Composizioni fiori secchi fai da te

Composizioni fiori secchi fai da te

Se vi piacciono i fiori ma non avete la pazienza o lo spazio per coltivarli potete comunque imparare a realizzare diverse composizioni fai da te con i fiori essiccati, da utilizzare per creare qualche grazioso e simpatico pensiero per dei piccoli presenti, ad esempio in occasione di qualche ricorrenza, per creare dei segnaposto, delle piccole bomboniere fatte a mano per un matrimonio o un battesimo o per il compleanno di una persona a cui non dovete fare un regalo importante ma soltanto un piccolo presente.

Altrimenti i fiori secchi possono essere utilizzati per abbellire e profumare la propria casa, realizzando delle decorazioni a tema, dei centro tavola o un miscuglio per profumare l’ambiente con il pout pourri.

fiori secchi

Bahco Fs-7.5 Forbici Universali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,1€


Come essiccare i fiori

ghirlanda fiori secchi Innanzitutto si deve procedere scegliendo la giusta tipologia di fiori da far essiccare: non tutti infatti sono adatti, i migliori sono quelli corposi e solidi al punto giusto per realizzare delle composizioni con i fiori secchi, come ad esempio rametti di mimosa o di lavanda, rose dal bocciolo non troppo grosso, spighe di grano o erica. Qualunque fiore o rametto scegliate va raccolto durante le ore più calde della giornata, meglio nelle stagioni calde per evitare che il ramo o il fiore abbiano un eccessivo grado di umidità: infatti più il fiore è umido e più tempo è necessario per farlo essiccare, con un più alto rischio di ottenere un risultato non ottimale.

Per l’essicazione si deve avere a disposizione un ambiente (anche una piccola stanza va bene) buio, asciutto e possibilmente ben areato per favorire l’essicazione senza intaccare il colore dei fiori. I fiori più grossi vanno fatti essiccare appendendoli a piccoli mazzetti con lo stelo in alto e il fiore in basso avendo cura di non tenere tutte le corolle alla stessa altezza perché sono la parte più umida del fiore. I fiori piccoli o con rametti poco robusti vanno invece fatti essiccare appoggiandoli su un ripiano, questa operazione necessita di un tempo maggiore. Se invece volete realizzare delle composizioni floreali da appendere in un quadretto sarà opportuno procedere all’essicazione mediante pressatura, ponendo i fiori ad esempio tra due volumi piuttosto pesanti separati da alcuni strati di carta assorbente.

Quando i fiori saranno essiccati e prima di procedere a realizzare la vostra composizione floreale sarà opportuno spruzzare un leggero strato di lacca per capelli da una distanza di almeno una spanna, in questo modo potrete preservare molto più a lungo il colore naturale dei fiori secchi.

  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • bouquet fiori secchi La realizzazione di composizioni di fiori secchi permette di avere delle decorazioni particolari ed originali per abbellire la casa senza il problema legato ai fiori freschi, che si rovinano in frett...
  • piante da interno E’ davvero straordinario vedere come un po’ di verde sia in grado di illuminare e trasformare un appartamento. Le piante inoltre hanno la capacità di purificare l’aria e rendere la casa più salutare e...
  • rose secche Per facilitare il processo di essiccazione, e mantenere i colori vivi e brillanti, è importante servirsi di alcune sostanze che, grazie alle proprie caratteristiche, consentono un più rapido assorbime...

Ciotola in vetro con design a righe SELMA deluxe, rosa-lilla, 6 cm, Ø 27 cm - Ciotola decorativa / Centrotavola - INNA Glas

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Diversi tipi di creazioni con fiori secchi

bouquet fiori secchi Sono davvero molte le idee fai da te che si possono realizzare con i fiori secchi, dai sacchetti per profumare i cassetti degli indumenti, ai centrotavola, alle ghirlande. Affiancando poi alla composizione di fiori qualche oggetto come delle candele o dei cestini si possono ottenere oggetti adatti a tutte le occasioni. Vediamo che cosa si può realizzare con il fai da te avendo a disposizione dei fiori secchi.

- Fiori in campana: abbastanza semplici da realizzare, bellissimi da vedere e molto duraturi. Servono un piatto in legno (meglio se di pino), una campana in vetro di diametro leggermente inferiore a quello del piatto, una spugna di colore neutro e i fiori secchi di colori molto diversi tra loro per dare vita a una creazione movimentata. Si taglia la spugna per farle prendere la forma desiderata e si fissa al ripiano in legno, si inserisco i fiori secchi più piccoli che andranno a costituire la base infilandoli in orizzontale nella zona inferiore della spugna, mentre i fiori più grandi, come ad esempio i boccioli di rosa andranno infilati nella parte alta della spugna disponendoli come una cupola. Provate a posare la campana di vetro per controllare la lunghezza degli steli, se i fiori toccano la campana estraeteli dalla spugna e accorciate lo stelo. Riempite gli spazi tra i boccioli di rosa con rametti più scuri, come ad esempio lo statice blu, e fiori chiari come ad esempio l’elicriso. Disponete alla base della composizione o sulla spugna dei cristalli di silice che assorbiranno l’umidità residua dell’aria e coprite con la campana di vetro, potete anche fissarla con una sottile striscia di plastilina da far aderire al bordo della campana per poi premerla sul piatto di legno.


Bouquet e ghirlande fiori secchi

- Bouquet in stile Ottocentesco: bellissimi da porre nei vasi riportano a uno stile elegante ed antico. Si devono alternare creando un equilibrio di colori e di forme fiori in bocciolo come le rose, fiori grandi a stelo lungo come l’elicriso e poi rametti con bacche colorate e erbe sottili che dovranno sporgere rispetto ai fiori. Quando la composizione è completa si stringono i gambi con un filo di ferro e poi si ricoprono gli steli con uno strato di carpa crespa e un nastro di raso. Il bouquet può essere posto in un vaso trasparente.

- Ghirlanda con candela: si tratta di un’idea natalizia tradizionale semplice e veloce da realizzare, adatta con qualche variante anche ad altre occasioni. Fiori e rametti vanno intrecciati seguendo la forma di un cerchio, collocati su un sostegno come un piattino e all’interno si possono collocare candele e pigne per creare una composizione natalizia, oppure qualche altro oggetto che ricordi l’occasione per cui viene creato, ad esempio una piccola zucca se la composizione vuole essere un addobbo per Halloween.

- Rametti segnaposto: piccoli ma originali, possono essere utilizzati durante le cene come segnaposto, un modo carino per impreziosire la tavola. Possono essere collocati in un piccolo vaso di ceramica o in un cestino, fissandoli sul fondo con una spugna o della creta in cui verranno inseriti i gambi dei fiori per farli rimanere nella posizione desiderata. In queste composizioni insieme ai fiori sono molto indicate le spighe di grano che creano un gradevole contrasto col colore dei fiori e dei rametti verdi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO