Zenzero - Zingiber spectabile

Generalità

Lo Zingiber spectabile, meglio conosciuto come zenzero, è una pianta perenne sempreverde, con radici rizomatose, originaria della Malesia; appartiene allo stesso genere dello Zingiber officinalis, pianta aromatica e commestibile. Z. spectabile forma ampi cespi di lunghe foglie nastriformi, di colore verde chiaro; i cespi tendono ad allargarsi molto, raggiungendo un’altezza vicina ai 50 cm e pari larghezza, sviluppando radici carnose, di tipo rizomatoso. Nel periodo estivo dalla base delle foglie si sviluppano fusti tozzi, eretti, che portano un’infiorescenza a forma di clava, costituita da brattee carnose, di colore verde, che con il tempo divengono gialle, rosse o arancio. Tra le brattee sbocciano piccoli fiori di colore bianco, striati di viola o porpora, in successione, che ricordano piccoli insetti, da questa particolarità deriva il nome del fiore in lingua inglese, fiore arnia. Queste piante si coltivano in vaso, dove si mantengono di dimensioni abbastanza ridotte, anche se le infiorescenze possono raggiungere agevolmente i 45-50 cm di altezza; tutta la pianta è molto aromatica, ed emana un intenso profumo di zenzero. Le infiorescenze di zenzero possono essere utilizzate come fiori recisi.
zenzero


Esigenze colturali

zenzero Le piante di zenzero prediligono posizioni ombreggiate o semi ombreggiate, l’esposizione al sole diretto spesso modifica il colore delle brattee, che tendono a diventare più scure. Queste piante non sono molto rustiche e vengono coltivate come piante da appartamento; necessitano di temperature minime superiori ai 5°C, e tendono a sviluppasi meglio se le minime sono superiori ai 12-15°C. In estate possono essere poste all'aperto in luogo ben ventilato e non troppo soleggiato. Per quanto riguarda le irrigazione, dobbiamo sottolineare che non necessitano di annaffiature eccessive; inumidiamo il terreno solo quando è ben asciutto, evitando gli eccessi ed i ristagni idrici. Durante i mesi invernali annaffiamo con parsimonia, ricordandoci di vaporizzare periodicamente il fogliame, per aumentare l’umidità ambientale.

  • Infuso zenzero Originaria dell'Estremo Oriente, appartenente alla famiglia delle Zingiberacee, è una pianta erbacea perenne. Sin dall'antichità fu oggetto di proficui commerci tra Oriente e Occidente e per questioni...
  • zenzero Molti conoscono lo zenzero solo come una spezia da utilizzare in cucina per dare più sapore a piatti diversi, soprattutto dolci e biscotti. Lo zenzero infatti ha un sapore particolate, molto piccate, ...
  • tisana zenzero Le proprietà della radice di zenzero ci aiutano in particolar modo a prenderci cura del nostro apparato gastrointestinale, ma anche a combattere raffreddore, ma di gola e sintomi influenzali.Lo zenz...
  • infuso di zenzero L'infuso di zenzero, molto utilizzato nelle medicina tradizionale orientale, è un rimedio efficace per curare il corpo in modo naturale e sano. Ecco perchè questo tipo di preparazione è tra le più not...


Riproduzione

zenzero pianta La riproduzione delle piante, per gli amanti del giardinaggio non è solo un hobby ma una vera e propria passione! Questo perché si tratta di un'operazione che ci permette di ottenere grandi soddisfazioni semplicemente dedicando tempo e attenzioni alle nostre coltivazioni. Non tutte le specie si riproducono nello stesso modo! Per questo è importante sapere quale sia il metodo migliore per riprodurre le specie che più amiamo! La riproduzione della pianta di Zingiber spectabile avviene in genere per seme, o anche per talea; in questo caso, basta avere a disposizione un ramo della pianta o frammento per poterla moltiplicare e ottenere un esemplare identico a quello madre. in autunno è possibile dividere i cespi di foglie, mantenendo alcune radici ben sviluppate per ogni porzione praticata.


Zenzero - Zingiber spectabile: Parassiti e malattie

pianta di zenzero Per quanto riguarda lo sviluppo di parassiti e malattie, le piante di zenzero temono il marciume radicale, che causa rapidamente il deperimento della pianta; possono venire colpite inoltre dalla cocciniglia e dagli afidi. Si tratta di parassiti di minuscole dimensioni (1-3 millimetri) che, succhiando la linfa delle piante, le indeboliscono facendo arricciare le foglie e privandole della loro principale fonte di sostentamento. Per risolvere il problema, utilizzare specifici prodotti antiparassitari.


  • pianta zenzero Lo zenzero, che viene chiamato anche con il nome di ginger, fa parte della famiglia delle Zingiberacee, al genere Zingib
    visita : pianta zenzero



Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Annaffiare con regolarità, ogni 6-7 giorni, bagnando il terreno a fondo, ma attendendo che il substrato asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra; evitare di lasciare acqua stagnante nel sottovaso.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO