Sorbo degli uccellatori - Sarbus aucuparia

Generalità

Nome: Sorbus aucuparia L.

Raccolta: I frutti a fine estate, i semi si estraggono dai frutti.

Proprietà: I frutti sono diuretici e astringenti, i semi sono antidiarroici.

Famiglia: Rosacee

Nomi comuni: Sorbo rosso, sorbo selvatico, tremolina, tamarin.

Habitat: Zone alpine e appenniniche fino ai 1700 metri di altezza.

Parti usate: I semi e i rutti.

sorbo degli uccellatori


Sorbo degli uccellatori - Sarbus aucuparia: Proprietà

Conservazione: I frutti si consumano freschi, i semi si essiccano al sole e si conservano in recipienti chiusi.

Uso: Uso interno: succo, sciroppo e marmellata dei frutti; uso esterno: decotti dei frutti per sciacqui e gargarismi contro le infiammazioni della pelle e della gola.

Note: I frutti di questa pianta (che deve il suo nome al fatto che gli uccelli ne sono particolarmente ghiotti) non sono commestibili crudi.

  • Sorbo  Il genere Sorbus conta numerosissime specie di grossi arbusti e piccoli alberi, originari dell'Europa, di tutta l'area del Mediterraneo e dell'Asia, alcune specie sono autoctone del nuovo mondo. Si tr...
  • tradescantia andersoniana Fanno parte di questo genere circa sessanta specie di piante erbacee perenni, originarie dell'America centrale e meridionale; in genere hanno portamento prostrato o ricadente e si coltivano come piant...
  • Erba coltella L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO