Abete - Picea abies

Generalità

conifera sempreverde dall'aspetto imponente, diffusa in Europa e in nord America, in natura può raggiungere anche i 40-45 metri di altezza; è l'abete che più spesso viene utilizzato come albero di natale. Presenta chioma a forma conica, compatta, verde scuro; gli aghi sono abbastanza piccoli, riuniti in coni pendenti; la corteccia è scura e rugosa, produce resina profumata. Questa conifera è molto utilizzata come bonsai, insieme con le varietà P. Abies 'little gem' nana, e P. glauca albertiana conica, dalla chioma particolarmente compatta. Le conifere bonsai comportano un certo impegno nella messa in forma, non sempre consigliabile per un principiante; non presenta particolari problemi di coltivazione.
bonsai picea


Potatura ed esposizione

si pota alla fine dell'inverno, in febbraio, cercando solitamente di creare dei palchi ben definiti che diano movimento alla chioma compatta, ovviamente le potature maggiori dipendono molto dallo stile scelto. Durante la stagione vegetativa è bene cimare con le dita i germogli più lunghi, accorciandoli ad un terzo della loro lunghezza. Il filo metallico si può utilizzare durante tutto l'anno.

Gli abeti amano una posizione luminosa, anche in pieno sole, in tutte le stagioni, anche se è consigliabile ombreggiarli nelle giornate estive più calde, per evitare un eccessivo disseccamento. Gli esemplari più giovani vanno riparati dal gelo intenso invernale con tessuto-non-tessuto sul vaso e sulle radici.

  • Poligala a foglie di mirto - Polygala myrtifolia

    Poligala al genere polygala appartengono decine di specie di piante erbacee perenni, diffuse anche sul territorio italiano allo stato selvatico; nei vivai è più facile trovare P. myrtifolia, una specie ibrida,
  • Portulacaria afra

    Portulacaria afra arbusto succulento sempreverde, originario dell'Africa meridionale; in natura può raggiungere i 2-3 metri di altezza, mentre in vaso si mantiene al di sotto dei 50-70 cm. Ha il portamento di un piccol
  • Murraia - Murraya paniculata

    Murraia bonsai pianta sempreverde originaria dell'Asia, con corteccia di colore marrone chiaro, setosa al tatto. In estate produce fiori bianchi molto profumati, seguiti da frutti giallo-rossi, oblunghi, che ricord
  • Pino, Pino a cinque aghi - Pinu pentaphylla

    Pino bonsai conifera sempreverde originaria dell'Asia, e in particolare del Giappone; in natura questi alberi possono raggiungere i 25-30 metri di altezza. Ha tronco eretto, con corteccia liscia negli esemplari g


Abete - Picea abies: Altri consigli

Annaffiature:attendere che il terreno asciughi leggermente tra un'annaffiatura e l'altra, in estate annaffiature abbastanza abbondanti, vaporizzando la chioma con acqua distillata. Durante la stagione vegetativa aggiungere del concime per bonsai all'acqua delle annaffiature ogni 10-15 giorni.

Terreno: non ha particolari esigenze di terreno, purchè sia ben drenato; si può preparare un terriccio ideale mescolando una parte di torba, tre parti di sabbia e due parti di argilla. Si rinvasa solitamente ogni due anni, possibilmente in marzo.

Moltiplicazione: avviene per seme, che vanno raccolti all'inizio dell'autunno e seminati in primavera. Durante l'inverno si conservano in contenitori riempiti con sabbia, per evitare che si inumidiscano e ammuffiscano. In primavera si possono prelevare anche talee semilegnose, da far radicare in un miscuglio di sabbia e torba.

Parassiti e malattie: talvolta gli afidi lanigeri colpiscono i giovani germogli. Se il clima è molto secco può essere attaccato anche da ragnetti rossi; generalmente però l'abete è una pianta che non viene attaccata da parassiti e malattie.


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Si annaffia soltanto durante periodi di prolungata siccità o quando il terriccio è ben asciutto; in questo periodo dell'anno in genere può essere sufficiente intervenire una volta ogni 20-25 giorni.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a febbraio in un clima continentale.

commenti

Nome:

E-mail:

Commento:


23.05.13 -
beatrice - commento su Abete - Picea abies
ho da poco comprato dei semi di bonsai di pino.....in che vaso li devo seminare? che terriccio devo usare? in poche parole ditemi cosa devo fare....tengo presente che è il mio primo bonsai e mi sento in alto mare
17:35:53 -
daniela - commento su Abete - Picea abies
come curare un picrea del colorado sta perdendo moltissimi aghi