneamente che fossero due specie distinte, ma in realtà sia azalee che rododendri fanno parte di un unico genere, quello dei Rhododendron appunto, che a sua volta fa parte della famiglia delle ericacee. Hanno taglia media, raggiungono i 40-90 cm di altezza; i sottili fusti, semilegnosi, sono densamente ramificati, e danno origine ad arbusti tondeggianti o allungati; le foglie sono ovali, di colore verde scuro, ruvide e leggermente cuoiose; in primavera, prima che spuntino le foglie, producono numerosi fiori a trombetta, riuniti in mazzetti, all'apice dei rami, di colore rosato, rosso o bianco; esistono numerosissime cultivar ed ibridi, e negli ultimi anni sul mercato sono presenti anche azalee di colore lilla o azzurrato. Le varietà sempreverdi temono leggermente il freddo, si coltivano quindi come piante da appartamento; le varietà a foglia caduca o semisempreverdi si coltivano invece in giardino.

L'azalea

Le azalee appartengono al genere Rhododendron. I botanici hanno negli ultimi anni unificato le specie rendendosi conto del fatto che non esistono differenze sostanziali.

Alcuni distinguono i due generi contando il numero di stami o affidandosi alla differenza tra piante a foglia caduca o persistente.

Altri, invece, fanno notare che le azalee hanno foglie più appuntite e con piccoli peli mentre , osservando quelle dei rododendri, con una lente di ingrandimento, si possono notare delle piccole squame.

In questo articolo ci occuperemo delle condizioni generali di coltivazione, che si adattano ad entrambi i generi, avremo però un occhio di riguardo particolare per la coltivazione di queste piante in vaso.

Temperature

Temperature azalea

Generalmente amano essere coltivate in un clima temperato. Non subiscono sicuramente danni se nella nostra zona si va da -10°C a 20°C. E’ però possibile acquistare varietà anche più resistenti, frutto della ricerca e dell’ibridazione degli ultimi anni. Se in inverno si raggiungono temperature più basse è bene ritirare la pianta in una serra fredda oppure, se non fosse possibile, accostarla ad un muro a Sud che la protegga almeno dai forti venti. Può anche essere d’aiuto mettere del materiale isolante intorno al vaso e coprire la parte aerea con un telo apposito. In estate è bene porla all’ombra di grandi latifoglie o di conifere, mantenendo sempre alta l’umidità ambientale, molto più importante di quella del terreno. Per le piante in piena terra vale sempre il consiglio di scegliere bene l’esposizione. Più viviamo in un clima caldo e più sarà indispensabile prediligere una zona ombrosa e fresca.

Terreno

Azalea

Il substrato è sicuramente l'elemento che riveste maggiore importanza per coltivare con successo queste piante. Le ericacee hanno infatti bisogno di terreno tendenzialmente acido, con un ph ottimale che si aggira intorno al 5/5,5. Un ph troppo elevato inibisce l'assorbimento delle sostanze nutritive ed è la causa più frequente della clorosi, che si manifesta con l'ingiallimento delle foglie. Queste piante necessitano di un terreno abbastanza ricco di sostanze organiche, ben drenato e senza ristagni idrici, e non devono essere piantate troppo in profondità, dato che hanno l'apparato radicale molto superficiale. Possono essere coltivate anche in vaso, ricordandosi della maggiore richiesta di annaffiature delle piante in vaso rispetto a quelle poste in piena terra. Le azalee sono piante acidofile. Necessitano quindi di un suolo almeno subacido (l’ideale è pH 5, 5-6).

Il terreno ideale quindi è quello che si può trovare sotto alle conifere. Per coltivarle in vaso si può quindi recuperare dal nostro giardino un po’ di questo terriccio o acquistarne di adatto. Bisogna ad ogni modo evitare preparati con un’alta percentuale di torba. Piuttosto è meglio scegliere un terriccio generico e mescolarvi degli aghi, della corteccia di pino e eventualmente del materiale drenante (ideale è la pomice vulcanica o al massimo della perlite).

Per mantenere il suolo fresco ed evitare al massimo il cambiamento del pH si può in superficie predisporre anche un buon strato isolante sempre con la corteccia e gli aghi di pino. L’apparato radicale non si sviluppa in profondità e quindi necessiteranno di vasi più larghi che alti. Sul fondo bisogna sempre predisporre un ottimo strato drenante di almeno due centimetri. Può essere composto da pomice o argilla espansa Evitiamo la ghiaia che potrebbe rilasciare del carbonato di calcio. Assicuriamoci sempre che i fori di scolo siano liberi. Sia in piena terra che in vaso è ideale porre l’azalea in posizione lievemente rialzata rispetto al livello del terreno, creando una montagnola. Questo eviterà la stagnazione dell’acqua proprio dove la pianta risulta più delicata, cioè nella zona del colletto. Comporterà però, almeno fino a quando la pianta non si sarà stabilizzata, più frequenti intervenienti di irrigazione.

Esposizione

Azalea

Nelle zone con clima tendenzialmente mite le azalee si pongono a dimora in luogo soleggiato; nelle zone con estati calde è invece consigliabile posizionare le azalee in luogo semiombreggiato o ombreggiato. Le varietà da giardino non temono il freddo, anche in caso di temperature molto rigide. L’ombra è senza dubbio preferibile. Possiamo valutare esposizioni diverse se viviamo nelle zone alpine o prealpine. Qui si viene particolarmente aiutati dalle temperature più basse, dalle frequenti piogge e dall’umidità atmosferica naturalmente più alta. Ciò non toglie che alcune varietà, soprattutto decidue, amino particolarmente l’esposizione in pieno sole e questa le aiuterà a fiorire copiosamente: le corolle, però, dureranno di meno. Sono però caratteristiche specifiche della cultivar e per saperlo non si può far altro che sperimentare. Se la pianta è in vaso vale certamente la pena (specie se viviamo in una zona fresca) di provare varie esposizioni prima di decidere quella definitiva.

Annaffiature

Annaffiature azalea

Da marzo ad ottobre annaffiare con regolarità, evitando però di inzuppare il terreno; durante i mesi invernali annaffiare con parsimonia, solo in caso di prolungati periodi di siccità; le azalee sempreverdi necessitano di essere annaffiate per tutto l'arco dell'anno, mantenendo il terreno leggermente umido.

Per una sana e regolare crescita della pianta è molto importante la concimazione. Dopo l'avvenuto attecchimento della pianta si dovrà concimare periodicamente con prodotti specifici per piante acidofile; l'ingiallimento delle foglie, dovuto a clorosi, si ostacola fornendo periodicamente un ammendante a base di chelati di ferro. Le azalee non amano avere le radici costantemente bagnate. Ciò può essere causa di marciumi e scarsa crescita.

Bisogna intervenire più frequentemente dopo i rinvasi o dopo la messa a dimora, ma assicuriamoci che il substrato risulti sempre leggermente umido, ma assolutamente senza eccessi.

E’ molto meglio irrigare una sola volta in maniera abbondante, e poi aspettare che il substrato risulti completamente asciutto che distribuire acqua costantemente e senza criterio.

Se le giornate sono particolarmente calde e secche risulta invece utilissimo vaporizzare più volte le foglie e (se teniamo la pianta su di un lastricato) bagnare la zona circostante in maniera che l’acqua evapori gradualmente. Ottimo è poggiare la pianta su di un sottovaso pieno d’acqua e ghiaia, senza che questa giunga alle radici. Può anche essere utile mettere intorno altre piante a foglia larga che con la loro traspirazione aiutino a mantenere un buon ambiente per l’azalea.

Ricordiamo che, trattandosi di piante in linea generale calcifughe, è meglio per le irrigazioni e vaporizzazioni utilizzare acqua demineralizzata (come quella per i ferri da stiro). Si può eventualmente anche raccogliere ed utilizzare l’acqua piovana.

Alcuni consigli

azalea

Per avere sempre delle belle azalee da far invidia al vicino di casa vi diamo dei piccoli consigli. Togliete sempre i fiori alla fine della fioritura asportando con cura anche il peduncolo fiorale: questo eviterà che la pianta spenda energie per la generazioni di semi. Concimate almeno due volte al mese con sequestrene di ferro: quest'ultimo aiuterà l'assorbimento delle sostanze nutritive con un evidente rinverdimento delle foglie. Ricordate infine che queste piante soffrono particolarmente le irrigazioni durante le ore più calde della giornata, per cui è bene bagnarle nelle prime ore del mattino o di notte.

Concimazione

Per avere belle fioriture è bene intervenire con concimi specifici per piante acidofile. Vanno bene sia quelli granulari a lenta cessione sia quelli liquidi. Un’ottima opportunità, da abbinare alle vaporizzazioni, sono anche i concimi fogliari. Bisogna comunque somministrare dosi molto leggere perchè queste piante naturalmente vivono in suoli piuttosto poveri e non amano particolarmente venire stimolate. Concimiamo in linea generale da febbraio a metà luglio, ma non spingiamoci oltre. Il nostro intervento potrebbe incentivare la crescita vegetativa e i nuovi rami, ancora erbacei, potrebbero venir danneggiati irreparabilmente dal gelo invernale.

Potatura

Potatura

Soprattutto per gli esemplari in vaso è necessario intervenire con periodiche potature per stimolarne la crescita, mantenere la forma ed evitare che diventino troppo grandi. L’ideale è intervenire subito dopo la fioritura. Intervenendo troppo tardi infatti si può interferire con l’emissione dei rami che porteranno fiori l’anno successivo. E’ bene tagliare maggiormente i rami esterni e cercare di fare luce all’interno della pianta. Quelli storti o danneggiati, invece, possono essere eliminati in qualsiasi momento.

Perdita delle foglie

Come abbiamo detto ci sono azalee decidue e azalee sempreverdi. Le prime di solito perdono le foglie dalla fine dell’estate. Quello che è certo è che le perdono prima se vivono in un ambiente secco.

Anche le sempreverdi però perdono le foglie. Lo fanno in autunno e in primavera, ma queste sono già state sostituite da altre cresciute in estate e alla fine dell’inverno. Se le foglie diventano marroni in estate è il segnale che la nostra azalea ha un problema. In genere si tratta di troppe o poche irrigazioni, terreno non adatto o eccessive fertilizzazioni.

Clorosi

fiori azalea

La clorosi delle foglie può essere causata da vari fattori, ma di solito alla base vi è un terreno troppo pesante e un’abbondanza di carbonato di calcio. Come sempre l’ideale è evitare di irrigare le piante con acqua dura e non utilizzare vasi in cemento. Per rimediare è necessario mescolare all’acqua di irrigazione del solfato di ferro. Questo abbassa il pH del suolo rendendo nuovamente solubile il ferro. Se non dovesse essere sufficiente si può somministrare del ferro chelato sia tramite irrigazione sia per concimazione fogliare. Sarà ad ogni modo utile intervenire al più presto svasando la pianta e sostituendo il substrato con uno più adatto ed evitando di ripetere gli errori.

Vita delle azalee

Si tratta di piante molto longeve. Se trattate nella giusta maniera possono vivere anche più di 100 anni. E’ per questo che vengono anche molto utilizzate per la produzione di bonsai.

Fioritura

Purtroppo non è possibile dare un’indicazione precisa sul loro periodo di fioritura. Esistono moltissime varietà, cultivar e ibridi e possono fiorire dall’inizio di marzo ad ottobre inoltrato, anche a seconda del clima in cui viviamo. Il consiglio è, se abbiamo esigenze specifiche, di rivolgersi a rivenditori specializzati che potranno indirizzarci verso un esemplare che incontri le nostre esigenze per dimensioni, fioritura, resistenza e colore dei boccioli.

Azalea: Come trattare le azalee dei fioristi

Buona parte delle azalee che abbiamo in casa in vaso derivano da acquisti presso fioristi. Vengono infatti considerate ottime piante da vaso visto che sono piuttosto semplici da forzare e, oltre ad avere un ottimo impatto visivo, possono essere disponibili tutto l’anno. Ciò che però poi è davvero difficile è riuscire a farle sopravvivere e tornare a sbocciare gli anni successivi.

Prima di tutto sarebbe importante riuscire ad identificarla per capire se sia o meno un esemplare rustico. Appena arrivati a casa è importante togliere la carta che la avvolge e, se il terreno fosse secco, irrigarla abbondantemente. Un ottimo metodo consiste nell’inserirla in una bacinella piena di acqua e aspettare che non si producano più bollicine d’aria. A quel punto si può prelevare e lasciar scolare a lungo. Questa operazione va effettuata una volta alla settimana. Ad ogni modo ogni volta il terreno non dovrà rimanere umido per più di due ore. Bisognerà poi metterla nella zona più fresca della casa, possibilmente dove vi sia un’alta umidità ambientale. Il bagno potrebbe essere una buona soluzione a condizione che non sia troppo caldo. In inverno può essere spostata in una stanza non riscaldata. In genere anche 5 o 6°C non sono un problema. Dalla primavera all’autunno va concimata mensilmente con un prodotto a basso tenore di azoto e alto in fosforo. Questo stimola la radicazione e la produzione di boccioli. Si deve invece evitare un’eccessiva crescita vegetativa di foglie e rami. E’ necessario ogni circa 6 mesi controllare le radici estraendo il pane di terra: se vediamo che sono molte e aggrovigliate sul fondo si deve intervenire tagliandole. La pianta poi dovrà essere inserita in un vaso leggermente più grande del precedente.


Guarda il Video







  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

15.03.09 -
lety - commento su Azalea
salve mi sapete consigliare il modo giusto x annaffiarle
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.25.20 -
roberto - commento su Azalea
Salve vorrei sapere in quale periodo dell'anno travasare una azalea in un vaso più grande.Grazie Roberto
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20.11.34 -
Un_amico - commento su Azalea
Le azalee devono assolutamente stare fuori, dove avete letto che si tengono anche in casa? Io le mie le tengo fuori tutto l'anno e passano da diversi gradi sotto zero agli oltre 40 che abbiamo avuto solo qualche giorno fa e non hanno mai avuto problemi. Al limite se tenete le gelate in inverni gelidi potete metterle in serra fredda. Sono acidofile quindi il terreno deve essere adatto a queste specie e l'acqua non deve essere assolutamente calcarea. Se ne avete l'occasione raccogliete acqua piovana. Un buon modo per acidificare il terreno e fargli sopportare meglio le acque non perfette per lei consiste nel mettere un bello strato di aghi di pino sul substrato. Il terriccio va tenuto sempre umido ma non inzuppato, durante la fioritura bevono moltissimo e potrebbe essere necessario bagnare anche più volte al giorno se il terriccio è molto drenante come dovrebbe essere. Spero di esservi stato utile. Saluti :-)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.27.51 -
Marie-Anne - commento su Azalea
vorrei sapere come si riproducono piantine di azalee. Ho una bella piante e vorrei moltiplicarla. Si possono fare delle talee? o si riproducono solo tramite il seme? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.45.38 -
Paola - commento su Azalea
Anch' io ho stesso problema di Marco. C è qualcuno che può aiutarci? Grazie.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
14:00:23 -
enzo - commento su Azalea
ciao, leggevo che il trapianto delle azlee deve essere fatto in terriccio acido,eventualmente sapete indicarmi il medoto per fare detto terriccio e come si fanno le talee e il periodo? grazie anticipatamente:.-
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
23.54.22 -
sergio - commento su Azalea
Ciao a tutti. Sono un provetto giardiniere, se potessi coltiverei solo azaee. una volta sfiorite le azalee piccole le rinvaso con un terriccio acido indicato per azalee, dopo un 10 giorni circa si ingialliscono parecchie foglie, come devo fare per togliere l'acidità dal terreno. Visto che ho letto la vostra spiegazione dell'ingiallimento delle foglie, come posso togliere l'acidità dal terricio. rigrazio anticipatamente Sergio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21.16.55 -
Blackino - commento su Azalea
Mi hanno regalato una bellissima azalea, ma sto assistendo impotente al suo decadimento! Infatti i fiori si stanno appassendo, i boccioli si seccano e cadono tutte le foglie. Premetto che la tengo su una finestra in un luogo fresco, luminoso ma senza sole, la bagno regolarmente con acqua non calcarea. Mi hanno suggerito di piantarla in giardino questa primavera, ma non penso che ci arrivi! E se la pianto adesso? Abito in Friuli, non fa tanto freddo!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.55.22 -
davide - commento su Azalea
le talee si fanno:inanzi tutto bisogna comprare un barattolino di ormoni in polvere(per uso giardinaggio)poi tagliare un ramoscello di c.a 10 cm.possibilmente i nuovi,quelli di colore piu chiaro,poi spelarli alla base(magari con un taglierino,facendo attenzione a non romperli.poi immergere in rametto nel polvere di ormoni per c.a 1 cm.,1,5 cm e mezzo,piomettere il rametto in un vasetto possibilmente piccolo(piu pi8ccolo e prima radifica).ok il gioco adesso e fatto,pero ricordate di farne tante perche non tutte le talee.riescono ad radificare.dopo qualche sett cambiare il vasetto.ricordatevi di tenere il terricio sempre umido,anzi possibilmente preparate un terriccio mescolandolo con un 30 di sabbia.buon lavoro
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.15.29 -
Marco - commento su Azalea
Ciao! Ho in giardino 5 azalee rosa e violacee. Mi piacerebbe fare delle bordure nel viale d'ingresso di casa mia avendo a disposizione su entrambe i lati 15 mt. circa di fioriere. Sapreste indicarmi come e quando relaizzare delle talee o cose simili?! Capirete che 30 mt. lineari di azalee potrebbero costare 1 patrimonio altrimenti! Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17.45.56 -
Perla - commento su Azalea
Ciao a tutti! non sono un'esperta, ma ho fatto morire un paio di azalee prima di sapere che devono stare fuori! le tenevo in casa alla lce, ma seccavano. ora ne ho una da più di un anno sul balcone (prende anche il sole diretto), la bagno nel sottovaso ogni mattina ed è bellissima! ha messo tantissime foglie nuove e ora aspetto con ansia i fiori! in bocc al lupo a tutti!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
00:08:09 -
Antonella - commento su Azalea
Qual'è il periodo giusto per trapiantare le azalee?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17.00.10 -
manuela - commento su Azalea
la mia azalea in vaso sta fiorendo. L'anno scorso invece non ha fatto neanche un fiore. E' questa la stagione della fioritura e quando potrò potarla un pò per aggiustarne la forma molto irregolare?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
16.54.04 -
marco - commento su Azalea
Ciao come si tiene una azalea senza farla seccare
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13:50:30 -
hilary duff - commento su Azalea
hello!!!! i'm hilary duff. I have an azalea and i'm very happy; it's beautiful and it hasn't flowers. thanks in advance. i hope that it will have a flowers. Sweet kiss
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17.28.51 -
marilena - commento su Azalea
Ciao,vorrei cortesemente sapere quali sono le azalee da esterno che non temono neanche il freddo gelido.Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
18.48.30 -
BUSA - commento su Azalea
ciao,ho comprato una azalea nnstante abbia il "pollice nn verde"faccio schifo a curarla cm si fa?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.16.41 -
gianfranco - commento su Azalea
ciao, ho comperatoun azalea da poco ma sinceramente nonostante abbia il "pollice verde"non ho la più pallida idea di come debba curarla.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.22.33 -
mimmo - commento su Azalea
Le azalee necessitano un buon drenaggio,quindi vi consiglio di innaffiarle con quei spruzzini che si usano per innaffiare i bonsai, quindi spruzzate acqua su tutta la pianta e se sta in casa,almeno una volta a settimana uscitela fuori per farla ossiggenare, in più hanno bisogno di ferro . spero di esservi stato di aiuto . ciao
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21.28.35 -
ANGELA - commento su Azalea
ciao a tutti ho comprato due azalee da giardino vorrei sapere se posso trapiantarle in aiuola con altre piante mettendo terreno acido solo per queste due piante?devo trapiantarle col vaso per non mischiare i diversi tipi di terra? può il terreno acido danneggiare le altre piante in aiuola con terreno classico? grazie angela
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22.47.45 -
giulia - commento su Azalea
vorrei sapere il periodo giusto x cambiare il vaso della mia azalea con uno più grande.Grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
08:54:54 -
ROSANNA - commento su Azalea
le mie figlie per la festa della mamma mi hanno regalato una bellissima azalea solo che mi dispiacerebbe tanto vederla appassire,posso travasarla in un vaso piu' grande e metterla fuori?Ho tantissime piante ma chissà perchè quelle che mi regalano dal fioraio muoiono tutte!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
08:43:18 -
rosanna - commento su Azalea
come si fa a capire quando il terriccio è acido?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:05:15 -
antares - commento su Azalea
Vi è mai capitato di comperare un'azalea rossa e l'anno dopo vederla rifiorire rosa pallido con bordo rosso? E' quello che mi sta accadendo ora con la mia bella pianta!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15:05:04 -
antares - commento su Azalea
Vi è mai capitato di comperare un'azalea rossa e l'anno dopo vederla rifiorire rosa pallido con bordo rosso? E' quello che mi sta accadendo ora con la mia bella pianta!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
14.54.32 -
sarah - commento su Azalea
serve terreno acido che puoi trovare in fioreria e come sempre anche l'acqua
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.09.35 -
vale - commento su Azalea
scusate ho una azalea da cira un paio di mesi la annaffio tuti i giorni o quasi è quasi tutta fiorita e la tengo in casa da un po di tempo le foglie sembrano secche e di colore marrone in vari punti sapete darmi un consiglio? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.45.52 -
maria - commento su Azalea
vorrei sapere se e' possibile spiantare la mia azalea e metterla in un vaso piu' grande, calcolando che mi e'stata regalata adesso ed e' tutta fiorita. grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
3:52:29 PM -
maria - commento su Azalea
ho comprato una azalea rosa fiorita, piccolina, un paio di settimane fa.La tengo in casa, la innaffio tutti i giorni, ma da qualche giorno sta perdendo molte foglie e molti fiori sono appassiti. cosa devo fare????
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.17.06 -
federica - commento su Azalea
ciao io ho comprato un'azalea per la festa della mamma... solo che io compro le piante ma dopo due giorni sono morte... quanto devo bagnarla? ogni quanto? devo per forza concimarla? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
2:27:59 PM -
angelo - commento su Azalea
anche la mia azaleo rossa appena acquista ho canbito la terra bagnata regolarmente co acqua non calcare ma perde senpre le foglie ciao--------
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20:14:37 -
manila - commento su Azalea
oggi,per lafesta della donna, mi hanno regalatoun'azalea... ma nn so' cm curarla, mi aiutate ?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13.22.36 -
alfredo - commento su Azalea
ho appena comprato un'azalea da esterno posso farla stare al sole?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
22.09.06 -
riccardo - commento su Azalea
da 3 anni ho un'azalea in vaso mai potata... è consigliabile potarla ? è possibile interrarla ? se si vorrei un consiglio su posizionamento più idoneo.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12:55:33 -
adele - commento su Azalea
Ho appena ricevuto in regalo un'azalea, che immagino sia "da casa". E' fiorita per metà, l'altra metà sta per farlo.Abito in un luogo molto soleggiato, dal clima mediterraneo, molto ventoso, la temperatura è mite, ma non mitissima. Vorrei metterla fuori, posso o debbo attendere che fiorisca tutta?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13.10.43 -
renato - commento su Azalea
gradirei sapere,il periodo migliore per effettuare talee di azalea mollis, GRAZIE
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
09:47:44 -
Walter - commento su Azalea
Salve l'anno scorso la mia azalea in autunno si é ingiallita e rinsecchita. Temendo per il gelo e consigliato dal giardiniere ho tentando di salvarla l'ho riposta in cantina vicino alla finestra e innaffiata regolarmente. In questi giorni ho visto che iniziavano a crescere delle nuove foglioline l'ho riportata in giardino ma non so come comportarmi. Cambio il terriccio? Devo potarla e togliere i ramoscelli che sembrano secchi ? Oppure é sufficiente concimarla e innaffiarla regolarmente? GRAZIE
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
23.32.01 -
antonio - commento su Azalea
ho una pianta di rododendro color rosso abito nel salento ho notato delle macchie rosse vorrei sapere di più s eè una malattia e come prevenire
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
15.56.28 -
risi - commento su Azalea
a me piacciono tantissimo le azalee e i rododentri , ma proprio non riesco a tenerli perchè dopo un po cominciano a seccare le foglie e cadere , non so mai se bagnare o no perchè me ne sono morte altre per l'eccesso di annaffiature quindi non so come trattare queste piante . Mi piacerebbe imparare a trattarle nel modo giusto perchè altrimenti ne dovrò fare a meno e questo mi dispiacerebbe tanto , io le coltivo in vaso cosa mi consigli ? Ciao a presto .
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



Rododendri
Azalea - Rhododendron
Azalee e rododendri appartengono allo stesso genere botanico, il genere rhododendron, che riunisce circa cinquecento specie di arbusti di dimensione varia, originari dell'Asia, dell'Europa e del nor A ...
Vai alla pagina Azalea - Rhododendron
Rododendro
Rododendro - Rhododendron
I Rododendri appartengono al genere Rhododendron, che comprende svariate specie di arbusti, tra cui anche le cosiddette Azalee; il nome deriva dal greco, e significa albero delle rose, e ben rappresen ...
Vai alla pagina Rododendro - Rhododendron
azalea
Azalee
Salve. Ho acquistato una pianta di azalea. Volevo sapere, per cortesia, come curarla, dove tenerla, se in casa o fuori, il tipo di esposizione alla luce, il tipo di terra, le concimazioni, la potatu ...
Vai alla pagina Azalee
azalea
Azale senza germogli
Ho sul balcone un'azalea che è ancora un ramo secco (ma non è secca lo scorso anno ha fatto la stessa cosa) visto che siamo a maggio che cosa può essere che la fa faticare a germogliare? Grazie, Paol ...
Vai alla pagina Azale senza germogli
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
Lantana Lantana Il genere Lantana conta alcune specie di piante pe continua...
HebeEbe - Hebe Al genere Hebe appartengono alcune specie di arbus continua...
LavandaLavanda - Lavandula angustifolia Pianta erbacea, perenne, sempreverde, originaria d continua...
IbiscoIbisco coltivazione - Hibiscus arbusto a foglie caduche, originario dell’Asia, mo continua...
Lauroceraso  Lauroceraso - Prunus laurocerasus Il lauroceraso è un arbusto, o piccolo albero, ori continua...





Altre piante simili


Barbecue

Barbecue
Il barbecue è un accessorio per il giardino molto comune in America che ha preso con gli anni sempre...

... vai alla pagina Barbecue

Casette Giardino

Casette Giardino
Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio g...

... vai alla pagina Casette Giardino




  • Esistono piante dai poteri curativi, utilizzate anche in farmacia per le loro straordinarie proprietà. Scoprile e impara a coltivarle grazie a questa rubrica.
  • Entra nella sezione dedicata ad orto e frutta, dove troverai tutte le piante da orto e le piante da frutto con ampie descrizioni e consigli per la loro coltivazione.
  • Il mondo esotico delle piante grasse e delle piante carnivore si svela ai nostri lettori attraverso articoli interessanti, precisi e dettagliati.
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.