Azalea da interno - Azalea indica

vedi anche: Azalea

Generalità

arbusto sempreverde originario dell'Asia; al genere rhododendron appartengono decine di specie, diffuse in gran parte dell'emisfero settentrionale. Ha fusti sottili, densamente ramificati, di colore

bruno-rossastro, legnosi; il fogliame è di colore verde scuro, legegrmente ruvido e cuoioso, ricoperto da una rada peluria. Nel complesso l'arbusto assume una forma tondeggiante, ed in genere le varietà coltivate come piante da interno non superano i 30-50 cm di altezza. Durante i mesi invernali, verso l'inizio della priamvera, produce piccoli fiori a forma di imbuto, che ricoprono interamente la pianta, runiti ing rappoli di rte-quattro; i colori sono in genere nei toni del rosa e del lilla. Esistono numerosi ibridi e cultivar, con fiori variegati e striati. Le azalee da interno hanno un'ampia diffusione sul mercato; visto che si prestano molto bene alla coltivazione forzata nei vivai sono disponibili fiorite praticamente per tutto l'arco dell'anno.

Azalea


Esposizione

queste piante vengono coltivate come piante da appartamento, quindi ad una temperatura minima di 10-12°C; in effetti sarebbero specie rustiche, ma la coltivazione forzata in serra suggerisce diprestare molta cautela nel porre all'aperto queste piante: si può provare a piantarle ing iardino all'inizio della priamvera, p'ossibilment in luogo riparato. In generale si coltivano in luogo luminoso, ma dove non vengano colpite dai raggi solari per periori di tempo eccessivamente prolungati, soprattutto durantem i mesi più caldi dell'anno.

  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • Ficus Benjamina Il ficus benjamina appartiene alla famiglia delle Moraceae È originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania. È un albero che può raggiungere i 30 metri di altezza dove è endemico (o in zone con cli...
  • Cornycarpus laevigata pianta sempreverde originaria della Nuova Zelanda; in natura è un piccolo albero, che raggiunge i 7-8 metri di altezza, in contenitore si mantiene al di sotto dei 180-200 cm. Ha fusto grigio-verde, l...
  • Dracaena al genere delle Dracaena appartengono più di 150 specie, ognuna delle quali con numerose varietà. Queste piante sono sempreverdi e vengono coltivate prevalentemente per il loro fogliame, molto orna...


Annaffiature

consigliamo di bagnare la pianta immergendo il vaso in un secchio pieno d'acqua per circa un'ora e poi eliminando l'eccesso lasciandola sgocciolare. In estate se la pianta viene lasciata all'esterno necessita di annaffiature scarse e frequenti, in modo da mantenere il terreno abbastanza umido, ma non eccessivamente inzuppato d'acqua.

A a partire dalla caduta dei fiori fino a metà dell'estate consigliamo di concimare ogni due settimane con un fertilizzante per ericacee. Se la pianta è stata appena rinvasata, non è necessario concimare perché il terriccio fresco è già abbastanza nutriente.


Moltiplicazione

si può praticare per seme, all'inizio della primavera, mantenendo la composta da seme in luogo riparato e non troppo freddo fino a germinazione; le piantine vanno rinvasate in contenitori singoli appena mettono almeno una coppia di figlie, verranno poste a dimora la primavera successiva. Si possono anche prelevare talee, all'inizio dell'estate, che vanno fatte radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.


Azalea da interno - Azalea indica: Moltiplicazione

si può praticare per seme, all'inizio della primavera, mantenendo la composta da seme in luogo riparato e non troppo freddo fino a germinazione; le piantine vanno rinvasate in contenitori singoli appena mettono almeno una coppia di figlie, verranno poste a dimora la primavera successiva. Si possono anche prelevare talee, all'inizio dell'estate, che vanno fatte radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.


Guarda il Video



Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove riceva i raggi solari durante le ore più fresche della giornata.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Ogni 2-3 giorni intervenire con le annaffiature, annaffiando soltanto se il terreno è ben asciutto; si consiglia di evitare i ristagni idrici.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia una concimazione regolare, utilizzando un concime specifico per piante acidofile; ricordiamo che l'utilizzo di concimi a lenta cessione permette di concimare le piante una volta sola ogni tre-quattro mesi.


Esigenze della piante a agosto in un clima mediterraneo.

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


23.11.33 -
elisabetta - commento su Azalea da interno - Azalea indica
in gennaio mia mamma mi ha regalato l£azalea a cono è alta circa 50/60 cm solo che è rimasta completamente spoglia di foglie e di fiori è normale questo?? mio marito per san valentino credendo che la pianta fosse diversa mi sono vista recapitare dal fiorista un£altra azalea solo che questo è più bassa ed è più larga mi spiegava la fiorista che va inaffiata in modo abbondate,ma una volta che sono completamente spoglie è vero che con la primavera ributtano nuovamente???
20.39.24 -
Francesca - commento su Azalea da interno - Azalea indica
ho sbaglato nella dose del concime liquido e la mia azalea è diventata tutta secca. ma adesso mi sono accorta che qualche rametto sta di nuovo germogliando. cosa posso fare per aiutarla? grazie
17.54.16 -
marina - commento su Azalea da interno - Azalea indica
come si capisce se la pianta di azalea è estiva o invernale iola mia l ho comprata ad aprile come mi comporto.