Stella d'Egitto, Rapunzia - Oenothera biennis

Generalità

Nome: Oenothera biennis

Famiglia: Onagracee.

Nomi comuni: meraviglia d'Egitto, stella della sera, bella di notte.

Habitat: Terreni sabbiosi fino ai 1200 metri

Parti usate: I fiori, le foglie e le radici.

oenothera biennis

Suite 200. L'ultima notte di Ayrton Senna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Stella d'Egitto, Rapunzia - Oenothera biennis: Proprietà

Raccolta: Le parti aeree tra maggio e lugli0o, le radici da settembre a novembre. Conservazione: Tutte le parti della pianta devono essere consumate fresche.

Proprietà : antispasmodico, sedativo, astringente.

Uso: uso interno: decotto ed infuso di fiori e foglie; uso esterno: decotto delle foglie come trattamento emolliente.

Note: Le radici possono essere consumate in insalata una volta lessate, fritte o in umido.

  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...
  • carciofo Nome: Cynara cardunculus var. altilis L.Raccolta: Nei mesi più freddi.Proprietà: Ipoglicemizzanti, aperitive, toniche, digestive, diuretiche.Famiglia: Composite.Nomi comuni: Caglio, ca...

Le opere complete e la biografia dell'inventore dei fiori di Bach

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,33€
(Risparmi 2,17€)





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO