Cavolo - Brassica oleracea

Generalità

Nome: Brassica oleracea L.

Raccolta: Prima della fioritura.

Proprietà: Antianemico, cicatrizzante, pettorale, emolliente, diuretico, depurativo, vermifugo.

Famiglia: Crocifere.

Nomi comuni: Diversi sono le tipologie di pianta che vengono indicate con il nome di "Brassica": cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolo di Bruxelles, cavolo rapa, cavolo da foglie, cavolo broccolo, cavolo verza.

cavolo


Cavolo - Brassica oleracea: Proprietà

Habitat: Tutte le specie sono coltivate.

Parti usate: In cucine secondo le diverse specie, si utilizzano i germogli o la parte terminale del fusto.

Conservazione:

Uso: Decotti, applicazione esterna delle foglie sulle parti interessate, preparati per gargarismi.

Note: La Brassica è utilizzato anche nei prodotti di bellezza: combatte l'acne, le scottature solari e aiuta contro le screpolature della pelle.


  • brassica oleracea italica I broccoli sono un ortaggio di grande interesse sia dal punto di vista nutrizionale sia per il loro gusto. La loro coltura è piuttosto semplice e possono dare grandi soddisfazioni a tutti.Il nome ...
  • cavolo cappuccio La Brassica oleracea var. capitata è un ortaggio coltivato in Europa da millenni; sembra venisse coltivato e consumato già ai tempi degli antichi romani; esistono tre principali raggruppamenti, il cav...
  • cavolo cappuccio Il cavolo cappuccio è una varietà di Brassica oleracea; produce una palla compatta, composta da foglie avvolte le une sulle altre. Si coltiva da secoli in Europa, specie di brassica sono diffuse anche...
  • Pak choi Il pak choi (o anche Bok choi) è una verdura di origine Cinese, tipica della cucina asiatica, che ultimamente si trova senza problemi anche sul mercato europeo; si tratta di un cavolo, il nome latino ...


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno si concimano soltanto le orticole che stanno ancora fruttificando; gli appezzamenti precedentemente occupati da orticole annuali si lavoreranno a fondo, prima dell'inverno, aggiungendo al terreno del concime organico ben maturo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO