Sorbo degli uccellatori - Sarbus aucuparia

Generalità

Nome: Sorbus aucuparia L.

Raccolta: I frutti a fine estate, i semi si estraggono dai frutti.

Proprietà: I frutti sono diuretici e astringenti, i semi sono antidiarroici.

Famiglia: Rosacee

Nomi comuni: Sorbo rosso, sorbo selvatico, tremolina, tamarin.

Habitat: Zone alpine e appenniniche fino ai 1700 metri di altezza.

Parti usate: I semi e i rutti.

sorbo degli uccellatori

Edina Altara

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€
(Risparmi 1,8€)


Sorbo degli uccellatori - Sarbus aucuparia: Proprietà

Conservazione: I frutti si consumano freschi, i semi si essiccano al sole e si conservano in recipienti chiusi.

Uso: Uso interno: succo, sciroppo e marmellata dei frutti; uso esterno: decotti dei frutti per sciacqui e gargarismi contro le infiammazioni della pelle e della gola.

Note: I frutti di questa pianta (che deve il suo nome al fatto che gli uccelli ne sono particolarmente ghiotti) non sono commestibili crudi.

  • Sorbo  Il genere Sorbus conta numerosissime specie di grossi arbusti e piccoli alberi, originari dell'Europa, di tutta l'area del Mediterraneo e dell'Asia, alcune specie sono autoctone del nuovo mondo. Si tr...
  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...

Zia Antonia sapeva di menta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
(Risparmi 1,48€)





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO