Murraia - Murraya paniculata

Generalità

pianta sempreverde originaria dell'Asia, con corteccia di colore marrone chiaro, setosa al tatto. In estate produce fiori bianchi molto profumati, seguiti da frutti giallo-rossi, oblunghi, che ricordano piccole arance.
Murraia bonsai


Potature

si può potare tutto l'anno, evitando in primavera di togliere i rami con i boccioli floreali. Cimare i germogli quando hanno prodotto 4-5 paia di foglie, lasciandone 2-3 paia. Il filo metallico si può applicare per tutto l'anno, è consigliabile comunque applicarlo nel periodo primaverile ed estivo.

  • Carmona La carmona è una un arbusto di origine tropicale, proviene dalla Cina, dove da secoli viene coltivato anche come bonsai; le specie più utilizzate sono carmona microphylla e carmona macrophlylla, che s...
  • Viburno Innanzitutto complimenti per la vostra bella rivista che ricevo ogni mese! Avrei un problema da sottoporvi e per il quale non ho trovato risposte su internet. Ho 9 piante di viburno che sono degli alb...
  • Arance La domanda che sto per fare è un po' strana, ma purtroppo il fattaccio è successo ed io non ci posso fare niente. L'operaio che era incaricato di bruciare la ramaglia secca nel mio giardino ha acceso ...
  • Poligala myrtifolia al genere polygala appartengono decine di specie di piante erbacee perenni, diffuse anche sul territorio italiano allo stato selvatico; nei vivai è più facile trovare Polygala myrtifolia, detta anche ...


Esposizione ed annaffiature

Esposizione: la murraia gradisce posizioni molto luminose, in inverno va ricoverata in ambienti con temperature tra i 12 e i 20° C; in estate si può portare all'esterno, posizionandola a mezzombra, oppure al sole, riparando però il vaso e le radici.

Annaffiature: è consigliabile mantenere il terreno sempre umido, fornendo l'acqua molto spesso, ma in piccole quantità, per evitare ristagni idrici. La murraia ama molto l'ambiente umido, quindi è opportuno vaporizzare le foglie con acqua distillata. Aggiungere concime per tutto l'anno all'acqua delle annaffiature, ogni 7-10 giorni.


Murraia - Murraya paniculata: Altri consigli

Terreno: gradisce una composta costituita da torba, sabbia e argilla in parti uguali. Rinvasare ogni 2-3 anni, in primavera, prima della fioritura.

Moltiplicazione: si moltiplica per talea, mantenendo le talee in luogo umido e riparato per tutto l'inverno, in un composto di sabbia e torba in parti uguali, a temperatura costante intorno ai 25° C.

Parassiti e malattie: se viene annaffiata troppo può essere colpita da marciume radicale. Viene spesso attaccata da afidi e cocciniglie.





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per poche ore al giorno.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Le annaffiature saranno regolari, ogni qual volta il terreno si presenta asciutto; in questo periodo dell'anno ogni 3-4 giorni può essere sufficiente, evitando gli eccessi.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO