Piante da frutta

vedi anche: Trova piante

Piante da frutta

Vivere a contatto diretto con la natura oggi è considerato un privilegio. Coltivare il proprio orto o frutteto in modo da portare in tavola prodotti sani e genuini richiede impegno, passione e dedizione oltre alla possibilità di disporre del terreno necessario alla coltivazione di piante da frutto, ortaggi e piante aromatiche. Probabilmente lo scetticismo verso i prodotti venduti al reparto ortofrutticolo dei supermercati di cui spesso non si conosce la provenienza né i trattamenti ai quali sono stati sottoposti prima di essere presentati al pubblico, spinge sempre più persone all'acquisto di prodotti biologici, di provenienza certa magari raccolti nel giardino del vicino o addirittura coltivati sul terrazzo di casa.Presso i vivai specializzati sono reperibili diversi tipi di semi e pianticelle pronte per essere messe a dimora, tuttavia per garantirsi un buon raccolto è opportuno rispettare tempi e modalità di semina e predisporre tutti gli accorgimenti necessari per evitare danni a radici e pianticelle specie nelle operazioni di messa a dimora o travaso.Per questo i rivenditori specializzati usano offrire prodotti già pronti per essere piantati.Le pianticelle sono normalmente vendute in contenitori alveolari dotati di terriccio per facilitare l'interramento mentre per quanto riguarda i semi la certificazione della loro freschezza è garantita da una rigida regolamentazione e da accurati controlli pertanto sulle confezioni oltre alla data di scadenza devono sempre indicare la provenienza e le modalità di produzione e selezione operate dalle ditte specializzate.Il vivaista può inoltre fornire informazioni utili sulla fertilità delle piante; le varietà da frutto auto sterili ad esempio hanno bisogno di piante impollinanti nelle vicinanze.

pero

1 PIANTA DI CILIEGIO DURONE DI VIGNOLA TARDIVA ALBERO DA FRUTTO MATURA A LUGLIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


I benefici della frutta nell'alimentazione

ciliegie Nessuna dieta alimentare esclude la frutta dai prodotti da consumare quotidianamente e in grado di apportare innumerevoli benefici all'organismo.Ciascuno di noi ha bisogno di consumare frutta tutti i giorni per vivere in maniera sana pertanto assicurarsi della provenienza dei prodotti presenti sulla nostra tavola nonché provvedere direttamente al fabbisogno proprio e della propria famiglia quando si ha la possibilità di farlo non può che essere un vantaggio. Mele, pere, pesche, albicocche, ciliege, kiwi sono alimenti indispensabili per una dieta corretta e bilanciata in grado di fornire i liquidi, gli zuccheri e le vitamine necessarie a favorire la corretta idratazione, provvedere al fabbisogno energetico e rinforzare le difese immunitarie del nostro organismo.

  • noce Pianta di origini antichissime, proveniente dalle regioni dell' Asia sud-occidentale. È un albero molto vigoroso, che può raggiungere anche i 30 metri d'altezza. Ha foglie caduche, ogni foglia è compo...
  • ciliegia Pianta di origini asiatiche, diffusa in Europa fin dai tempi antichi, Il ciliegio si può dividere essenzialmente in due specie diverse: il ciliegio a frutto dolce e il ciliegio a frutto acido. Il cili...
  • nespola Il Mespilus germanica è un arbusto o piccolo albero originario dell'Europa e dell'Asia, a foglie caduche, non molto longevo, che in età avanzata può raggiungere i 4-6 m d'altezza. La corteccia è grigi...
  • pesche Il Prunus Persica è una pianta proveniente dalla Persia da cui ne deriva appunto il nome latino "persica", cresce spontaneamente anche in Cina. Il pesco è un albero da frutto di modeste dimensioni, in...

1 PIANTA DI CILIEGIO DURONE DI VIGNOLA PRECOCE ALBERO DA FRUTTO MATURA A GIUGNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Il melo

melo E' senza dubbio la pianta da frutta più comune, il malus communis appartenente alla famiglia delle Rosaceae predilige il clima fresco ricco di precipitazioni durante i mesi autunnali e invernali e soleggiato durante primavera e estate.Cresce benissimo in collina e in montagna fino a circa 1200 metri di altitudine su terreno leggero, permeabile e ricco di sostanze organiche.Il melo ha foglie ovali seghettate ai margini, fiorisce in primavera e i frutti giungono a maturazione nel periodo estivo-autunnale.L'autunno è il periodo migliore per impiantare il melo anche se nelle zone con più scarse precipitazioni può essere scelta la primavera.Sia nei meleti a filare che in quelli a distribuzione libera è opportuno distanziare le piante di qualche metro inserendo ad intervalli regolari delle specie impollinatrici poichè il melo si riproduce per impollinazione incrociata.La raccolta va di norma eseguita in inverno inoltrato quando la buccia risulterà più solida e resistente ma a seconda delle varietà è possibile effettuare la raccolta anche in primavera.


Il pero

pero Il pirus communis cresce benissimo in montagna ma può essere coltivato anche in collina e in pianura grazie alla sua resistenza tanto al freddo quanto alla siccità.E'un albero che può vivere a lungo e raggiungere anche i 20 metri di altezza.Ha tronco e rami robusti, le foglie sono ovali, di colore verde lucente e resistenti al vento.Come il melo nella coltivazione è opportuno mantenere una distanza di alcuni metri tra i vari alberi e collocare ogni 6 o 8 piante degli esemplari compatibili per l'impollinazione.Le pere, dal sapore dolce e zuccherino, giungono a maturazione tra l'autunno e l'inverno quando viene effettuato anche il raccolto.Nonostante sia una pianta forte può essere preda di parassiti come la Psilla.E' quindi consigliabile controllare la sanità dei frutti costantemente a partire dalla primavera.


Il pesco

pesco Il pesco o prunus persica è originario dei paesi orientali, predilige il clima mite e temperato tipico delle zone del Mediterraneo mentre soffre il vento forte, gli ambienti umidi e gli sbalzi di temperatura.Gli alberi di pesco possono raggiungere i 5-6 metri d'altezza, hanno foglie allungate di colore verde vivace e agli inizi della primavera sviluppano fiori delicati di colore rosa.Necessita di un'irrigazione costante specialmente nei mesi estivi pertanto è opportuno trattare il terreno circostante gli alberi per tutto l'anno in modo da garantire sempre il giusto grado di umidità.I frutti sono drupe al cui interno è presente un seme o nocciolo legnoso a forma di sferoide, la buccia può essere di vario colore (giallo, rosso, rosa) e a seconda della varietà presentare o meno una leggera peluria superficiale.Le pesche, saporite e profumate maturano in estate e la loro raccolta avviene un pò prima che esse giungano a maturazione completa in modo tale da evitare che durante la stessa raccolta, trasporto e conservazione possano macchiarsi o danneggiarsi.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO