Genzianella, genziana maggiore - Gentiana acaulis

Generalità

Nome: Genziana acaulis L.

Raccolta: Nei mesi più caldi.

Proprietà: Digestivo, carmativo.

Famiglia: Genzianacee.

Nomi comuni: Scipoe, crocchette, calso de ciuch, zenzariella, campanelle, campanule de primavera.

genzianella


Genzianella, genziana maggiore - Gentiana acaulis: Proprietà

Habitat: Nel Nord e nell'Italia centrale fino ai 2200 metri.

Parti usate: Tutta la pianta.

Conservazione: La pianta, una volta estirpata, si essicca al riparo dai raggi solari e quindi si conserva in sacchetti.

Uso: Infusi e tinture per suo interno delle foglie e dei fiori.

Note: Questa pianta, dal fiore azzurro, è protetta ed in via di estinzione.

  • genzianella Dire genzianella è come dire Gentiala Acauli, perché sono la stessa cosa. È una pianta erbacea perenne della famiglia delle Gentianaceae.Tipicamente a stelo corto (tra i 5 e i 15 centimetri), si dif...
  • Pilea cadierei Questo genere comprende circa duecento specie di piante erbacee perenni, originarie di gran parte del globo; le specie generalmente coltivate come piante decorative sono circa dieci, provengono dall'A...
  • fiore Doritis Al genere doritis appartiene solo questa specie, che però si presenta in molte varietà. Presenta pseudobulbi appiattiti, che producono alcune larghe foglie carnose; a partire dalla primavera si svilup...
  • Calanthe triplicata Le calanthe sono bellissime orchidee terricole, ne esistono alcune centinaia di specie, diffuse prevalentemente in Asia, con alcune specie in Madagascar e nelle isole dell’Oceania; sono state divise i...


  • genziana fiore E’ considerata una pianta rara e non solo per la sua innegabile bellezza. E’ anche protetta, perché altrimenti rischiere
    visita : genziana fiore



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO