Agave sisalana

vedi anche: Agave - Agave

Agave sisalana

L’agave sisalana è una pianta grassa di origine messicana ed è disponibile in diverse dimensioni e colori, anche se l'aspetto generale è a forma di un elegante rosone composta da spine, foglie rigide e ben robuste con stelo insignificante. Alcune piante coltivate possono raggiungere grandi dimensioni fino a circa 20 metri di diametro, mentre altre possono a malapena superare qualche centimetro. Alcuni tipi sono morbide e senza spina dorsale mentre, altre sono davvero piante pericolose perchè presentano foglie rigide ed appuntite costellate da spine come terminale. La maggior parte delle piante grasse sono abbastanza facili da coltivare e prendersene cura costa poco in termini di tempo, specialmente quando si sono stabilizzate. Ci sono decine di specie facilmente reperibili nei vivai oppure acquistabili online a prezzi ragionevoli. Questa è una delle piante grasse a più rapida crescita ed è un enorme vantaggio per chi decide di cominciare dal seme in quanto, in pochissimo tempo senza aspettare anni può vederla crescere e diventare presto adulta. L’ Agave sisalana si sviluppa con una grande varietà di colori ed è per questo motivo molto indicata per le decorazioni. Avendo bisogno di poca acqua e poco fertilizzante sono piante che richiedono poca attenzione e cura. Per la coltura in vaso è meglio utilizzare un mix di terriccio ben drenante in una recipiente relativamente poco profondo, anche se la maggior parte delle agave si sviluppano meglio in quelli profondi. L’annaffiatura una volta la settimana è più che sufficiente soprattutto in estate mentre, nel periodo invernale la richiesta di acqua è praticamente nulla soprattutto in inverni molto piovosi.
Agave sisalana

PIANTE GRASSE VERE RARE Mammillaria Gracilis VASO TERRACOTTA BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,5€


Concimazione e rinvaso

Dopo diversi anni, si consiglia di sostituire il terreno della pianta per vedere come si sono comportate le radici; infatti nell’agave sisalana alcune radici si ingrossano e vanno ad occupare gran parte del vaso, attaccandosi come una ventosa alle pareti interne e causando danni alle altre radici più piccole in attesa di sviluppo. L’operazione importante quindi (visto che si può lavorare sulla pianta nuda) è quella di staccarle dalle pareti del vaso delicatamente, dividerle dalle più piccole, ripulire il vaso e reinterrarle utilizzando terriccio nuovo delle stesse caratteristiche. A questo punto annaffiarle abbondantemente e lasciarle all’aperto in esposizione al sole per far riprendere il loro ciclo riproduttivo. Il rinvaso è anche un buon momento per approfittare di rimuovere le foglie morte, le erbacce e gli eventuali parassiti che potrebbero essersi annidati nei pressi della base delle foglie o sulle radici stesse. La coltura in giardino dell’agave sisalana è ancora più semplice di quella nei vasi. E’ sufficiente infatti avere un clima adatto (mite e temperato) poi, la pianta può essere coltivata alla pari di altre specie anche non grasse con i soliti lavori di routine quali possono essere le sarchiature del terreno e le concimazioni non chimiche; l’unica differenza è sulla somministrazione di acqua che come già noto deve essere limitata a due o massimo tre volte a settimana in piccole dosi.


  • agave pianta succulenta originaria del Messico, diffusa in tutta l'area mediterranea e in molti luoghi temperati del globo. Costituisce dense rosette basali di foglie carnose, triangolari, arcuate, lunghe 1...
  • agave Le agavi sono delle succulente monocarpiche o pluricarpiche multiannuli o perenni. Hanno foglie grandi il più delle volte rigide e succulente. Spesso in cima è presente una spina molto appuntita. Il ...
  • agave pianta succulenta originaria del Messico; produce un’ampia rosetta di foglie succulente, alta fino a 60-80 cm e larga anche 100-150 cm; le foglie sono allungate, rigide e carnose, molto spesse, di col...
  • agave Piana succulenta originaria dell'America centro-meridionale, molto ben adattata ai climi mediterranei; è molto conoscitua soprattutto per la particolarità di fiorire un'unica volta, appena prima della...

Crassula Portulacea Gollum giada

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Ciclo vegetativo

Agave sisalana L’agave sisalana sviluppa molte foglie di svariati colori veramente belle tanto che è denominata “la principessa”. Queste sono piccole ma ricche di colori con sfumature difficili da trovare in altre piante a foglia ed hanno un ciclo vegetativo velocissimo. Questo però se è un pregio che fa sorridere per l’eccezionale resa dal punto di vista della crescita, è anche purtroppo un danno per la pianta stessa e per la sua vita. Il ciclo vegetativo fatto di sviluppo continuo delle foglie senza un attimo di tregua dopo un pò di tempo impoverisce la pianta fino a farla morire definitivamente. Ecco spiegato allora la corsa da parte degli esperti floricoltori all’accaparramento dei polloni di riproduzione in giro per campi e coltivazioni private per trovarne dei nuovi.


Riciclo dei semi

Agave sisalanaPer chi ama i fiori l’agave sisalana potrebbe quindi non essere la pianta indicata. Come la maggior parte delle piante grasse, anch’essa fiorisce una sola volta e questa avviene generalmente dopo molti anni se non dopo decenni di crescita. L’agave sisalana è una monocarpica che significa “fioritura unica” e corrisponde alla fine della vita della pianta. Soltanto i polloni riproduttivi sono sempre vivi e consentono di riciclarla e ripristinare il naturale ciclo biologico. La maggior parte dei fiori di agave sono abbastanza impressionanti per la quantità ed i colori e la fioritura è un evento spettacolare ma, è anche un triste presagio per quello che verrà. Volendo si può fare di più per queste piante; i fiori delle piante grasse quando germogliano di solito producono migliaia di semi ed alcune specie come nel caso dell’agave sisalana i bulbilli (piantine di piccole dimensioni che si formano sui gambi dei fiori dopo la germogliatura) si attaccano come ventose ai gambi delle foglie e, sono abbastanza facili da raccogliere reinnestandoli poi nel terreno ed indurli a radicare di nuovo. Con questo intervento le piante di agave sisalana non muoiono dopo la fioritura, però è importante intervenire tempestivamente ed il riciclo dei semi germogliati diventa fondamentale per una conservazione duratura di questa bellissima pianta grassa.



  • agave pianta Da tempo sono ormai naturalizzate nell'area mediterranea, e anche in Italia trovano posto nei giardini botanici, ma anch
    visita : agave pianta
  • pianta agave Le agavi sono un nutrito genere di piante grasse appartenenti alla famiglia delle Agavaceae. Classificare queste piante
    visita : pianta agave

COMMENTI SULL' ARTICOLO