Lingua di suocera - Lepismium

Generalità

questo genere conta circa dieci specie di cactus epifiti, originari delle foreste pluviali dell'America meridionale. Sono costituiti da densi ciuffi di fusti arcuati, appiattiti, lunghi fino a due metri in natura, più contenuti negli esemplari coltivati in contenitore; hanno colore verde brillante, talvolta rossastro, soprattutto se la pianta viene coltivata in zone eccessivamente soleggiate; hanno margine ondulato, con numerose areole lanose, che portano 4-8 corte spine scure; i fusti tendono a ramificare verso l'apice; alcune specie hanno fusti a sezione quasi triangolare. In primavera producono numerosissimi fiorellini di colore rosso acceso, arancione o giallo. Queste piante sono molto adatte ad essere coltivate in panieri appesi, lasciando i fusti ricadenti. Ai fiori fano in genere seguito i frutti: piccole capsule arrotondate, leggermente carnose, che contengono numerosi semi.
Lepismium


Esposizione

Lepismium in natura i lepismium si sviluppano al riparo di alti alberi, vanno quindi posti in luoghi ombreggiati o a mezz'ombra, evitando di lasciarli esposti ai raggi solari diretti per troppe ore al giorno. In genere possono sopportare temperature vicine agli 0°C, ma è consigliabile mantenerli ad una minima invernale vicina ai 10°C, in casa o in serra temperata.

  • sanseveria La sanseveria può essere una pianta da giardino?...
  • Epiphyllum Ciao, ho un epiphyllum da diversi anni ora è alto circa 1 metro e 70 bellissimo ma, da un po’ di tempo alcune foglie si macchiano di giallo e man mano la parte colpita secca. Mi potresti dare un consi...


Annaffiature

da marzo a ottobre annaffiare regolarmente, mantenendo il terreno leggermente umido, ma evitando i ristagni idrici. Nei restanti mesi dell'anno annaffiare sporadicamente, lasciando ben asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Nel periodo vegetativo fornire del concime specifico per piante succulente ogni 15-20 giorni, mescolato all'acqua delle annaffiature.


Terreno

questi cactus preferiscono terreni sciolti, leggeri e molto ben drenati; preparare un substrato ideale mescolando terriccio bilanciato con sabbia e perlite.


Moltiplicazione

avviene per seme, in primavera; generalmente si tende a propagare i lepismium per talea, in quanto porzioni di fusto radicano con grande facilità.


Lingua di suocera - Lepismium: Parassiti e malattie

la cocciniglia gli acari possono rovinare gli apici dei fusti.





Esposizione
Questa pianta predilige posizioni molto luminose, in questo periodo dell'anno è consigliabile evitare i raggi diretti del sole, soprattutto durante le ore più calde della giornata.

 
Posizione luminosa
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO