Coclearia - Cochlearia oficinalis

Generalità

Nome: Coclearia officinalis L.

Raccolta: In primavera.

Proprietà: Digestivo, aperitivo, stimolante, antireumatico, depurativo, antiscorbutico.

Famiglia: Crocifere.

Nomi comuni: Erba dei cucchiai, cocolaria, erba cuciarella, coclearia.

coclearia

Alchimia degli oli essenziali. Nella tradizione del maestro Jeffrey Chong Yuen

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€
(Risparmi 3€)


Coclearia - Cochlearia oficinalis: Proprietà

Habitat: In alcune regioni del nord Italia cresce spontaneamente: necessita di un clima umido.

Parti usate: Tutta la painta, ad eccezione dei fiori.

Conservazione: E' difficilmente essiccabile a causa dell'elevata quantità d'acqua presente nella pianta.

Uso: Tinture, infusi e decotti sia per uso interno sia per uso sterno (gargarismi, sciacqui e lavaggi).

Note: Le foglie di questa pianta erbacea perenne contengono grandi quantità di vitamina C.

  • coclearia La coclearia è una pianta erbacea perenne che fa parte della famiglia delle crucifere. La pianta ha la caratteristica di avere delle radici molto affusolate e delle foglie carnose mentre i fiori da es...
  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...

Ritorno alla natura. Balsamita. La forza degli antiossidanti fra tradizione ed era moderna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO