Achillea - Achillea millefolium

Generalità

L'Achillea è una pianta biennale o perenne, diffusa in Europa ed in Asia; il suo nome deriva dal fatto che nell'Iliade si narra che Achille utilizzò tale pianta per curare le ferite dei suoi soldati. A quanto pare quindi anche gli antichi conoscevano le preziose proprietà di questa pianta.

Produce piccole foglie finemente divise, di colore verde brillante; in primavera ed in estate dal centro della pianta si ergono sottili fusti che portano grandi infiorescenze ad ombrello, costituite da piccoli fiori bianchi.

achillea


Achillea - Achillea millefolium: In erboristeria

In erboristeria dell'Achillea si utilizzano prevalentemente fiori e foglie, raccolti in primavera inoltrata e disseccati, ed utilizzati per tisane o impacchi.

L'achillea ha una forte azione cicatrizzante, e viene quindi utilizzata nella pulizia di ferite e graffi; viene usata anche per problemi legati alla circolazione, quali emorroidi; ha un effetto benefico anche sui dolori mestruali.

  • Achillea  Pianta erbacea perenne diffusa in Euroa ed in Asia, in Italia si può trovare anche come pianta selvatica, ma in giardino si coltivano spesso varietà ibride o cultivar dai fiori particolari. Si tratta ...
  • achillea Nome: Achillea millefolium. Famiglia: compositae. Nomi comune: cent pied, erba dei somari, erba del soldato, millefoglie, sanguinella, stagna sangue. Habitat: nei campi e nelle rive fino a...
  • achillea atrata Il nome comune della pianta è da far risalire alla forma semplice e singolare nello stesso tempo delle sue foglie; si tratta, infatti, di innumerevoli filamenti, simili a capelli. Da sempre è rinomata...
  • achillea clav COMPOSITAEACHILLEA CLAVENAE L.Assenzio di montagnaPianta alta 10-30 cm. Foglie pennato partite a lacinie distanziate con peluria grigio-bianca sericea. Capolini grandi disposti ad ombrella...





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO