Sambuco - Sambucus nigra

Generalità

Nome: Sambucus nigra L.

Raccolta: La corteccia e i frutti tra agosto e settembre; le foglie e i fiori tra maggio e luglio.

Proprietà: diarroico, lassativo, diuretico, rinfrescante, antinevralgico, lassativo.

Famiglia: Caprifogliacee.

Nomi comuni: nebbia, sambuch, zambuco, sango, fiore di maggio.

Habitat: Nei boschi fino ai metri fino ai 1000 metri.

Parti usate: La corteccia, le foglie, i frutti e i fiori.

sambuco

Il finocchio selvatico sa d'anice

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Sambuco - Sambucus nigra: Proprietà

Conservazione: Le follie si usano freschi, i fiori si essiccano all’ombra, la corteccia si essicca al sole.

Uso: Uso interno: decotto dei fiori, dei frutti e della corteccia; uso Esterno: infusi contro le scottature e le infiammazioni della pelle.

Note: Per conservare le mele, e mantenerle inalterate si usa in campagna disporre in file alternate con fiori di sambuco.

  • Sambuco Il Sambucus nigra è un arbusto completamente perenne e rustico che si sviluppa "a cespuglio", in maniera vigorosa. La pianta di sambuco può raggiungere anche i 6 metri in altezza e 6 metri di diamet...
  • sciroppo di sambuco Il sambuco è una pianta tipica delle zone di montagna, nome scientifico Sambucus Nigra L. e appartiene alla famiglia delle Caprifoliaceae. In Italia si trova soprattutto in Alto Adige e nelle zone di ...
  • succo sambuco Il sambuco (Sambucus Nigra, da non confondere con il velenoso Sambucus ebulus) è un arbusto che cresce fino ai 4 metri d'altezza, molto diffusto in tutta Europa, sia in pianura che in montagna. è cara...
  • Pilea cadierei Questo genere comprende circa duecento specie di piante erbacee perenni, originarie di gran parte del globo; le specie generalmente coltivate come piante decorative sono circa dieci, provengono dall'A...

Il carciofo. Un po' di storia e 110 ricette

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 1,5€)





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
In questo periodo dell'anno non è necessario annaffiare troppo spesso la pianta; in genere si interviene ogni 20-25 giorni, ma soltanto se il terreno è asciutto.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO