Portulaca, Fior di vetro - Portulaca oleracea

Generalità

Nome: Portulaca oleracea L.

Raccolta: Da aprile a settembre.

Proprietà: Vermifugo, depurativo, rinfrescante e diuretico.

Famiglia: Portulacacee.

Nomi comuni: Procaccia, andraca, porcellana, sportellaccio.

Habitat: Cresce fino agli 800 metri, specialmente nelle vicinanze di muri e ruderi.

portulaca

Peperoncino: 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,3€
(Risparmi 2,7€)


Portulaca, Fior di vetro - Portulaca oleracea: Proprietà

Parti usate: Le parti aeree della pianta.

Conservazione: Si consuma solo fresca.

Uso: Uso interno: succhi ed infusi; uso esterno: succhi ed infusi per combattere le infiammazioni della pelle e delle gengive.

Note: Le foglie della portulaca possono essere utilizzate come surrogati degli spinaci. In alcune zone vengono conservate sotto aceto

  • Portulaca Pianta succulenta annuale originaria dell'America meridionale, diffusa allo stato selvatico anche in alcune zone dell'America settentrionale e dell'Australia. Ha fusti rossastri, carnosi, molto ramifi...
  • portulaca Ho un balcone molto assolato e ho messo delle cassette con portulaca, che però scendono e sono un po' piatte. In ogni cassetta ho lasciato spazio per un'altra pianta, ovviamente che cresca in alto ma ...
  • portulaca Gentile esperto di giardinaggio,per un'attività che svolgerò il 18 febbraio vorrei regalare ai partecipanti un sacchetto di semi da piantare e veder fiorire senza troppe cure. Cosa mi consigliate? I...
  • Foglie di crassula buongiorno, ho acquistato da poco questo bonsai ma da qualche giorno ha fatto una strana muffetta sul terreno e perde qualche foglia, lo tengo in casa sul tavolo di fronte alla porta finestra in sala,...

Peperoncini. 32 + 1 varietà da scoprire

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,67€
(Risparmi 2,23€)


  • fiore di vetro Al genere Impatiens appartengono circa cinquecento specie di piante annuali e perenni, originarie dell'Africa e dell'Asi
    visita : fiore di vetro



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO