Erica



In questa pagina parleremo di :Erica

Generalità

Il genere Erica è costituito da centinaia di specie di piccoli arbusti, diffusi in gran parte dell’Africa, fino al mediterraneo e in Europa; con il termine, oltre alle molte specie di erica, si indica volgarmente anche l’unica specie esistente di calluna, calluna vulgaris, una piccola pianta strettamente imparentata con l’erica, a cui somiglia fortemente. Visto il numero di specie, è chiaro che esistono eriche assai differenti tra loro; la gran parte delle eriche è costituita da piante tappezzanti, che non superano i 25-35 cm di altezza; esistono però specie più grandi, che possono raggiunge i 150-180 cm di altezza , come Erica arborea. Tutte le specie (compresa la calluna) ha foglie simili ad aghi, sottili ed acuminate, leggermente carnose, portate da fusti sottili, semi legnosi, scarsamente ramificati; in autunno o in primavera le piante si ricoprono di una densa fioritura, presente all’ascella fogliare o all’apice dei rami. I fiori di erica sono minuti, in genere campanulati, costituiti da una corolla quasi cilindrica, di colore bianco, rosa, rosso, porpora. Il fiore più grande è quello di Erica mammosa, che può raggiungere alcuni centimetri di lunghezza. L’Erica è diffusa in Italia, sia nei giardini, come pianta ornamentale, sia nel sottobosco o nei pressi delle zone umide.

Alcune specie di erica

Erica arborea

Erica arborea

Arbusto sempreverde, molto presente nelle zone collinari del nostro paese; questa specie di erica ha crescita molto lenta e può raggiungere i 3-4 metri di altezza, divenendo un vero e proprio albero, anche se comunemente gli arbusti di erica arborea non superano i due metri. Ha foglie minute, scure, spesso riunite in gruppi di due o di tre. I minuscoli fiori sbocciano tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, e sono di colore bianco, molto profumati. I fusti sono eretti, ben ramificati, e hanno colore rossastro. Il legno di erica arborea viene comunemente chiamato radica, e viene utilizzato per produrre pipe, in quanto è molto duro e presenta una naturale colorazione molto gradevole. Erica arborea si sviluppa sia in terreni leggermente acidi, sia in terreni leggermente calcarei.

Erica scoparia

Erica scoparia

Si tratta di una delle specie di eriche meno decorative, in quanto la fioritura è di colore verdastro, e spesso si confonde tra le foglie, aghiformi, di colore verde chiaro, leggermente carnose; anche questa specie è di grandi dimensioni, e può raggiungere i due o tre metri di altezza; spesso costituisce ampie macchie, in cui è presente anche Erica arborea. Il nome deriva dal fatto che anticamente i rami di erica, semplicemente legai tra loro, venivano utilizzai per produrre scope. I rami venivano utilizzati anche come copertura dei tetti. Sono piante presenti naturalmente nella macchia mediterranea, molto resistenti alla siccità, al caldo ed al vento, adatte a vivere anche nelle zone litoranee.

Erica carnea

Erica carnea

Erica diffusa in natura anche in Italia, tende a svilupparsi preferibilmente in terreni calcarei; si tratta di un minuscolo arbusto sempreverde, tappezzante, che non supera i 25-30 cm di altezza; la vegetazione è fitta, e ricoperta da minuscole foglioline aghiformi, di colore verde scuro. A fine inverno, queste eriche producono una bella fioritura d colore bianco o crema, ma in vivaio possiamo facilmente trovare eriche di colore vario, in genere nei toni del rosa. Spesso le piantine di erica carnea vengono colorate artificialmente, e quindi possono avere fiori blu, arancioni, verdi, viola; altrettanto spesso è possibile trovare in vivaio piantine forzate, già in fiore in ottobre o novembre. Ha sviluppo abbastanza rapido e forte resistenza al freddo, è quindi molto adatta per la coltivazione in giardino, possibilmente in una zona umida e fresca.

Erica mammosa

Erica mammosa

Questa specie, tra le più decorative, è originaria dell’Africa meridionale; non sopporta temperature invernali inferiori ai 5°C, e quindi viene in genere coltivata in vaso. Presenta fusti eretti, sottili, che possono raggiungere il metro di altezza; il fogliame è minuto e compatto, di colore verde chiaro; per tutto l’inverno e la primavera, all’apice dei fusti e all’ascella delle foglie sbocciano grandi fiori tubolari, di colore rosso, rosa, bianco, arancione. Erica decisamente molto decorativa, anche se tra le più delicate; è abbastanza facile da reperire in vivaio e abbastanza semplice da coltivare, a patto di avere un luogo semiombreggiato e fresco, ma non eccessivamente freddo, o soggetto al gelo.

Erica ciliaris

Erica ciliaris

Specie diffusa nelle isole britanniche; produce piccoli tappeti, alti al massimo 45-50 cm, con fogliame denso e compatto e fusti sottili, eretti; all’apice dei fusti sbocciano piccoli fiori campanulati, di colore rosato. Pianta di facile coltivazione e di sviluppo abbastanza rapido, ama luoghi freschi e umidi, e la fioritura avviene durante i mesi più freschi dell’anno. Abbastanza diffusa in natura, erica ciliaris è disponibile anche in vivaio.

Calluna vulgaris

Calluna vulgaris

Anche detta brugo, la calluna viene comunemente venduta come erica, viste le forti somiglianze con quest’ultima; molto simile all’erica carnea, la calluna produce ampi cespi compatti, alti fin a 45-55 cm, con fogliame sottile, aghiforme, di colore verde brillante. I fiori sbocciano in inverno e primavera, e sono di colore rosato o bianco. La calluna differisce dall’erica principalmente per le dimensioni del fogliame, e per i fiori, che presentano quattro petali uniti a formare una sora di minuscolo cilindro; mentre l’erica presenta cinque petali.

Coltivare l’Erica

Erica

In vivaio troviamo di solito varietà ibride di erica, derivate principalmente dalle specie sud africane; questo perché, nonostante si dimostrino meno resistenti al freddo, la fioritura è assai precoce, ed è quindi semplice ottenere i fiori già all’inizio dell’autunno. Queste varietà però sono spesso molto delicate, e temono temperature inferiori ai 5°C; quando acquistiamo una piccola pianta di erica quindi, non diamo per scontato che resista al gelo, e chiediamo informazioni al vivaista. La gran parte delle specie e varietà di erica sono piante acidofile, vanno quindi coltivate in un terreno per piante acidofile, ed annaffiate, possibilmente, con acqua che non contenga calcare; se non siamo in grado di fornire acqua demineralizzata, periodicamente forniamo alle piantine del concime rinverdente, che ripristinerà nel terreno una giusta quantità di ferro biodisponibile per le piante. L’erica da giardino è tipicamente una pianta che ama il fresco e l’umidità, e teme la siccità ed il forte calore; Infatti, questi piccoli arbusti sempreverdi, tendono a svilupparsi durante i mesi freschi, da settembre fino ad aprile, e ad avere un periodo di riposo vegetativo all’arrivo del caldo. Quindi, contrariamente a quanto avviene per la gran parte elle altre piante, le nostre cure dovranno essere più assidue in autunno e in inverno. Le annaffiature devono essere molto regolari, garantendo un terreno sempre fresco e umido, ma non inzuppato di acqua. Per evitare ristagni, aggiungiamo un poco di sabbia al terriccio per piante acidofile, in modo da aumentarne il drenaggio. Le eriche da giardino possono venire coltivate tranquillamente anche in vaso, si tratta infatti di varietà tappezzanti, che tendono a produrre un apparato radicale abbastanza contenuto. Più viviamo in un luogo caldo e più dovremo posizionare le piante in ombra, in quanto il sole cocente del meridione d’Italia non gioca alle piccole piante. Dopo la fioritura andremo a potare le piante, accorciando tutti i fusti che portano i fiori appassiti; cerchiamo di potare le piante in primavera, subito dopo la fioritura, in quanto queste piante fioriscono sui rami dell’anno precedente, e producono i boccioli floreali già in estate; per questo motivo, una potatura tardiva potrebbe asportare la gran parte della fioritura.

Parassiti e malattie

Erica

Generalmente l’erica muore a causa di errate condizioni di coltivazione, che favoriscono lo svilupparsi di muffe e marciumi. Un terreno asfittico, sempre bagnato, con acqua stagnante, soffoca l’apparato radicale. Posizioni eccessivamente soleggiate, in stagioni con clima caldo, possono portare al totale disseccamento della parte aerea, con conseguente morte dell’intero arbusto. Un clima assai asciutto favorisce lo svilupparsi di parassiti quali cocciniglie e acari, che rovinano il fogliame vistosamente.

Condizioni di coltivazione con forte umidità e scarsa ventilazione possono favorire lo sviluppo della botrite, una muffa grigiastra che rovina irreparabilmente la vegetazione. Molte eriche poi muoiono a causa di scarse annaffiature, soprattutto se posizionate in luogo molto soleggiato; questo fatto è spesso dovuto al modo in cui vengono coltivate in vivaio; spesso le piante vengono forzate a fiorire all’inizio dell’autunno, con posizionamento in serre con clima particolare, spesso diverso da quello presente in natura. Per questo motivo, capita spesso che piccole piante di erica muoiano dopo pochi giorni, in modo apparentemente immotivato. Altro motivo di sofferenza per le eriche è la clorosi: la coltivazione delle specie acidofile in un terreno calcareo ne causa il rapido scolorimento, e in seguito forti sofferenze, che possono portare a carenza di germogli e anche alla morte delle piccole piante.

Propagare l’erica

Erica

Le eriche producono tantissimi minuscoli semi, che purtroppo non sono sempre fertili; oltre a questo, le varietà di erica che troviamo in vivaio sono di solito ibridi, e quindi, se volgiamo propagare piante identiche alla pianta madre, non possiamo affidarci ai semi. In genere questi minuscoli arbusti si propagano per talea legnosa in primavera inoltrata o in estate. Si prelevano da piante sane e rigogliose dei rametti, cercando di scegliere rami che non portino fori o boccioli; nella parte bassa del rametto, per circa un terzo della sua lunghezza, si asportano le foglie, tagliandole con una forbice ben affilata. Quindi si immergono le talee così preparate in un terriccio costituito da torba e sabbia in parti uguali, già ben annaffiato. Per favorire la produzione di radici, è consigliabile immergere le talee in ormone radicante, prima che nel terreno. Il vassoio con le alee andrà tenuto in luogo luminoso, ma ombreggiato, co n una temperature minima superiore ai 10°C, e annaffiator regolarmente, fino a che non vedremo i primi germogli delle piccole nuove piante.


Guarda il Video



erica pianta
erica pianta
Rallegrano giardini e terrazzi durante tutto l'autunno e l'inverno, ma in realtà si tratta di piccoli arbusti presenti in Italia anche in natura, sono le eriche, piccoli sempreverdi tappezzanti. Esist ...
visita : erica pianta
erica calluna
erica calluna
In genere l'erica viene coltivata come pianta ornamentale, oppure ammirata in piena fioritura sui pendii alpini; non molti sanno che questa pianta ha anche molte proprioetà e veniva anticamente utiliz ...
visita : erica calluna




Esposizione
Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

 
Sole pieno
Annaffiature
1-2 volte a settimana annaffiamo il terreno, ma solo se è perfettamente asciutto da almeno un giorno; in presenza di precipitazioni o di nuvolosità possiamo sospendere le annaffiature. Ricordiamo in ogni caso che le annaffiature devono essere praticate bangnado in profondità il terreno, evitando però ristagni idrici.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia una concimazione regolare, utilizzando un concime specifico per piante acidofile; ricordiamo che l'utilizzo di concimi a lenta cessione permette di concimare le piante una volta sola ogni tre-quattro mesi.


Esigenze della piante a agosto in un clima mediterraneo.

  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

18.32.16 -
erica - commento su Erica
la mia erichina é bellissima; poca acqua e soprattutto nel sottovaso. Ciao
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13:43:54 -
giuseppe - commento su Erica
volevo sapere se è vero quello che mi anno detto e cioè dove si pianta l'erica non cresce l'erba
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13:36:14 -
giuseppe - commento su Erica
volevo sapere se è vero che dove si pianta l'erica non cresce l'erba
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.08.08 -
ciccio - commento su Erica
Ho letto i commenti, ma non e' emerso il periodo del travaso, che secondo me e' di un'importanza vitale. Di solito nel periodo invernale quando la pianta non e' in fioritura.....fatemi sapere.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11.33.19 -
Pamela - commento su Erica
Quanto dura il fiore della lavanda?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17.54.52 -
sabina - commento su Erica
io ne ho piantate parecchie di eriche in giardino sembrano morte speriamo che in primavera si riprendono che dite?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
3.32.23 -
brandicebo - commento su Erica
2009 reduced comment reductions retreat new
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
3.28.43 -
alvisrainb - commento su Erica
fuel national inc upper developer
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
4:49:06 PM -
monica - commento su Erica
si può far arrampicare l'erica?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
4:49:05 PM -
monica - commento su Erica
si può far arrampicare l'erica?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
3:24:53 PM -
raffaela - commento su Erica
a me durano e crescono molto. d'estate hanno bisogno di qulache ora di ombra. fatele crescere sotto qualche pianta più grande, poi strapiantatele con delicatezza
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9:12:32 AM -
gherra luigi - commento su Erica
ci sono due tipi di erica.erica perenne ed erica annuale,se si vuole coltivarla negli anni bisogna comprare quella perenne.Vorrei sapere è possibile comprare semi di erica e dove?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
6:17:11 PM -
fabio - commento su Erica
a me muore sempre: ma è periodica o perenne? ho sempre sentito pareri diversi: vuole il freddo, il caldo, vuole tanta acqua ne vuole poca, boh
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
11:16:40 AM -
alessandra - commento su Erica
anche io ne comprai due piantine e poco dopo, nonostante le mie accortezze e cure, sono morte..!! ma come mai ? sono così delicate??
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
8:32:19 PM -
selenia - commento su Erica
io non ho ancora questa pianta, volevo sapere se il sole diretto per molte ore al giorno puo dare fastidio
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
9.33.24 -
Gianni - commento su Erica
Vorrei mettere in n°8 vasi da 60cm. la pianta Erica in un posto con il sole tutto il giorno,muoino??. Quanti cm.crescono in altezza?. (devo metterli in un posto dove vorrei un po' di prayiasi(chiudermi) Cordiali saluti e tante tante grazie Attendo risposta
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21.38.30 -
ilaria - commento su Erica
Vorrei sapere se l'erica può essere trapiantata in giardino sotto una palma bassa.Inoltre mi chiedo: il terriccio per piante acidofile usato per le eriche potrebbe eventualmente danneggiare la palma?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
13:46:36 -
Patty - commento su Erica
Qualcuno mi sa dire se l'erica è velenosa? Ho un gatto che si diverte a mangiarla!!! Grazie.....Patty
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
20:14:46 -
MARIA ROSA - commento su Erica
MI INTERESSA MOLTO LA COLTIVAZIONE DELL'ERICA, NE HO UNA DECINA DI MQ. NEL MIO GIARDINO. NON SO ESATTAMENTE QUALE QULITA' SIA, MA VI ASSICURO CHE E STUPENDA VORREI PERO' SAPERE SE DOPO 4/5 ANNI DISTUPENDA VEGETAZIONE E FIORITURE E' POSSIBILE TAGLIARLA, PERCHE' E' TALMENTE ALTA CHE TENDE A SEDERSI SU SE STESSA, QUESTO MI SUGGERISCE LA POTATURA.GRAZIE PER LA RISPOSTA.MARIA ROSA
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
10.56.37 -
kri - commento su Erica
Chi mi sa dire se l'ERICA SI TRAPIANTA? ho una che dal Natale sta sul davanzale esterno. l'ho lasciata nello stesso vasetto di plastica in cui era al momento d'acquisto. e' fin'ora fiorita ma inizia di seccarsi. La devo trapiantare? se si', nel terricio acidofilo o nella torba? nell'articolo qui sopra non c'e' niente... E' URGENTE!!grazie. kri
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
17.28.00 -
hoya - commento su Erica
in irlanda, e in inghilterra, ci sono distese di erica.. chiediamoci quindi che tipo di clima c'è in quesi paesi: nebbiolina, fresco, rugiada, poco sole.. umidità naturale.. come già risposto, l'erica va bene in ombra, con umidità naturale, senza troppa acqua se non in estate piena (in località calde), e senza fargliela cadere addosso.. ma bagnando il terreno tutt'intorno.. la coltivaizone dell'erica è più facile che della calluna..
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.05.32 -
marina - commento su Erica
a me è morta dopo poco tempo, nonostante l'abbia curata. ho letto che le occorre poca acqua.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
19.27.13 -
Marina - commento su Erica
è una pianta splendida che ho curato tantissimo,ma perchè la mia sta morendo?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati



Patata americana
Patate americane
le patate americane sono originarie dell’America centro meridionale, dove vengono coltivate per i loro tuberi commestibili, ricchi di amido, leggermente dolciastri; queste erbacee perenni rampicanti s ...
Vai alla pagina Patate americane
Patata americana
Patata americana - Ipomoea batatas
Viene comunemente chiamata patata americana, anche se i grossi tuberi somigliano alle patate soltanto per la forma; in effetti le patate americane, il cui nome botanico è ipomoea batatas, sono le gros ...
Vai alla pagina Patata americana - Ipomoea batatas
Sommaco
Sommaco americano - Rhus Typhina
arbusto, o piccolo albero, a foglie caduche, originario dell'America settentrionale. Ha tronco eretto, generalmente corto, e chioma molto ramificata, disordinata, tondeggiante, molto appiattita; la co ...
Vai alla pagina Sommaco americano - Rhus Typhina
Erica
Erica
Rallegrano giardini e terrazzi durante tutto l'autunno e l'inverno, ma in realtà si tratta di piccoli arbusti presenti in Italia anche in natura, sono le eriche, piccoli sempreverdi tappezzanti. Esist ...
Vai alla pagina Erica
Giardinaggio su Facebook Giardinaggio su Yuotube Forum Giardinaggio Registrazione a Giardinaggio.itForum Giardinaggio


Pagine più visitate di questa settimana
Veronica  Veronica - Veronica al genere veronica appartengono alcune piante erba continua...
Erica Erica Il genere Erica è costituito da centinaia di speci continua...
platycodon grandiflorus albaCampanula grandiflora - Platycodon grandiflorus pianta erbacea perenne originaria dell'Asia. I fus continua...
EliotropioEliotropio, fior di vaniglia La Vaniglia è una spezia, ottenuta dai frutti di u continua...
Iperico  Iperico - Hypericum pianta perenne semisempreverde, originaria dell'Eu continua...





Altre piante simili


Barbecue

Barbecue
Il barbecue è un accessorio per il giardino molto comune in America che ha preso con gli anni sempre...

... vai alla pagina Barbecue

Casette Giardino

Casette Giardino
Utilissime per chi deve gestire grandi superfici come per chi vuole mantenere l'ordine nel proprio g...

... vai alla pagina Casette Giardino




  • In appartamento troverai tante specie di piante d'appartamento con le relative schede di approfondimento per scegliere la pianta migliore per casa tua.
  • Scopri la rubrica di giardinaggio.it dedicata alle piante ed ai fiori da giardino. Moltissime schede su altrettante specie ti sveleranno tutti i segreti del giardinaggio.
  • Esistono piante dai poteri curativi, utilizzate anche in farmacia per le loro straordinarie proprietà. Scoprile e impara a coltivarle grazie a questa rubrica.
  • Gli appassionati di giardinaggio sanno che un buon giardino non si vede solo dai fiori e dalle piante. Resta aggiornato sull'arredamento per esterni con questa nostra rubrica.