Potatura alberi da frutto

vedi anche: Alberi

Potatura degli alberi da frutto

Le piante in natura si sviluppano in modo rigoglioso, spesso lussureggiante e la potatura, in particolare nelle piante da frutto, è un intervento drastico. Un male tuttavia necessario, una forzatura dell’uomo tecnicamente finalizzata ad ottenere produzioni quantitativamente e qualitativamente migliori. Le piante da frutto in particolare sono state tra le prime governate dall’uomo proprio affinchè potessero produrre per soddisfare le sue esigenze alimentari. Lo scopo della moderna potatura degli alberi da frutto consiste nel far si che essi possano dare produzioni di qualità nel modo migliore e più razionale possibile. A tal fine è necessario intervenire con per dare agli alberi una forma adeguata e condizionarne opportunamente la chioma.
melo

Kungfu Mall-Manganese da potatura pieghevole per sega a mano per potatura alberi da frutto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,71€


Quando e come potare

potatura melo Anche le piante come l’uomo e gli animali hanno bisogno di dormire ed il freddo dell’inverno, il cosidetto “fabbisogno in freddo” delle piante, consente, con la caduta delle foglie, il meritato riposo dopo la fruttificazione. È questo il momento, generalmente da gennaio a marzo, di procedere alle potature delle piante da frutto.

Esistono diversi tipi di potatura ma nelle piante da frutto distinguiamo, in particolare, una “potatura di allevamento” ed una di “produzione”, anche se nella moderna tecnica frutticola entrambe le potature risultano sempre più sovrapposte e non chiaramente separabili. La potatura di allevamento, abbastanza vigorosa, è tipica delle piante giovani e mira al raggiungimento, il più rapidamente possibile, della formazione della pianta, della sua impalcatura scheletrica e della sua struttura che potrà essere a vaso, a palmetta, a cono, ad alberello ecc. Sulle piante adulte, invece, si cerca di eliminare i rami secchi, sottili, deboli, vecchi e rovinati dalle intemperie e dalle malattie, nonché di procedere allo sfoltimento della chioma alla ricerca del giusto equilibrio tra vegetazione e rami a frutto, conformando la pianta anche alla raccolta meccanizzata.

  • albicocche Abito in alta collina, qual'è il periodo migliore per la potatura di alberi da frutto:Castagni - Albicocchi - Mirtilli e Lamponi. grazie,...
  • melo dopo la potatura degli alberi da frutto si devono disinfettare il tronco e i rami?...
  • potatura alberi frutto Le piante da frutto presenti in giardino sono ormai tutte piante innestate, ibride o cultivar, provengono quindi da una lunga selezione, in cui l’uomo ha operato per ottenere un albero che produca pro...
  • Vorrei chiede come è giusto potare gli alberi da frutto, o a filo del tronco o lasciare 1-2 cm dal tronco.Grazie mille,Giulia...

AmgateEu giardino di alberi da frutto potatore strumento innesto professionale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,6€
(Risparmi 23,75€)


Le diverse specie di piante da frutto

potare vite Ma scendiamo nel dettaglio partendo da una distinzione tra le varie specie di piante da frutto e le tecniche più adatte per una adeguata ed efficace potatura anche con qualche importante regola che potrà tornare utile anche ai meno esperti del settore.

- Prima tra tutte per importanza e diffusione è la vite che produce uva da tavola. Essa subisce la potatura in assoluto più drastica in quanto vengono eliminati i tralci dell’anno passato che hanno già prodotto uva per agevolare l’emissione di nuovi germogli necessari per la futura produzione.

- L’albicocco, il ciliegio ed il loto non hanno particolari esigenze per le potature di produzione. In questi tre casi infatti è sufficiente eliminare, tagliandoli con forbici da giardino o seghetto, i rami secchi o ammalati rimuovendoli dalla base ossia dal punto in cui il ramo si diparte da un altro principale. È importante che il taglio venga effettuato senza creare lacerazioni che potrebbero determinare successive infezioni della pianta e cagionarne il deperimento.

- Il pesco, il mandorlo, il susino ed il pero invece hanno maggiori esigenze. Infatti l'intervento deve essere più energico nel senso che si devono effettuare molti più tagli nell’eliminazione di rametti e accorciamenti di parti della chioma in quanto queste sono piante molto più vigorose di quelle analizzate precedentemente. La riuscita in queste piante dipende dalla conoscenza delle stesse e dall’uso di attrezzature idonee. In particolare le forbici devono essere sempre taglienti, così come i seghetti o i coltelli. Questi ultimi a volte vengono utilizzati in agricoltura per rifinire i tagli fatti con seghetti o altri arnesi simili.

- Altra tipologia particolarmente diffusa di alberi da frutto è quella degli agrumi. In questo genere rientrano i limoni, gli aranci, i mandarini, i clementini, i cedri, i pompelmi ed altri ancora. Questi sono tra gli alberi da frutto maggiormente coltivati specie nel sud Italia dove trovano le migliori condizioni ambientali per la loro coltivazione e produzione. A differenza dei precedenti, gli agrumi sono alberi a foglie sempre verdi la cui potatura va effettuata in un periodo specifico dell’anno, generalmente a maggio. La corretta tecnica per questi alberi consiste nell’eliminazione dei rametti, scientificamente chiamati “succhioni”, che si dipartono dal tronco e dalle branche principali della pianta, senza tuttavia esagerare con l’eliminazione di grossi rami.


Regole e consigli

ciliegio Valgono per tutti gli alberi da frutto le seguenti ulteriori regole e consigli che è importante conoscere ed applicare per una potatura ben eseguita, efficace e al contempo rispettosa delle esigenze della pianta.

- Ricordatevi di eseguire le operazioni sempre nei periodi giusti per la specie interessata dall'operazione: gennaio-marzo per la maggior parte degli alberi da frutto, maggio se si tratta di agrumi.

- Procuratevi vestiario e guanti idonei. Anche una semplice potatura domestica può causare ferite o pruriti alle mani anche per il contatto con resine che possono essere rilasciate dalle piante a seguito del taglio dei rami. Ricordate che gli attrezzi per la potatura devono essere scelti con cura. Forbici e seghetti efficienti e ben affilati consentono di non ripetere troppe volte le operazioni di taglio evitando di infierire sulla pianta o peggio di causarle danni che possono essere alla base di infezioni e deperimenti.

- Non utilizzate gli stessi attrezzi con cui è stata potata in precedenza una pianta ammalata per evitare il diffondersi della malattia sulle piante sane.

- Nel caso di tagli su grossi rami è necessario procedere alla disinfezione dei tagli con uno specifico prodotto, la cosidetta “Poltiglia Bordolese”, una soluzione di solfato di rame all’1% e idrato di calcio, reperibile nei negozi specializzati in prodotti per l’agricoltura. La Poltiglia va utilizzata irrorando o spennellando la ferita prodotta dal taglio. Stesso effetto si ottiene utilizzando in alternativa una soluzione di solfato ferroso.

- Risulta utile, specialmente negli agrumi, provvedere alla potatura verde che consiste nell’eliminazione di giovani germogli provenienti dal tronco o dalle grosse branche specie dopo una irrigazione per evitare che si trasformino in succhioni dannosi per l’equilibrio vegetato-produttivo della pianta.


Potatura alberi da frutto: Per il vostro piccolo o grande frutteto dovete sapere che

potatura alberi da frutto Di fondamentale importanza per la riuscita di un frutteto, è l’impianto. Infatti occorre scegliere:

1) Il terreno, che sia fertile, ben esposto e di medio impasto, cioè ne troppo argilloso, né troppo sabbioso, con un buon contenuto organico, ecc. 2) La cultivar (ossia la varietà) per ogni specie da impiantare. Gradita e richiesta dal mercato quando la coltivazione ha carattere industriale, a libera scelta in caso di frutteto familiare. 3) La concimazione più adatta in funzione anche della fertilità del terreno e delle produzioni ottenute. 4) Le cure colturali più idonee con trattamenti antiparassitari rispettosi dell’ambiente per ottenere prodotti biologici oggi ricercatissimi.

La potatura, come si comprende, è una delle operazioni colturali più importanti. Va dunque fatta con tecnica e razionalità, tenendo conto della pianta e delle condizioni in cui essa vive, si sviluppa e produce.


Guarda il Video
  • alberi da frutto Sono considerati alberi da frutto non solo quelli che producono frutti ma quelli i cui frutti sono utilizzati dall’uomo
    visita : alberi da frutto
  • potatura alberi Lo sviluppo degli alberi ad alto fusto avviene in natura in modo armonico e piacevole; con il passare degli anni svilupp
    visita : potatura alberi

COMMENTI SULL' ARTICOLO